AFERPI, BELLANOVA: “AREA INDOTTO PIOMBINO PUO’ ESSERE RILANCIATA”

aferpi piombino acciaierie

“Lavorato come ci eravamo impegnati, ora serve capacità governo” ha detto il viceministro Sviluppo economico Bellanova nell’incontro al Mise sulla crisi Piombino. Ugl Metalmeccanici: “c’è volontà trovare soluzione lavoratori Aferpi, speriamo confronto con Regione.”

“Noi abbiamo lavorato come ci eravamo impegnati a fare. Lo certifica quanto è contenuto nel Decreto Mezzogiorno relativamente alle aziende in Amministrazione straordinaria e nella Manovrina circa la possibilità di indirizzare le risorse destinate cigs nelle aree industriali di crisi complessa per la prosecuzione del trattamento di mobilità in deroga”. E’ quanto ha affermato, secondo quanto riporta una nota, la viceministro allo Sviluppo economico Teresa Bellanova nel corso dell’incontro al Mise sull’Area di crisi complessa dell’indotto a Piombino.

“Quello che manca, come si vede, non sono né gli strumenti né le risorse. Per questo, adesso più che mai, è necessaria una capacità di governo del processo complessivamente inteso capace di raggiungere gli obiettivi previsti. Parliamo di un’area territoriale che, se pure in crisi, ha dalla sua tutte le condizioni per rilanciare. Un’occasione e una sfida che dobbiamo vincere”.   “Dal confronto realizzato al Mise è emersa la
volontà di lavorare in sinergia per la tutela di tutti i lavoratori dell’indotto di Aferpi che, ormai da mesi, vivono di precarie certezze”. Così Daniele Francescangeli, segretario nazionale dell’Ugl Metalmeccanici con delega alla Siderurgia al termine del vertice romano di oggi a cui ha partecipato insieme Paolo Di Giovine, segretario nazionale Ugl Metalmeccanici con delega Impiegati e Quadri e Sabrina Nigro, segretario provinciale Ugl Metalmeccanici.

“Il nostro auspicio – prosegue il sindacalista – è di avere presto un confronto con i vertici della Regione Toscana, oggi assenti all’incontro. Abbiamo necessità di avere chiarimenti su uno dei passaggi affrontati durante il tavolo tecnico, in riferimento ai fondi destinati agli ammortizzatori sociali, in particolare per l’area di Piombino”.

The post AFERPI, BELLANOVA: “AREA INDOTTO PIOMBINO PUO’ ESSERE RILANCIATA” appeared first on Controradio.