FALSI BOLLETTINI: CCIAA DI PISA INVIA ESPOSTO

BollettiniBollettini postali precompilati inviati alle imprese da “C.C.I.A.A ” e richiedenti pagamenti obbligatori con una maggiorazione in caso di mancato rispetto della scadenza indicata: la Camera di Commercio di Pisa si dichiara totalmente estranea alla procedura.

In una nota, la Camera di commercio di Pisa mette in guardia i propri iscritti dalla truffe, dichiarandosi “Completamente estranea a questa procedura” e garantendo di aver “già provveduto a inviare un esposto alla procura della Repubblica” riguardo ai falsi bollettini.

La nota arriva dopo la segnalazione su dei bollettini postali precompilati che alcune imprese avrebbero ricevuto e recanti la denominazione “C.C.I.A.A” ovvero Camera di commercio industria artigianato agricoltura; e richiedenti pagamenti obbligatori per l’iscrizione nella sezione mediatica del centro servizi telematici del sito www.registrotelematicoimprese.it. Nei bollettini sarebbe prevista anche una maggiorazione in caso di mancato rispetto della scadenza indicata.

L’unico tributo dovuto all’Ente camerale è il diritto annuale- prosegue la nota- che non si assolve con bollettino postale ma con modello F24 oppure online sulla piattaforma Pago PA. Le imprese- conclude la nota- che abbiano ricevuto comunicazione di questo genere sono invitate a segnalarlo agli uffici camerali”.

 

The post FALSI BOLLETTINI: CCIAA DI PISA INVIA ESPOSTO appeared first on Controradio.

FALSI BOLLETTINI: CCIAA DI PISA INVIA ESPOSTO

BollettiniBollettini postali precompilati inviati alle imprese da “C.C.I.A.A ” e richiedenti pagamenti obbligatori con una maggiorazione in caso di mancato rispetto della scadenza indicata: la Camera di Commercio di Pisa si dichiara totalmente estranea alla procedura.

In una nota, la Camera di commercio di Pisa mette in guardia i propri iscritti dalla truffe, dichiarandosi “Completamente estranea a questa procedura” e garantendo di aver “già provveduto a inviare un esposto alla procura della Repubblica” riguardo ai falsi bollettini.

La nota arriva dopo la segnalazione su dei bollettini postali precompilati che alcune imprese avrebbero ricevuto e recanti la denominazione “C.C.I.A.A” ovvero Camera di commercio industria artigianato agricoltura; e richiedenti pagamenti obbligatori per l’iscrizione nella sezione mediatica del centro servizi telematici del sito www.registrotelematicoimprese.it. Nei bollettini sarebbe prevista anche una maggiorazione in caso di mancato rispetto della scadenza indicata.

L’unico tributo dovuto all’Ente camerale è il diritto annuale- prosegue la nota- che non si assolve con bollettino postale ma con modello F24 oppure online sulla piattaforma Pago PA. Le imprese- conclude la nota- che abbiano ricevuto comunicazione di questo genere sono invitate a segnalarlo agli uffici camerali”.

 

The post FALSI BOLLETTINI: CCIAA DI PISA INVIA ESPOSTO appeared first on Controradio.