VOLTERRA: 2500 IN PIAZZA CONTRO RIDIMENSIONAMENTO A OSPEDALE

Marco Buselli, sindaco di Volterra

“Chi ha cercato di minimizzare in queste settimane o lo ha fatto senza sapere dicosa stava parlando o avrebbe voluto prendere decisioni sopra la testa della gente e dei territori”. Lo ha detto il sindaco di Volterra (Pisa), Marco Buselli, aprendo la manifestazione contro il presunto depotenziamento dell’ospedale cittadino, che serve tutta l’Alta Val di Cecina.

Secondo l’amministrazione di Volterra alla manifestazione  hanno partecipato,più di 2500 persone. “Le rassicurazioni che sono pervenute in questi giorni, comprese quelle dell’ultimo minuto non sono sufficienti”, ha proseguito il primo cittadino etrusco ribadendo i punti fermi delle richieste dei territori: “No alla chiusura delle chirurgie
nei fine settimana, ripristino di un servizio pediatrico feriale e festivo e reperibilità notturna, creazione di un posto letto di osservazione breve pediatrica al pronto soccorso, guardia attiva anestesiologica con copertura cardiologica h24,
ripristino del terzo pediatra di libera scelta e copertura dell’emergenza a Saline e automedica al pronto soccorso”. “Da domani – ha concluso Buselli – come avevo già detto, tutta questa piazza e questi territori con un’unica voce sono disponibili a definire e discutere in modo serio con la Regione Toscana il merito delle richieste, senza fughe in avanti o protocolli improvvisati e pasticciati. Attendiamo con fiducia di essere convocati”

The post VOLTERRA: 2500 IN PIAZZA CONTRO RIDIMENSIONAMENTO A OSPEDALE appeared first on Controradio.