CALCIO STORICO: VINCONO I BIANCHI, LOTTI “MAGNIFICO MESSERE”

Calcio storicoVittoria del quartiere di Santo Spirito (Bianchi) davanti a migliaia di persone – presente in tribuna anche il ministro allo sport Luca Lotti, ”magnifico messere” – sul campo di piazza Santa Croce a Firenze nella finale del Calcio storico fiorentino nel giorno dedicato al patrono San Giovanni.

La partita rievoca quella giocata dai fiorentini nel 1503 per sberleffo alle truppe dell”imperatore Carlo V che tenevano sotto assedio la città. I Bianchi hanno vinto contro i Rossi di Santa Maria Novella per 6 cacce a 5 cacce e mezza, in un match dall’andamento rocambolesco risolto all’ultimo minuto da una difficile segnatura.

Al quartiere vincitore va in premio la tradizionale vitella di razza chianina. Oltre ai numerosi turisti che hanno seguito, in un caldo torrido, la partita sulle tribune di Santa Croce, c’era attesa anche per l”atteggiamento delle squadre in campo dopo le polemiche di una semifinale con l”esclusione degli Azzurri di Santa Croce dopo che erano stati picchiati gli arbitri in campo.

La finale si è svolta in un clima fortemente agonistico (il calcio storico è un mix di football, rugby, pugilato, lotta grecoromana) ma corretto e senza eccessi, e con molto gioco con numerosi ribaltamenti di punteggio.

“Le vicende della semifinale non hanno fortunatamente incrinato lo spirito della manifestazione che ha mostrato oggi tutta la sua suggestione storica e potenza evocativa. Mi congratulo con i vincitori  e con tutta l’organizzazione che ha permesso, nonostante i gesti da stigmatizzare, le tensioni e le polemiche dei giorni scorsi, di godere appieno della finale per la città e la sua storia”. Lo dichiara la vicepresidente del Senato, Rosa Maria Di Giorgi che oggi pomeriggio ha assistito alla finale dell’edizione 2017 del Calcio Storico Fiorentino in piazza Santa Croce.
“Anche come istituzioni vogliamo contribuire alla riscoperta e alla valorizzazione di questa nostra bella rievocazione storica, partendo dalla Legge  sullo Spettacolo dal Vivo di cui sono relatrice e che è attualmente al vaglio della commissione Cultura del Senato e che dovrebbe essere approvato alla Camera entro l’estate. Un testo – sottolinea Di Giorgi –  molto attesto, che include anche la ‘rievocazioni storiche’  e che risponde  all’esigenza di valorizzare e sostenere anche quelle arti legate al territorio e alla tradizione di cui il Calcio Storico è senza dubbio uno degli esempi di maggior rilievo”.

 

The post CALCIO STORICO: VINCONO I BIANCHI, LOTTI “MAGNIFICO MESSERE” appeared first on Controradio.

CALCIO STORICO: VINCONO I BIANCHI, LOTTI “MAGNIFICO MESSERE”

Calcio storicoVittoria del quartiere di Santo Spirito (Bianchi) davanti a migliaia di persone – presente in tribuna anche il ministro allo sport Luca Lotti, ”magnifico messere” – sul campo di piazza Santa Croce a Firenze nella finale del Calcio storico fiorentino nel giorno dedicato al patrono San Giovanni.

La partita rievoca quella giocata dai fiorentini nel 1503 per sberleffo alle truppe dell”imperatore Carlo V che tenevano sotto assedio la città. I Bianchi hanno vinto contro i Rossi di Santa Maria Novella per 6 cacce a 5 cacce e mezza, in un match dall’andamento rocambolesco risolto all’ultimo minuto da una difficile segnatura.

Al quartiere vincitore va in premio la tradizionale vitella di razza chianina. Oltre ai numerosi turisti che hanno seguito, in un caldo torrido, la partita sulle tribune di Santa Croce, c’era attesa anche per l”atteggiamento delle squadre in campo dopo le polemiche di una semifinale con l”esclusione degli Azzurri di Santa Croce dopo che erano stati picchiati gli arbitri in campo.

La finale si è svolta in un clima fortemente agonistico (il calcio storico è un mix di football, rugby, pugilato, lotta grecoromana) ma corretto e senza eccessi, e con molto gioco con numerosi ribaltamenti di punteggio.

“Le vicende della semifinale non hanno fortunatamente incrinato lo spirito della manifestazione che ha mostrato oggi tutta la sua suggestione storica e potenza evocativa. Mi congratulo con i vincitori  e con tutta l’organizzazione che ha permesso, nonostante i gesti da stigmatizzare, le tensioni e le polemiche dei giorni scorsi, di godere appieno della finale per la città e la sua storia”. Lo dichiara la vicepresidente del Senato, Rosa Maria Di Giorgi che oggi pomeriggio ha assistito alla finale dell’edizione 2017 del Calcio Storico Fiorentino in piazza Santa Croce.
“Anche come istituzioni vogliamo contribuire alla riscoperta e alla valorizzazione di questa nostra bella rievocazione storica, partendo dalla Legge  sullo Spettacolo dal Vivo di cui sono relatrice e che è attualmente al vaglio della commissione Cultura del Senato e che dovrebbe essere approvato alla Camera entro l’estate. Un testo – sottolinea Di Giorgi –  molto attesto, che include anche la ‘rievocazioni storiche’  e che risponde  all’esigenza di valorizzare e sostenere anche quelle arti legate al territorio e alla tradizione di cui il Calcio Storico è senza dubbio uno degli esempi di maggior rilievo”.

 

The post CALCIO STORICO: VINCONO I BIANCHI, LOTTI “MAGNIFICO MESSERE” appeared first on Controradio.

CALCIO STORICO: DUE AZZURRI RADIATI PER VIOLENZA CONTRO ARBITRI

azzurri

Lo ha deciso la commissione disciplinare del calcio storico,comminando agli Azzurri anche 20 mila euro di multa per ilrifiuto di alcuni calcianti, una volta espulsi, di uscire dal campo di gioco, ed ulteriori 10mila euro  per aver intralciato con comportamenti anomali lo svolgimento del corteo in costume

Radiati, per aver picchiato tre arbitri nella partita Bianchi-Azzurri del Calcio storico
fiorentino lo scorso 11 giugno, due calcianti azzurri. Lo ha deciso la commissione disciplinare del calcio storico,comminando agli Azzurri anche 20 mila euro di multa (per ilrifiuto di alcuni calcianti, una volta espulsi, di uscire dal campo di gioco), ed ulteriori 10mila euro (da ‘tagliare’ sul contributo comunale al Colore per il 2018) per aver intralciato con comportamenti anomali lo svolgimento del corteo in costume
che precede la partita e per il lancio di petardi e fumogeni prima del match da parte della tifoseria. I calcianti radiati sono Gianluca Gori Savellini, per un calcio dato ad un arbitro, e Antonio Schiavoni, per aver preso a botte altri due giudici di gara, uno con un pugno in faccia, l’altro con un calcio. La commissione si riserva anche di punire severamente altri calcianti azzurri: Pietro Cappelli e Gaetano Fiore, per l’ atteggiamento tenuto a seguito delle espulsioni a loro carico,rifiutandosi di uscire dal campo, e il capitano Gabriele Ceccherelli, che si è rifiutato di dare una mano a riportare
ordine tra i suoi compagni durante i disordini che hanno poi portato all’interruzione della partita. Il match dell’11 giugno era stato dapprima sospeso, per violenze in campo, quindi interrotto: è stato dopo l’interruzione che i due calcianti azzurri hanno picchiato gli arbitri. Il giorno successivo il Comune ha deciso la vittoria a tavolino dei Bianchi (al momento della sospensione del Match il risultato era favorevole agli azzurri 2 a 0), che vanno così a giocare la finale del 24 giugno. La commissione disciplinare propone poi a Palazzo Vecchio la revoca del contributo economico comunale per il 2017 agli azzurri e la revoca della sede del colore in piazza Peruzzi.

The post CALCIO STORICO: DUE AZZURRI RADIATI PER VIOLENZA CONTRO ARBITRI appeared first on Controradio.

CALCIO STORICO, FINALE ROSSI – BIANCHI

calcio storico

L’Amministrazione comunale di Firenze ha dato l’ok per la finale del calcio storico del 24 giugno tra Rossi e Bianchi. Visionate tutte immagini e referti arbitrali Azzurri-Bianchi: Azzurri sconfitti a tavolino.

L’Amministrazione comunale ha visionato tutte le immagini della semifinale del Calcio storico fiorentino disputatasi ieri tra Azzurri e Bianchi e ha letto attentamente tutti i referti arbitrali, che trovano perfetta rispondenza nelle immagini visionate. L’Amministrazione comunale ha deciso che la partita del 24 giugno si svolgerà tra la Parte Rossa e la Parte Bianca, nel pieno rispetto del regolamento.
Ai sensi dell’articolo 9 comma 10 del regolamento, infatti, è previsto che: “Qualora il giocatore o allenatore o altro membro di squadra espulso, per qualunque motivo, si rifiuti di lasciare il terreno di gioco, nonostante il comando del Maestro di Campo, verrà decretata irrevocabilmente la interruzione della partita con sconfitta a tavolino del colore il cui giocatore, allenatore o altro membro della squadra espulso non abbia lasciato il terreno di gioco. Sarà inoltre comminata una sanzione economica euro 5.000 per ogni giocatore non uscito dal campo e la revoca del contributo annuale. Nel caso di recidiva nel biennio, la sanzione amministrativa sarà raddoppiata”.

Il comma 11, visionato dall’Amministrazione, prevede invece che: “Sarà inoltre valutato l’atteggiamento dei Capitani ed ogni altra figura di cui all’art. 7 al fine di sanzionare atteggiamenti di scarsa incisività nel far rispettare il provvedimento d’espulsione”. Oggi pomeriggio si riunirà la commissione disciplinare per emettere le sanzioni individuali nei confronti dei calcianti e del Colore della partita Azzurri – Bianchi; domani per la partita Rossi – Verdi. Sarà poi possibile ricorrere alla commissione di appello che si riunirà entro questa settimana.

The post CALCIO STORICO, FINALE ROSSI – BIANCHI appeared first on Controradio.

CALCIO STORICO, FINALE ROSSI – BIANCHI

calcio storico

L’Amministrazione comunale di Firenze ha dato l’ok per la finale del calcio storico del 24 giugno tra Rossi e Bianchi. Visionate tutte immagini e referti arbitrali Azzurri-Bianchi: Azzurri sconfitti a tavolino.

L’Amministrazione comunale ha visionato tutte le immagini della semifinale del Calcio storico fiorentino disputatasi ieri tra Azzurri e Bianchi e ha letto attentamente tutti i referti arbitrali, che trovano perfetta rispondenza nelle immagini visionate. L’Amministrazione comunale ha deciso che la partita del 24 giugno si svolgerà tra la Parte Rossa e la Parte Bianca, nel pieno rispetto del regolamento.
Ai sensi dell’articolo 9 comma 10 del regolamento, infatti, è previsto che: “Qualora il giocatore o allenatore o altro membro di squadra espulso, per qualunque motivo, si rifiuti di lasciare il terreno di gioco, nonostante il comando del Maestro di Campo, verrà decretata irrevocabilmente la interruzione della partita con sconfitta a tavolino del colore il cui giocatore, allenatore o altro membro della squadra espulso non abbia lasciato il terreno di gioco. Sarà inoltre comminata una sanzione economica euro 5.000 per ogni giocatore non uscito dal campo e la revoca del contributo annuale. Nel caso di recidiva nel biennio, la sanzione amministrativa sarà raddoppiata”.

Il comma 11, visionato dall’Amministrazione, prevede invece che: “Sarà inoltre valutato l’atteggiamento dei Capitani ed ogni altra figura di cui all’art. 7 al fine di sanzionare atteggiamenti di scarsa incisività nel far rispettare il provvedimento d’espulsione”. Oggi pomeriggio si riunirà la commissione disciplinare per emettere le sanzioni individuali nei confronti dei calcianti e del Colore della partita Azzurri – Bianchi; domani per la partita Rossi – Verdi. Sarà poi possibile ricorrere alla commissione di appello che si riunirà entro questa settimana.

The post CALCIO STORICO, FINALE ROSSI – BIANCHI appeared first on Controradio.