SANITA’, LIVORNO. 800MILA EURO AI PRIVATI PER RIDURRE LISTE ATTESA

SANITA'

I centri specializzati ASL 6 (Livorno) avranno tempo fino al 14 luglio per presentare la propria candidatura. Da settembre il servizio dovrebbe essere operativo.

800mila euro per abbattere le liste d’attesa per le ecografie nella ASL 6 (Livorno). la cifra servirà  ad affidare a strutture private il compito di supportare l’azienda sanitaria nei servizi di diagnostica per immagine. Al privato viene chiesto di garantire 12mila ecografie totali all’anno: 6000 a Livorno, 3000 a Cecina e altre 3000 a Piombino. Si tratta di eco alla mammella, all’addome, alle stazioni linfonodali, cute e sottocute, tiroidee, al collo, ai testicoli, muscolotendinee ed osteoarticolari.

Nel pacchetto vengono inserite anche 600 risonanze magnetiche del rachide senza mezzo di contrasto e 900 risonanze muscolo scheletriche, equamente suddivise sui tre presidi ospedalieri.  Ieri è stata pubblicata sul bollettino della Regione Toscana la richiesta di manifestazioni di interesse rivolta alle strutture accreditate. I centri specializzati avranno tempo fino al 14 luglio per presentare la propria candidatura. Da settembre il servizio dovrebbe essere operativo.In sostanza per  i pazienti non cambierà niente nelle modalità di prenotazione delle visite,  tranne che, si spera, la tempistica di attesa che dovrebbe ridursi di gran lunga.

A marzo 2017 per fare un’ecografia alla mammella all’ospedale di Livorno servivano 280 giorni. A Cecina 299 giorni e a Piombino 247. Un tempo d’attesa ancora peggiore per l’ecografia capo e collo: 277 giorni a Livorno, 378 a Cecina, 292 a Piombino.

The post SANITA’, LIVORNO. 800MILA EURO AI PRIVATI PER RIDURRE LISTE ATTESA appeared first on Controradio.