Da domani allo Stensen, poi all’Odeon ‘Il mio Godard’, il film sul celebre regista francese

Da domani allo Stensen, poi all’Odeon ‘Il mio Godard’, il film sul celebre regista francese

Un ritratto di una delle figure più importanti del cinema francese e mondiale, Jean-Luc Godard. Arriva da domani (martedì 31 ottobre) a Firenze – prima al Cinema Stensen poi al Cinema Odeon – ‘Il mio Godard’ di Michel Hazanavicius (Francia 2017, 103’). Il film sarà da domani, martedì 31 ottobre, al Cinema Stensen (orari: 16.30, 18.45, 21.00) per poi approdare al Cinema Odeon da lunedì 6 novembre, in versione originale (francese) con sottotitoli in italiano.

Parigi 1967. Jean-Luc Godard, il cineasta più in vista della sua generazione, gira La cinese con la donna che ama, Anne Wiazemsky, più giovane di lui di 20 anni. Sono felici, innamorati, affascinanti e si sposano. Ma quando il film esce, l’accoglienza che riceve porta Jean-Luc a rimettere profondamente in discussione le sue idee. Il Maggio ’68 non fa che amplificare il processo e la crisi che scuote Jean-Luc lo trasformerà radicalmente: da cineasta star ad artista maoista fuori dal sistema, tanto incompreso quanto incomprensibile.

Il film, presentato in Concorso al Festival di Cannes, è diretto dal regista Premio Oscar Michel Hazanavicious, autore dell’acclamato The Artist. Attraverso lo sguardo dell’allora giovanissima moglie Anne, il film ripercorre il Sessantotto, il maoismo, le proteste contro la guerra in Vietnam, ma soprattutto la storia d’amore appassionata e complicata, romantica e anticonformista, con la bella Anne che ha il volto intenso di Stacy Martin, mentre Godard è interpretato da Louis Garrell.

L'articolo Da domani allo Stensen, poi all’Odeon ‘Il mio Godard’, il film sul celebre regista francese proviene da www.controradio.it.

Una scomoda verità 2. Al Gore torna a raccontare il surriscaldamento globale

Una scomoda verità 2. Al Gore torna a raccontare il surriscaldamento globale

Lunedì 30 Ottobre e Mercoledì 1 Novembre (ore 18.30), un importante evento speciale al Cinema Odeon di Firenze, che in collaborazione con Greenpeace Italia, presenta in prima nazionale il nuovo film con Al Gore, UNA SCOMODA VERITA’ 2 (versione originale con sottotitoli in italiano). Undici anni dopo “Una Scomoda Verità”, l’ex vicepresidente americano torna ad affrontare sullo schermo un argomento che in questi anni non ha mai smesso di diventare più chiaro e allarmante: il surriscaldamento del globo terrestre, le sue cause, i suoi effetti e le alternative praticabili.

I cambiamenti climatici non aspettano le esitazioni umane, le leggi della fisica vanno avanti per la loro strada. Il film ci dice quanto tempo abbiamo perso: è una potente chiamata alle armi”. Così si esprime il noto climatologo Luca Mercalli, da sempre impegnato nella divulgazione scientifica di queste tematiche. I registi Bonni Cohen e John Shenk dirigono “Una scomoda verità 2” raccontando le criticità attuali, ma anche sottolineando gli sforzi compiuti nell’ultimo decennio per contrastare i cambiamenti climatici fino agli accordi di Parigi. L’ex vicepresidente americano Al Gore sferra un forte attacco alla politica negazionistica di Donald Trump, a favore del futuro e delle generazioni dei nostri figli e nipoti. “Ora più che mai dobbiamo ridedicarci alla risoluzione della crisi climatica. Abbiamo motivo di essere fiduciosi. Le soluzioni alla crisi sono a portata di mano” – dichiarato Al Gore al Sundance Film Festival.

Il film verrà presentato da Luca Iacoboni, responsabile della campagna “Energia e clima” di Greenpeace Italia.

INFO: Cinema Odeon | Piazza Strozzi | Firenze Biglietto: euro 8 Tel. 055-214068 www.odeonfirenze.com

L'articolo Una scomoda verità 2. Al Gore torna a raccontare il surriscaldamento globale proviene da www.controradio.it.

Halloween al cinema Odeon: Shining di Stanley Kubrick, in una splendida versione restaurata in 4K

Halloween al cinema Odeon: Shining di Stanley Kubrick, in una splendida versione restaurata in 4K

A 40 anni della pubblicazione del best seller con cui King terrorizzò i lettori di tutto il mondo, l’Odeon propone SHINING (versione italiana) di Stanley Kubrick, in una splendida versione restaurata in 4K. Prima del film un ulteriore evento speciale, con la proiezione dell’inedito cortometraggio intitolato “Work and Play”.

Dal romanzo di Stephen King pubblicato nel 1977 che più lo ispirò, Stanley Kubrick trasse uno dei suoi capolavori, girato tra il 1978 e il 1979: racconta la storia di Jack Nicholson alias Jack Torrance, scrittore in crisi che per ritrovare l’ispirazione accetta un posto di guardiano durante la stagione invernale all’Overlook Hotel sulle Montagne Rocciose. Parte così con sua moglie Wendy e il figlio di sette anni, Danny, senza sapere che quel viaggio cambierà per sempre le loro vite…

Un appuntamento eccezionale per tutti gli appassionati di Stephen King, che vive un nuovo momento di consacrazione come autore di straordinario talento, amatissimo dal grande pubblico: lo strepitoso successo internazionale di IT, ma anche l’uscita de “La Torre Nera” o di una serie tv come “The Mist”. E ancora il fenomeno “Stranger Things” che allo stile e alla poetica di classici come Spielberg e King si ispira per stessa ammissione dei suoi creatori.

L’arrivo di Shining al cinema rappresenta l’opportunità di godersi su grande schermo il capolavoro horror di uno dei più grandi registi di sempre, che lavorò al film con la consueta precisione maniacale, ripetendo le scene all’infinito e riuscendo così a mostrare gli anfratti più reconditi e inquietanti della mente umana. Quest’anno ad Halloween non rimane dunque che tornare all’Overlook Hotel e affrontare il ghigno più memorabile della storia del cinema: quello di Jack Nicholson mentre si avventa con l’ascia all’assalto di Shelley Duvall e cercare di sopravvivere al fascino malefico del luogo e alla furia di Jack Torrance

L'articolo Halloween al cinema Odeon: Shining di Stanley Kubrick, in una splendida versione restaurata in 4K proviene da www.controradio.it.

Al Cinema Odeon: ‘La forma della voce’, film d’animazione giapponese con protagonista una ragazzina non udente vittima del bullismo

Al Cinema Odeon: ‘La forma della voce’, film d’animazione giapponese con protagonista una ragazzina non udente vittima del bullismo

Martedì 24 (ore 16.00 – 21.00) e Mercoledì 25 (ore 16.00 – 18.30) un importante evento speciale al Cinema Odeon di Firenze, la proiezione del film ” La forma della voce”.(versione italiana), film d’animazione giapponese campione d’incassi in patria, opera coraggiosa e poetico di una delle rare registe giapponesi, Naoko Yamada, con protagonista Shoko Nishimiya, una ragazzina non udente vittima del bullismo.

Il film racconta con enorme delicatezza le difficoltà di Shoko Nishimiya, una ragazzina non udente, vittima del bullismo del suo compagno Shoya, anche lui in seguito preda dei suoi compagni di scuola. Scritto da Reiko Yoshida, già sceneggiatrice de “La Ricompensa del Gatto” – Studio Ghibli di Hayao Miyazaki, il film è stato diretto da Naoko Yamada presso lo studio Kyoto Animation, uno dei più quotati nel panorama dell’animazione giapponese, già produttore di numerose serie televisive e lungometraggi di culto. Dopo essersi posizionato come uno dei maggiori incassi della scorsa stagione cinematografica giapponese con oltre 20 milioni di dollari raccolti al botteghino, il film è stato presentato con successo anche al Future Film Festival 2017 e ha esordito tre weekend fa in Cina raccogliendo quasi 5 milioni di dollari al box office.

La forma della voce (Koe no Katachi), tratto dall’omonimo manga che Yoshitoki Ōima ha iniziato a scrivere a soli 18 anni, è stato poi pubblicato anche in Italia da Star Comics. I primi tre volumi dei sette che compongono il manga di Yoshitoki Ōima, premiato anche come “miglior manga esordiente” nel 2008, hanno venduto più di 700.000 copie solo in Giappone.

INFO Cinema Odeon | Piazza Strozzi | Firenze Biglietto: euro 10Tel. 055/214068

 

L'articolo Al Cinema Odeon: ‘La forma della voce’, film d’animazione giapponese con protagonista una ragazzina non udente vittima del bullismo proviene da www.controradio.it.

Blade Runner 2049 in anteprima all’Odeon

Blade Runner 2049 in anteprima all’Odeon

Giovedì 5 Ottobre alle ore 11.30 il Cinema Odeon di Firenze presenta la prima proiezione assoluta del film più atteso della stagione in esclusiva versione originale con sottotitoli in italiano: Blade Runner 2049

In Blade Runner 2049, come  si può intuire dal titolo, sono trascorsi trent’anni dall’ultima missione del cacciatore di replicanti Rick Deckard (Harrison Ford), Los Angeles appare come una metropoli futuristica dominata da un ordine apparente e i Blade Runner vanno ancora a caccia di esseri robotici. Uno degli uomini più promettenti della nuova generazione, l’agente K (Ryan Gosling) della polizia locale, deve affrontare una scoperta sconvolgente che minaccia di abbattere le fondamenta stesse della società contemporanea. K si mette in cerca del famoso Deckard per condividere con lui il peso del segreto rimasto sepolto per anni, e riesce a rintracciarlo nonostante l’uomo abbia abilmente fatto perdere le sue tracce per decenni.

A garantire la continuità e il rispetto del film originale, in Blade Runner 2049, non c’è solo la presenza di Ridley Scott in veste di produttore ma c’è anche lo stesso sceneggiatore del film del 1982 Hampton Fancher, e ovviamente c’è la presenza del Rick Deckart originale, Harrison Ford. La trama del film  è infatti costruita attorno a Deckart, svanito trent’anni prima e ora cercato da un nuovo Blade Runner, interpretato da Ryan Gosling. Oltre a Harrison Ford, nel cast di Blade Runner 2049 torna anche Edward James Olmos nei panni di Gaff, mentre tutti nuovi sono gli altri interpreti, da Robin Wright a Bautista, passando per Ana de Armas, Mackenzie Davis, Sylvia Hoeks, Jared Leto e Hiam Abbass. Se poi Villneuve (il regista) si è caricato sulle spalle oneri (ma anche onori) della regia, a prendersi la responsabilità per la nuova colonna sonora (quella che fu affidata Vangelis) è l’islandese Jóhann Jóhannsson, che col regista canadese ha già lavorato in Prisoners, Sicario e Arrival.

Cinema Odeon | Piazza Strozzi | Firenze Biglietto: euro 10 Tel. 055-214068 ODEON

L'articolo Blade Runner 2049 in anteprima all’Odeon proviene da www.controradio.it.