Castel del Piano: uccise lo zio a bastonate, pm chiede l’ergastolo

Castel del Piano: uccise lo zio a bastonate, pm chiede l’ergastolo

Percosse lo zio brutalmente con premeditazione per rapinargli 1.200 euro.

Si è chiusa con la richiesta dell’ergastolo la requisitoria del pm Giuseppe Coniglio nel processo nei confronti di Claudio Orlando, 47 anni, accusato di aver ucciso a bastonate in testa lo zio infermo nella sua casa a Castel del Piano sull’Amiata (Grosseto) il 5 dicembre 2015. Le accuse sono di omicidio aggravato e rapina aggravata.
“Ci sono indizi univoci – ha detto il pm  – e concordanti che portano in un’unica direzione. Orlando ha ucciso lo zio a bastonate, al colmo di una lite, percuotendolo brutalmente, con
premeditazione, per rapinargli 1.200 euro, con l’ulteriore aggravante di aver agito ai danni di una persona menomata sia per l’età sia per l’invalidità”.
Domani in tribunale a Grosseto, dopo l’arringa difensiva, la corte emetterà la sentenza.

L'articolo Castel del Piano: uccise lo zio a bastonate, pm chiede l’ergastolo proviene da www.controradio.it.