Rolling Stones: Codacons, azione risarcitoria per spettatori

Rolling Stones: Codacons, azione risarcitoria per spettatori

Rienzi, “sommersi da proteste” dopo concerto a Lucca.

Il Codacons lancia oggi una azione risarcitoria collettiva riservata agli spettatori del concerto dei Rolling Stones tenutosi a Lucca lo scorso 23 settembre. Lo scrive l’associazione in un comunicato stampa.
“L’apertura dell’inchiesta da parte della magistratura, avvenuta a seguito di esposto Codacons, rende ora possibile avviare l’iter per chi ha subito disagi durante l’evento – spiega il presidente Carlo Rienzi -. In questi giorni siamo stati letteralmente sommersi dalle proteste degli spettatori che non hanno potuto godere pienamente del concerto, a causa di gravi problemi di visuale, numero di bagni insufficiente, problemi durante il deflusso e altri aspetti organizzativi. Segnalazioni che per numero e contenuto smentiscono categoricamente quanto affermato dall’organizzatore, Mimmo D’Alessandro, secondo il quale le proteste sarebbero riconducibili ad un numero limitato di utenti, e la responsabilità dei disagi sarebbe da attribuire agli stessi spettatori, “colpevoli” di aver risparmiato sui biglietti acquistando quelli a prezzo più basso”.
Tra le proteste più diffuse la mancanza di una procedura adeguata che permettesse di lasciare in un posto sicuro gli zaini che non potevano essere introdotti oltre le aree di pre-filtraggio e che sono stati abbandonati alla rinfusa in aree di raccolta, nella speranza di ritrovarli a fine concerto.

L'articolo Rolling Stones: Codacons, azione risarcitoria per spettatori proviene da www.controradio.it.

Treni: Italo bloccato oltre 2 ore in galleria per guasto

Treni: Italo bloccato oltre 2 ore in galleria per guasto

Spento anche condizionamento. Codacons: chiederemo danni

Un treno Italo in arrivo a Firenze da Torino è rimasto bloccato per oltre due ore questa mattina in una galleria nella zona di San Pellegrino, in Mugello, per un guasto tecnico al locomotore.

Al momento, spiega la polizia, il convoglio sta entrando nella stazione Santa Maria Novella di Firenze, trainato da un locomotore di soccorso. Dopo il blocco del treno, avvenuto intorno alle 10,40, nelle carrozze si sarebbe spento anche l’impianto di condizionamento. Al momento non si registrerebbero malori. Personale del 118 è stato inviato in via precauzionale alla stazione.

Ancora una volta i passeggeri subiscono ritardi e disagi immensi, dovuti anche allo spegnimento dell’impianto di condizionamento Per tale motivo chiediamo che ai viaggiatori presenti sul treno sia riconosciuto non solo il rimborso del biglietto, ma anche un indennizzo per i danni morali e materiali subiti”. Lo ha detto il presidente del Codacons Carlo Rienzi. “Per la seconda volta in pochi giorni un treno rimane bloccato in galleria in Toscana, con disagi enormi
per i passeggeri. Già lo scorso 17 luglio – ricorda il Codacons – un Frecciarossa rimase fermo per ore tra Firenze e Bologna, prima di essere trainato in stazione. Oggi è la volta di un treno Italo, rimasto bloccato in galleria nella zona di San Pellegrino, in Mugello, per un guasto tecnico al locomotore”.

L'articolo Treni: Italo bloccato oltre 2 ore in galleria per guasto proviene da www.controradio.it.

Treni: Italo bloccato oltre 2 ore in galleria per guasto

Treni: Italo bloccato oltre 2 ore in galleria per guasto

Spento anche condizionamento. Codacons: chiederemo danni

Un treno Italo in arrivo a Firenze da Torino è rimasto bloccato per oltre due ore questa mattina in una galleria nella zona di San Pellegrino, in Mugello, per un guasto tecnico al locomotore.

Al momento, spiega la polizia, il convoglio sta entrando nella stazione Santa Maria Novella di Firenze, trainato da un locomotore di soccorso. Dopo il blocco del treno, avvenuto intorno alle 10,40, nelle carrozze si sarebbe spento anche l’impianto di condizionamento. Al momento non si registrerebbero malori. Personale del 118 è stato inviato in via precauzionale alla stazione.

Ancora una volta i passeggeri subiscono ritardi e disagi immensi, dovuti anche allo spegnimento dell’impianto di condizionamento Per tale motivo chiediamo che ai viaggiatori presenti sul treno sia riconosciuto non solo il rimborso del biglietto, ma anche un indennizzo per i danni morali e materiali subiti”. Lo ha detto il presidente del Codacons Carlo Rienzi. “Per la seconda volta in pochi giorni un treno rimane bloccato in galleria in Toscana, con disagi enormi
per i passeggeri. Già lo scorso 17 luglio – ricorda il Codacons – un Frecciarossa rimase fermo per ore tra Firenze e Bologna, prima di essere trainato in stazione. Oggi è la volta di un treno Italo, rimasto bloccato in galleria nella zona di San Pellegrino, in Mugello, per un guasto tecnico al locomotore”.

L'articolo Treni: Italo bloccato oltre 2 ore in galleria per guasto proviene da www.controradio.it.

Treni: Italo bloccato oltre 2 ore in galleria per guasto

Treni: Italo bloccato oltre 2 ore in galleria per guasto

Spento anche condizionamento. Codacons: chiederemo danni

Un treno Italo in arrivo a Firenze da Torino è rimasto bloccato per oltre due ore questa mattina in una galleria nella zona di San Pellegrino, in Mugello, per un guasto tecnico al locomotore.

Al momento, spiega la polizia, il convoglio sta entrando nella stazione Santa Maria Novella di Firenze, trainato da un locomotore di soccorso. Dopo il blocco del treno, avvenuto intorno alle 10,40, nelle carrozze si sarebbe spento anche l’impianto di condizionamento. Al momento non si registrerebbero malori. Personale del 118 è stato inviato in via precauzionale alla stazione.

Ancora una volta i passeggeri subiscono ritardi e disagi immensi, dovuti anche allo spegnimento dell’impianto di condizionamento Per tale motivo chiediamo che ai viaggiatori presenti sul treno sia riconosciuto non solo il rimborso del biglietto, ma anche un indennizzo per i danni morali e materiali subiti”. Lo ha detto il presidente del Codacons Carlo Rienzi. “Per la seconda volta in pochi giorni un treno rimane bloccato in galleria in Toscana, con disagi enormi
per i passeggeri. Già lo scorso 17 luglio – ricorda il Codacons – un Frecciarossa rimase fermo per ore tra Firenze e Bologna, prima di essere trainato in stazione. Oggi è la volta di un treno Italo, rimasto bloccato in galleria nella zona di San Pellegrino, in Mugello, per un guasto tecnico al locomotore”.

L'articolo Treni: Italo bloccato oltre 2 ore in galleria per guasto proviene da www.controradio.it.

Treni: Italo bloccato oltre 2 ore in galleria per guasto

Treni: Italo bloccato oltre 2 ore in galleria per guasto

Spento anche condizionamento. Codacons: chiederemo danni

Un treno Italo in arrivo a Firenze da Torino è rimasto bloccato per oltre due ore questa mattina in una galleria nella zona di San Pellegrino, in Mugello, per un guasto tecnico al locomotore.

Al momento, spiega la polizia, il convoglio sta entrando nella stazione Santa Maria Novella di Firenze, trainato da un locomotore di soccorso. Dopo il blocco del treno, avvenuto intorno alle 10,40, nelle carrozze si sarebbe spento anche l’impianto di condizionamento. Al momento non si registrerebbero malori. Personale del 118 è stato inviato in via precauzionale alla stazione.

Ancora una volta i passeggeri subiscono ritardi e disagi immensi, dovuti anche allo spegnimento dell’impianto di condizionamento Per tale motivo chiediamo che ai viaggiatori presenti sul treno sia riconosciuto non solo il rimborso del biglietto, ma anche un indennizzo per i danni morali e materiali subiti”. Lo ha detto il presidente del Codacons Carlo Rienzi. “Per la seconda volta in pochi giorni un treno rimane bloccato in galleria in Toscana, con disagi enormi
per i passeggeri. Già lo scorso 17 luglio – ricorda il Codacons – un Frecciarossa rimase fermo per ore tra Firenze e Bologna, prima di essere trainato in stazione. Oggi è la volta di un treno Italo, rimasto bloccato in galleria nella zona di San Pellegrino, in Mugello, per un guasto tecnico al locomotore”.

L'articolo Treni: Italo bloccato oltre 2 ore in galleria per guasto proviene da www.controradio.it.