Vaccini: genitori contrari, lettera aperta a Rossi

Vaccini: genitori contrari, lettera aperta a Rossi

Lettera aperta dei genitori del Comitato di libertà di scelta vaccinale al presidente della Regione Toscana Enrico Rossi, per chiedere la disapplicazione della norma da parte della Regione.

“Evitando qualsiasi tipo di sanzione per le famiglie che in coscienza abbiano deciso di non procedere con le vaccinazioni dei propri figli”.

Nel documento inviato al presidente Rossi i genitori chiedono inoltre che “nessun bambino inserito nel percorso 0-6 anni venga improvvisamente escluso dalla frequenza”, e che “nessuna famiglia venga discriminata e ghettizzata attraverso il divieto di accesso ai nidi a elle scuole dell’infanzia”.

La Regione, si precisa nella lettera, “metta in pratica tutti i buoni propositi della riforma della Buona Scuola”, tra cui “il diritto allo studio, la lotta alle diseguaglianze e la continuità didattica”.

“Viste le evidenze scientifiche disponibili in materia – si precisa nel documento – non ci sono evidenze che giustifichino la scelta politica dell’esclusione da scuola dei bambini 0-6 anni che seguano calendari vaccinali differenti da quello raccomandato, e che fino a ora non hanno recato nessun danno ai loro compagni”.

L'articolo Vaccini: genitori contrari, lettera aperta a Rossi proviene da www.controradio.it.

Vaccini: genitori contrari, lettera aperta a Rossi

Vaccini: genitori contrari, lettera aperta a Rossi

Lettera aperta dei genitori del Comitato di libertà di scelta vaccinale al presidente della Regione Toscana Enrico Rossi, per chiedere la disapplicazione della norma da parte della Regione.

“Evitando qualsiasi tipo di sanzione per le famiglie che in coscienza abbiano deciso di non procedere con le vaccinazioni dei propri figli”.

Nel documento inviato al presidente Rossi i genitori chiedono inoltre che “nessun bambino inserito nel percorso 0-6 anni venga improvvisamente escluso dalla frequenza”, e che “nessuna famiglia venga discriminata e ghettizzata attraverso il divieto di accesso ai nidi a elle scuole dell’infanzia”.

La Regione, si precisa nella lettera, “metta in pratica tutti i buoni propositi della riforma della Buona Scuola”, tra cui “il diritto allo studio, la lotta alle diseguaglianze e la continuità didattica”.

“Viste le evidenze scientifiche disponibili in materia – si precisa nel documento – non ci sono evidenze che giustifichino la scelta politica dell’esclusione da scuola dei bambini 0-6 anni che seguano calendari vaccinali differenti da quello raccomandato, e che fino a ora non hanno recato nessun danno ai loro compagni”.

L'articolo Vaccini: genitori contrari, lettera aperta a Rossi proviene da www.controradio.it.