SANITA’, GELLI: “VACCINAZIONE E CARTELLA SANITARIA PER OGNI MIGRANTE”

Gelli Salute Migranti

Queste le proposte del presidente della Commissione sul sistema accoglienza Gelli (Pd): “introdurre un braccialetto elettronico e cartella per informazioni condizione fisica migrante.”

Braccialetto elettronico con le informazioni sulla condizione fisica, e campagna di prevenzione e vaccinazione: queste le proposte che emergono da un rapporto sulla salute dei migranti, i cui principali risultati sono stati illustrati oggi a Firenze da Federico Gelli (Pd), presidente della Commissione parlamentare d’inchiesta sul sistema di accoglienza dei migranti all’incontro “La salute dei migranti e della popolazione residente: profilassi e assistenza sanitaria” presso l’Ospedale di Santa Maria Nuova.

“E’ importante dotare ogni migrante, è la proposta che farà la Commissione – ha spiegato – di un braccialetto elettronico, una cartella sanitaria individuale per cui una volta che viene verificato attraverso l’ingresso nel nostro Paese negli hotspot e viene per la prima volta documentato della propria condizione fisica questa documentazione non vada a disperdersi, ma venga a far parte della cartella clinica che il migrante poi si porta con sé nel migrare all’interno del nostro Paese e non solo” ha specificato.

La seconda indicazione, ha detto Gelli, “è una campagna di prevenzione, di vaccinazione e di intervento su persone che sono ospiti nelle nostre strutture con un approccio più propriamente scientifico, attraverso una serie di strutture distribuite sul territorio, dedicate e orientate alla cura e all’assistenza dei migranti, per alcune tipologie: tipico ad esempio è il problema della salute mentale”.

The post SANITA’, GELLI: “VACCINAZIONE E CARTELLA SANITARIA PER OGNI MIGRANTE” appeared first on Controradio.

SANITA’, GELLI: “VACCINAZIONE E CARTELLA SANITARIA PER OGNI MIGRANTE”

Gelli Salute Migranti

Queste le proposte del presidente della Commissione sul sistema accoglienza Gelli (Pd): “introdurre un braccialetto elettronico e cartella per informazioni condizione fisica migrante.”

Braccialetto elettronico con le informazioni sulla condizione fisica, e campagna di prevenzione e vaccinazione: queste le proposte che emergono da un rapporto sulla salute dei migranti, i cui principali risultati sono stati illustrati oggi a Firenze da Federico Gelli (Pd), presidente della Commissione parlamentare d’inchiesta sul sistema di accoglienza dei migranti all’incontro “La salute dei migranti e della popolazione residente: profilassi e assistenza sanitaria” presso l’Ospedale di Santa Maria Nuova.

“E’ importante dotare ogni migrante, è la proposta che farà la Commissione – ha spiegato – di un braccialetto elettronico, una cartella sanitaria individuale per cui una volta che viene verificato attraverso l’ingresso nel nostro Paese negli hotspot e viene per la prima volta documentato della propria condizione fisica questa documentazione non vada a disperdersi, ma venga a far parte della cartella clinica che il migrante poi si porta con sé nel migrare all’interno del nostro Paese e non solo” ha specificato.

La seconda indicazione, ha detto Gelli, “è una campagna di prevenzione, di vaccinazione e di intervento su persone che sono ospiti nelle nostre strutture con un approccio più propriamente scientifico, attraverso una serie di strutture distribuite sul territorio, dedicate e orientate alla cura e all’assistenza dei migranti, per alcune tipologie: tipico ad esempio è il problema della salute mentale”.

The post SANITA’, GELLI: “VACCINAZIONE E CARTELLA SANITARIA PER OGNI MIGRANTE” appeared first on Controradio.