Arezzo: in piazza flashmob dei senzatetto

Arezzo: in piazza flashmob dei senzatetto

Ieri sera flashmob dei senzatetto ad Arezzo per chiedere che venga aperto il dormitorio comunale gestito dalla Caritas prima dell’inverno.

Flashmob dei senzatetto ad Arezzo: i clochard hanno organizzato la manifestazione in piazza San Domenico, di fronte al portone, ancora chiuso, del dormitorio comunale.

Senzatetto ma anche persone che un tetto lo hanno sono stati presenti in piazza con cartelli e striscione per spingere a far aprire le porte della struttura prima dell’arrivo dell’inverno e del freddo, visto anche il calo di temperatura registrato in queste notti.

I locali, che si trovano all’interno del palazzo Fossombroni in piazza San Domenico, furono ristrutturati e riaperti il 13 gennaio scorso, grazie ai volontari coordinati dalla stessa Caritas.

L'articolo Arezzo: in piazza flashmob dei senzatetto proviene da www.controradio.it.

Maltempo Toscana: codice giallo per piogge e temporali

Maltempo Toscana: codice giallo per piogge e temporali

Fino a domani, interessate Firenze, Arezzo, Grosseto, Livorno, Pisa e Siena.

La sala operativa della Protezione civile regionale della Toscana ha emesso un codice giallo per maltempo dalle 13.30 di oggi alle 8 di domani a causa del transito di un sistema perturbato che interessa le province di Firenze, Arezzo, Grosseto, Livorno, Pisa e Siena.
Il sistema è preceduto da un flusso umido e instabile e pertanto i fenomeni saranno possibili già dalle prossime ore sulle zone costiere.
Un graduale peggioramento comincerà nel corso del pomeriggio a partire dalla costa ed in particolare tra la sera e la notte con precipitazioni diffuse, anche a carattere di rovescio e
temporali più probabili, questi ultimi, in prossimità della fascia costiera e in serata sui settori meridionali.
Le precipitazioni persisteranno anche nella mattinata di domani, martedì, ma a carattere più sparso; tenderanno a cessare nel pomeriggio (residue sulle province di Firenze e Arezzo); in serata saranno nuovamente possibili sulla costa e sull’arcipelago.
Sulle zone meridionali (Grossetano e basso Senese) i temporali potranno risultare localmente persistenti fra la sera di oggi, lunedì e nella notte, con cumulati occasionalmente superiori alla media.

L'articolo Maltempo Toscana: codice giallo per piogge e temporali proviene da www.controradio.it.

In 7 piazze toscane: giornata nazionale sulla SLA

In 7 piazze toscane: giornata nazionale sulla SLA

Il 17 settembre AISLA, l’Associazione Italiana Sclerosi Laterale Amiotrofica, sarà presente con 12.000 bottiglie di vino in oltre 150 piazze in tutta Italia in occasione della X Giornata nazionale sulla SLA.

Il 17 settembre 300 volontari di AISLA saranno presenti nelle piazze di tutta Italia per raccogliere fondi da destinare al sostegno delle persone colpite da SLA, che sono oltre 6000 in Italia.

L’iniziativa nelle piazze prende il nome di “Un contributo versato con gusto”: con un’offerta sarà infatti possibile ricevere una bottiglia di vino Barbera d’Asti DOCG. Grazie al sostegno di Regione Piemonte, delConsorzio Barbera d’Asti e vini del Monferrato, della Fondazione Cassa di Risparmio di Asti e dell’Unione Industriale della Provincia di Asti, i volontari AISLA potranno portare nelle piazze coinvolte oltre 12.000 bottiglie di vino.

I fondi raccolti saranno utilizzati da AISLA per sostenere e rafforzare le attività gratuite a sostegno delle persone con SLA. Tra queste l’Operazione Sollievo, il progetto che consiste nell’aiutare le persone con SLA con consulenze psicologiche, legali e fiscali gratuite e aiuti concreti per le famiglie in difficoltà.

Fino a oggi con l’Operazione Sollievo, progetto avviato nel 2013, AISLA ha potuto aiutare più di 200 famigliedestinando oltre 400.000 euro raccolti grazie alle donazioni della Giornata Nazionale.

Massimo Mauro, presidente di AISLA, sottolinea: “Ogni anno incontriamo e aiutiamo circa 2000 persone con SLA in tutta Italia che hanno bisogno di ascolto, assistenza e supporto. Con la Giornata Nazionale vogliamo portare in piazza la SLA, le storie e la forza di chi ne è colpito e dare sempre più energia e risorse alla ricerca scientifica. Vogliamo impegnarci per far arrivare ai pazienti i farmaci che già oggi possono rallentare la malattia e migliorare la qualità di vita, come il Radicut, appena approvato dall’Agenzia Italiana del Farmaco”.

In Toscana i volontari di AISLA saranno presenti in 7 piazze: Arezzo, Firenze, Lucca, Piombino, Pistoia, Prato, Siena.

Anche il campionato di calcio italiano sostiene questo progetto dedicando la quarta giornata alla sensibilizzazione sulla SLA.

Dalla sua nascita, AISLA ha sostenuto la ricerca scientifica con oltre 4,5 milioni di euro raccolti grazie alle donazioni. In particolare, AISLA ha destinato oltre 2 milioni di euro ad AriSLA che, dal 2009 ad oggi, ha finanziato 62 progetti di ricerca, di cui 6 (3 Pilot Grant e 3 Full Grant) solo nell’ultimo anno. E’ attualmente in corso il processo di selezione della Call for projects 2017.

La Giornata nazionale sulla SLA, anche nel 2017, ha ricevuto l’Alto Patronato della Presidenza della Repubblica e il patrocinio dell’Associazione Nazionale Comuni Italiani (ANCI).

Il 29 settembre si svolgerà a Torino il 2° Simposio nazionale sulla SLA promosso da AISLA e AriSLA, la Fondazione Italiana di Ricerca per la Sclerosi Laterale Amiotrofica. Il simposio è rivolto a medici, ricercatori e operatori sanitari, ma anche alla comunità dei pazienti e dei loro familiari.
Negli incontri in programma alcuni tra i massimi esperti italiani e internazionali si confronteranno sui più recenti sviluppi della ricerca scientifica sulla SLA.

Per info: www.simposiosla.it      www.aisla.it

 

 

L'articolo In 7 piazze toscane: giornata nazionale sulla SLA proviene da www.controradio.it.

Arezzo, evento in favore delle popolazioni terremotate dell’Italia centrale

Arezzo, evento in favore delle popolazioni terremotate dell’Italia centrale

Sabato 9 e domenica 10 settembre a Loro Ciuffenna (Ar) un convegno, una cena in favore delle popolazioni terremotate dell’Italia centrale e il mercato con i prodotti dei produttori della montagna.

Saranno due giorni dedicati agli Appennini, all’insegna della cultura, del territorio, dei prodotti buoni puliti e giusti, con un importante convegno, una cena a base di prodotti tipici del territorio e con il mercato dei produttori dalla montagna.

Sabato 9 e domenica 10 settembre il centro storico di Loro Ciuffenna (Ar) prevederà due giorni organizzati in occasione della Festa del Perdono per rimettere al centro questo importante territorio.

Si parte sabato 9 settembre alle ore 9.00 presso l’auditorium comunale di Loro Ciuffenna con il convegno “Appennino, terra di valore e di valori” nel corso del quale, dopo i saluti iniziali da parte delle più importanti istituzioni regionali e locali, si parlerà del territorio degli Appennini con focus su alcuni punti principali come: La Carta dei Valori del Pratomagno, Terra, olivi, agricoltura: un bene comune, Agricoltura e cibo di qualità per uscire dall’emergenza, il rilancio della coltivazione del castagno, il fagiolo zolfino, la patata di Cetica, il capitale naturale ed un nuovo modello di sviluppo economico.

Si parlerà anche di Festasaggia e Oltreterra, altre due manifestazioni molto importanti sempre legate agli Appennini, e di molto altro ancora.

Non mancherà un focus anche sul progetto avviato da Slow Food “La buona strada” per aiutare le aziende agricole e gli artigiani colpiti lo scorso anno dal sisma nel centro Italia. L’obiettivo è quello di fornire a queste aziende gli strumenti per riprendere a produrre e distribuire i loro prodotti con un caseificio mobile, un furgone mercato, uno spaccio e un Mercato della Terra.

Il costo del progetto è di 180mila euro e la raccolta è già stata avviata. (Per maggiori info: https://www.produzionidalbasso.com/project/la-buona-strada-ripartiamo-dal-cibo).

Il convegno proseguirà fino alle 17 con interruzione per la pausa pranzo. Sarà un importante momento di riflessione con molti spunti legati al territorio e non solo.

La sera di sabato 9 settembre è prevista una cena di solidarietà dalle ore 20.00 nel borgo di Loro Ciuffenna a favore delle popolazioni terremotate dell’Italia centrale.

Il menu è a base di prodotti tipi del territorio e comprende: schiacciata, salumi, formaggi, panzanella, fettunta, acquacotta del Casentino, pasta al forno al sugo finto, francesina e frittata di pomodori verdi, e per concludere ricotta con miele. Il tutto sarà accompagnato dai vini della Setteponti e del Pratomagno.

Per informazioni: 055 9170136- ufficio informazioni turistiche, piazza Matteotti 5, Loro Ciuffenna, info.turismo@comune.loro-ciuffenna.ar.it.

Domenica 10 settembre la due giorni “Appennino, terra di valore e di valori” prosegue a partire dalle ore 9.00 e fino alle 19.00 con il “Mercato dei prodotti e dei produttori della Montagna” nel borgo cittadino di Loro Ciuffenna con mostra mercato dei prodotti e delle aziende del Pratomagno e delle sue pendici, saranno inoltre presenti alcune aziende colpite dal sisma dell’Italia Centrale.

La manifestazione è promossa da: Comune di Loro Ciuffenna, Slow Food Toscana, Slow Food Colli Superiori del Valdarno, Associazione Produttori del Pratomagno, Associazione Proloco di Loro Ciuffenna, assieme al Comune di Terranuova Bracciolini. Ed ha il patrocinio di: Regione Toscana, Provincia di Arezzo, Unione dei Comuni del Pratomagno, Unione dei Comuni Montani del Casentino ed è organizzata in collaborazione con gli stati Generali dell’Appennino e la Carta dei Valori del Pratomagno.

L'articolo Arezzo, evento in favore delle popolazioni terremotate dell’Italia centrale proviene da www.controradio.it.