Teatro delle Arti: ‘La scomparsa delle Lucciole’ in prima nazionale apre la stagione

Teatro delle Arti: ‘La scomparsa delle Lucciole’ in prima nazionale apre la stagione

Si inaugura con la prima nazionale de “La scomparsa delle lucciole”, in programma da martedì 7 a lunedì 13 novembre (escluso venerdì 10) la stagione 2017/2018 del Teatro delle Arti di Lastra a Signa.

La terza tappa della trilogia “Dopo Salò”, una sorta di biografia poetica dell’Italia dalla caduta del fascismo alla fine del Novecento dedicata a Pasolini, arriva dopo “Arcitaliani” (2015) incentrato sulla caduta di Mussolini e “Mille brividi d’amore” (2016), sugli anni Sessanta. L’ultimo episodio – dedicato agli Settanta e Ottanta – prende spunto dal famoso intervento di Pasolini sulla scomparsa delle lucciole nel quale il grande poeta segnalava la fine di un mondo, un cambiamento epocale avvenuto nella Italia del dopo boom economico. Su questa metafora verranno attraversati scenicamente alcuni episodi salienti dei due decenni così diversi tra loro, ma dei quali è figlia l’Italia di oggi.

Scritto e diretto da Gianfranco Pedullà in collaborazione con Manuela Critelli, “La scomparsa delle lucciole” porta in scena Marco Natalucci, Rosanna Gentili, Gianfranco Quero, Roberto Caccavo, Gaia Nanni, Gianna Deidda, Matteo Zoppi, Fausto Berti, Eleonora Venturi, Isabella Giustina, Francesco Giorgi e Vincenzo Infantino. Coproduzione Compagnia Simona Bucci.

Prima nazionale martedì 7 novembre, repliche mercoledì 8, giovedì 9, sabato 11, domenica  12 e lunedì 13 novembre. Inizio dello spettacolo alle 21, escluso domenica 12 novembre, in programma all3 17.

Lo spettacolo in prima nazionale  sarà seguito da una serie di straordinari testi classici come Miseria e Nobiltà di Eduardo Scarpetta (15 dicembre) a cura della Compagnia Elsinor, Mistero Buffo di Dario Fo con Ugo Dighero (il 24 novembre), il bellissimo Albergo del Libero Scambio di Feydeau(26 gennaio) messo in scena dalla Compagnia Il Mulino di Amleto. A seguire una serie di qualificate proposte di drammaturgia contemporanea con Laika di Ascanio Celestini (18 gennaio), La Cerimonia di Oscar de Summa  prodotto dal Teatro Metastasio di Prato(16 marzo), lo spettacolo Sempre Domenica – recentissimo vincitore del premio nazionale In Box (16 febbraio)- ci offre uno spaccato divertente e amaro sulla condizione giovanile odierna.
Accanto alle altre sezioni del Teatro delle Arti: la Rassegna di teatro contemporaneo Il Posto delle Arti, il Progetto di danza contemporanea RESI_DANCE ideato dalla Compagnia Simona Bucci, Il Progetto S/P/READ – Laboratorio di Performance e poesia condotto da Rosaria Lorusso, i tanti progetti per le nuove generazioni.
La stagione si concluderà in aprile dalla presenza di Tullio Solenghi con una sua bella lettura del Decamerone e dalla prima nazionale del Teatro Popolare d’arte del Falstaff basato sul libretto dell’ultimo capolavoro di Giuseppe Verdi ispirato da Shakespeare.

L'articolo Teatro delle Arti: ‘La scomparsa delle Lucciole’ in prima nazionale apre la stagione proviene da www.controradio.it.

Empoli: muore dopo intervento chirurgico, 6 indagati e autopsia

Empoli: muore dopo intervento chirurgico, 6 indagati e autopsia

La procura di Firenze indaga sulla morte della donna di 34 anni di Lastra a Signa avvenuta il 9 ottobre scorso.

Indagati sei medici dell’ospedale di Empoli nell’inchiesta aperta dalla procura di Firenze sulla morte della donna di 34 anni di Lastra a Signa avvenuta il 9 ottobre scorso. É quanto emerge dagli sviluppi dell’inchiesta coordinata dal pm Massimo Lastrucci che, inoltre, a breve, affiderà l’incarico per eseguire l’autopsia.
La giovane donna era stata sottoposta a intervento chirurgico il 6 ottobre dopo che nella notte del 5 ottobre si era presentata in ospedale con un quadro clinico complesso. Le condizioni però si sono aggravate e tre giorni dopo è morta.
Il padre ha presentato una denuncia ai carabinieri, la procura ha aperto un’inchiesta, la cartella clinica è stata sequestrata. Ora le indagini medico-legali in pieno corso per stabilire eventuali responsabilità nel decesso.

L'articolo Empoli: muore dopo intervento chirurgico, 6 indagati e autopsia proviene da www.controradio.it.

Rottura tubo gas: asfalto ‘esplode’

Rottura tubo gas: asfalto ‘esplode’

Lastra a Signa, fuga di gas per la rottura di una tubazione di media pressione, causata dai lavori stradali. Avvenuto stamattina in via Vecchia Pisana.

La pressione esercitata dal gas fuoriuscito dal tubo ha casato la rottura di una porzione di asfalto soprastante, provocando un forte rumore che ha fatto uscire in strada molte persone, tra cui i clienti di un vicino supermercato.

Sul posto sono intervenuti i vigili del fuoco, che hanno delimitato l’area in attesa dell’arrivo della ditta specializzata per la riparazione. Presenti anche polizia municipale e tecnici del Comune.

Al vaglio da parte dei vigili del fuoco l’evacuazione in via precauzionale di alcuni edifici di via Togliatti, a Lastra a Signa (Firenze), dopo la rottura del tubo del gas.

Secondo quanto spiegato dai pompieri, il gas fuoriuscito, che ha provocato la rottura di una porzione di asfalto, si è in parte infiltrato lungo le condotte fognarie.

L'articolo Rottura tubo gas: asfalto ‘esplode’ proviene da www.controradio.it.

Lastra a Signa: da lunedì nuovo servizio di raccolta rifiuti

Lastra a Signa: da lunedì nuovo servizio di raccolta rifiuti

Dal 7 agosto anche in Comune il ritiro dei sacchi celesti per la raccolta degli imballaggi

Dal 7 agosto sarà possibile ritirare gratuitamente i sacchi celesti per effettuare la raccolta differenziata degli imballaggi (plastica, metalli, tetrapak e polistirolo) anche allo Sportello Unico al Cittadino del Comune di Lastra a Signa, dal lunedì al sabato dalle 9:00 alle 13:00, martedì e giovedì anche dalle 15:15 alle 17:45.

Il ritiro potrà essere effettuato dall’intestatario dell’utenza, da parenti di primo grado o conviventi purché residenti o domiciliati nella stessa abitazione, presentando un documento di identità. La consegna può essere fatta anche ad un delegato dall’intestatario dell’utenza, munito di delega scritta e di copia dei documenti di identità di entrambi (delegato e delegante).

Si ricorda che la consegna dei sacchi celesti avviene anche presso i Centri di raccolta di Alia abilitati. Quelli più vicini sono il centro di raccolta di Montelupo Fiorentino dove la consegna avviene direttamente negli orari di apertura al pubblico e l’ecostazione in via Charta 77 a Scandicci dove è necessaria la prenotazione al numero verde 800980800.
Per ulteriori informazioni è possibile contattare lo Sportello Unico al Cittadino del Comune di Lastra a Signa al numero verde 800882299 oppure Alia al numero verde 800980800.

http://www.comune.lastra-a-signa.fi.it/schede/ambiente/la-raccolta-dei-rifiuti

L'articolo Lastra a Signa: da lunedì nuovo servizio di raccolta rifiuti proviene da www.controradio.it.