Ragazza ferita in parco: condizioni in miglioramento

Ragazza ferita in parco: condizioni in miglioramento

Fonti sanitarie, ha cominciato ad alzarsi da sé dal letto.

Fonti sanitarie riferiscono in miglioramento le condizioni della 17enne rimasta ferita a Montelupo Fiorentino (Firenze) in un’aggressione subita la notte fra il 13 e il 14 ottobre scorso. La ragazza è tuttora ricoverata nell’area medica dell’ospedale di Empoli (Firenze) e ha iniziato ad alzarsi dal letto in autonomia. I medici al momento non si pronunciano relativamente a possibili dimissioni, tuttavia c’è ottimismo sul recupero della giovane che ha riportato profonde ferite e fratture, anche alla testa.
Se le condizioni di salute miglioreranno, gli inquirenti potrebbero tornare di nuovo ad ascoltare la 17enne così da raccogliere altri elementi utili alle indagini.
Sarebbe stato un tentativo di omicidio l’aggressione alla ragazza di 17 anni trovata gravemente ferita alla testa la mattina del 14 ottobre in un parco di Montelupo Fiorentino (Firenze). É quanto si precisa in ambienti inquirenti, precisando il titolo di reato per cui la procura e la polizia stanno svolgendo indagini. Gli accertamenti sono per ‘tentato omicidio’ fin dall’inizio della vicenda, anche in considerazione delle gravi ferite riscontrate fin da subito sulla 17enne.

L'articolo Ragazza ferita in parco: condizioni in miglioramento proviene da www.controradio.it.

Ragazza ferita in parco: sentiti nuovi testimoni

Ragazza ferita in parco: sentiti nuovi testimoni

Si amplia raggio indagini alla ricerca di nuovi elementi.

Questo pomeriggio alcune persone sarebbero state ascoltate dalla polizia nell’ambito delle indagini per l’aggressione alla ragazza di 17 anni trovata gravemente ferita all’alba di sabato scorso ai margini del parco dell’Ambrogiana a Montelupo Fiorentino (Firenze). Si tratterebbe di persone che potrebbero fornire nuovi particolari considerati utili a far chiarezza su quanto accaduto. Secondo quanto appreso infatti, gli investigatori della mobile di Firenze e del commissariato di Empoli starebbero ampliando il raggio delle indagini alla ricerca di nuovi elementi.
Tra le ipotesi sul campo, anche quella che l’autore dell’aggressione sia una persona al di fuori della cerchia delle conoscenze della ragazza, come ad esempio un malvivente che l’avrebbe picchiata a scopo di rapina.

L'articolo Ragazza ferita in parco: sentiti nuovi testimoni proviene da www.controradio.it.

Ragazza ferita in parco: le sue condizioni migliorano

Ragazza ferita in parco: le sue condizioni migliorano

Sindaco Montelupo incontra gestori locali.

È stata trasferita dal reparto di terapia intensiva all’area medica dell’ospedale di Empoli (Firenze) la 17enne trovata gravemente ferita all’alba dello scorso sabato ai margini del Parco dell’Ambrogiana di Montelupo Fiorentino (Firenze). Lo si apprende da fonti sanitarie. La ragazza è stata dichiarata fuori pericolo di vita e versa in condizioni definite dai medici stabili.
Nel frattempo gli ultimi esami effettuati in ospedale sulle lesioni riportate dalla ragazza, in particolar modo alle ossa craniche, hanno fatto sì che venisse sciolta anche la prognosi. Sul fronte investigativo intanto si prosegue con i dettagli, a quanto sembra pochi, forniti dalla giovane nell’interrogatorio di ieri pomeriggio. La giovane, infatti, non avrebbe ricordi vivi di quanto accaduto nelle decine di minuti precedenti la presunta aggressione. La polizia sta concentrando le sue mire soprattutto su messaggi e chiamate tra lei e gli amici nelle prime ore di sabato, dopo che il telefonino delle 17enne è stato spento e mai ritrovato.
Il sindaco di Montelupo Fiorentino (Firenze), Paolo Masetti, ha incontrato stamani i gestori dei locali presenti in città alla luce dei fatti dello scorso sabato quando all’alba, ai margini del Parco dell’Ambrogiana, una ragazza di 17 anni è stata trovata gravemente ferita dopo aver passato parte della serata in una discoteca del paese. Secondo quanto si apprende, l’incontro non riguardava comunque le indagini in corso per ricostruire la dinamica dei fatti e non sarebbe emerso alcun elemento ulteriore che potrebbe interessare gli inquirenti.
In particolare, il summit è servito a confrontarsi dopo che il primo cittadino ha emesso un’ordinanza che vieta il consumo di alcol in aree pubbliche dalle 21 alle 6 e la somministrazione di bevande in bicchieri e bottiglie di vetro.
“L’incontro è stato costruttivo e i gestori hanno risposto in maniera positiva all’appello dell’amministrazione – ha detto Masetti al termine dell’incontro – Sono consapevole che ci sono in ballo interessi anche molto contrastanti, ma sono altrettanto convinto che il profitto non possa essere l’unico metro di giudizio”.
Sull’abuso di alcol è intervenuto anche Dario Nardella, sindaco di Firenze. “Sull’alcool siamo stati i primi a limitare la vendita da asporto, a partire dalle 9 di sera. Queste sono iniziative che facciamo già da tempi non sospetti. Continueremo a mantenere questa attenzione”.

L'articolo Ragazza ferita in parco: le sue condizioni migliorano proviene da www.controradio.it.

Ragazza ferita in parco: pm sente 17enne, non ricorda

Ragazza ferita in parco: pm sente 17enne, non ricorda

Sta meglio la 17enne trovata gravemente ferita, all’alba di sabato, nei pressi di uno degli ingressi del parco dell’Ambrogiana, a Montelupo Fiorentino (Firenze). Per oltre due ore è stata sentita dal magistrato titolare dell’inchiesta, con l’aiuto di una psicologa, nel reparto di terapia intensiva, dove ancora i medici non hanno sciolto la prognosi. Su quanto detto dalla ragazza, che chiaramente sarebbe ancora molto provata, gli inquirenti mantengono il più stretto riserbo anche se dalle sue parole non sarebbero arrivate indicazioni precise su quanto successo né, tantomeno, sull’identità dell’aggressore.

Al momento nel fascicolo aperto in procura non ci sarebbero indagati. Anche per questo gli agenti del commissariato di Empoli, che lavorano senza sosta da sabato, non tralasciano alcuna pista e starebbero vagliando pure ipotesi che portano fuori dalle cerchia più stretta dei suoi amici. Qualche risposta potrebbe venire dai risultati della polizia scientifica che sta analizzando tutto il materiale sequestrato nel parco e nella zona limitrofa, dove l’aggressione sarebbe iniziata.

Tra questo materiale potrebbe esserci anche l’oggetto, o gli oggetti, usati dall’aggressore per ferire alla testa e al volto la 17enne. I medici potrebbero sciogliere la prognosi già nella giornata di oggi, ma intanto il padre della ragazza, che lancia un appello perché chiunque sa qualcosa vada a raccontarlo agli inquirenti, chiede alle forze dell’ordine di controllare il reparto del nosocomio dopo che, ha detto, “due persone ieri hanno tentato di entrare in ospedale”, di non lasciarla sola, che “sia sorvegliata. Non vorrei che qualcuno voglia non lasciare il lavoro incompiuto… magari pensavano di averla ammazzarla, ma per fortuna era viva. Sono persone senza scrupoli”.

Gli inquirenti hanno ricostruito tutta la serata e la notte passata in discoteca prima dell’aggressione anche grazie alle tante immagini delle telecamere di sorveglianza sequestrate. Ci sarebbe stata comunque una lite tra lei e uno degli amici, probabilmente dopo che la ragazza si era alterata vedendo il suo ex fidanzato nello stesso locale dove anche lei era con un’altra comitiva.

L'articolo Ragazza ferita in parco: pm sente 17enne, non ricorda proviene da www.controradio.it.

Ragazza ferita a Montelupo: scattano ordinanze anti-alcol

Ragazza ferita a Montelupo: scattano ordinanze anti-alcol

Sindaco di Montelupo, vietato consumo in strada la notte.

“Da oggi interverremo con due ordinanze: una, volta a proibire la somministrazione di alcolici in bottiglie di vetro tra le 21 e le 3 del giorno dopo, e l’altra finalizzata a vietare il consumo di bevande alcoliche per strada dalle 23 alle 6 del mattino”. Lo ha annunciato in una nota il sindaco di Montelupo Fiorentino (Firenze), Paolo Masetti, a proposito della vicenda della ragazza 17enne trovata con gravi ferite alla testa nei pressi del Parco del’Ambrogiana sabato mattina.
Il sindaco ha voluto prendere provvedimenti di una certa severità rispetto alla presenza di locali notturni nel territorio comunale frequentati anche da giovanissimi. La ragazza, a quel che si apprende, aveva passato la serata in uno di questi prima di scomparire ed essere ritrovata molte ore dopo in condizioni fisiche critiche da una passante.
Le ordinanze saranno attive da domani. “Come Comune stiamo agendo per quanto è nelle nostre possibilità – prosegue Masetti – In merito alla vicenda credo, invece, sia opportuno attendere gli esiti delle indagini. Certo è che, se emergesse che quanto è accaduto è ascrivibile a dinamiche interne a gruppi di adolescenti, si rende necessario ripensare e potenziare gli interventi nel settore delle politiche giovanili con progetti di lungo periodo e che riguardino un’area più vasta del solo comune di Montelupo”.

L'articolo Ragazza ferita a Montelupo: scattano ordinanze anti-alcol proviene da www.controradio.it.