Rifiuti: sequestrato agriturismo nel Fiorentino

Rifiuti: sequestrato agriturismo nel Fiorentino

Per inquinamento. Anche acqua piscina ha valori anomali.

Sequestrato dai carabinieri un agriturismo nel comune di Montespertoli, in provincia di Firenze. I sigilli sono scattati a seguito di un decreto di sequestro preventivo emesso dal gip di Firenze su richiesta della pm Alessandra Falcone. Nella struttura è stato trovato un
deposito abusivo di rifiuti pericolosi, sistemati direttamente sul suolo col rischio di inquinamento del terreno. Accertata l’emissione incontrollate nell’atmosfera di ceneri, dovute all’uso di una centrale di cogenerazione energetica di energia elettrica a biomassa per la quale erano stati omessi i controlli annuali.

Tra i rifiuti abbandonati al suolo, olio esausto, filtri dell’olio e dell’aria, lana di vetro, ceneri e segatura. I titolari dell’agriturismo sono stati inoltre indagati per non aver rispettato un’ordinanza del sindaco di cessazione immediata dell’attività con divieto assoluto di utilizzo della piscina nella cui acqua erano stati riscontrati valori di inquinamento molto elevati.

L'articolo Rifiuti: sequestrato agriturismo nel Fiorentino proviene da www.controradio.it.