Incidenti lavoro: azoto in tino invece di aria, operaio intossicato

Incidenti lavoro: azoto in tino invece di aria, operaio intossicato

Pontassieve (Fi) – Un operaio di 43 anni è stato ricoverato all’ospedale di Careggi per un’intossicazione da azoto, inalato mentre effettuava sabbiature all’interno di un tino in una cantina dei marchesi Frescobaldi in località Le Sieci, nel comune di Pontassieve (Firenze).

L’uomo, arrivato in ospedale in codice rosso, è in cura dai sanitari del nosocomio
fiorentino.

Secondo quanto spiegato dalla Asl, i cui ispettori sono intervenuti sul posto, all’origine dell’incidente potrebbe esserci stato un errore umano.

L’operaio avrebbe collegato una pompa a un erogatore di azoto, immettendolo nel tino dove lui stesso si trovava all’interno, anziché utilizzare, correttamente per quel tipo di lavorazione che si apprestava a svolgere, una pompa per l’aria compressa.

L'articolo Incidenti lavoro: azoto in tino invece di aria, operaio intossicato proviene da www.controradio.it.

Malore in piscina, muore allenatore Rari Nantes

Malore in piscina, muore allenatore Rari Nantes

Pontassieve – Matteo Zatti, 34 anni, fiorentino, allenatore di nuoto della Rari Nantes Florentia, è deceduto in seguito a un probabile infarto. Inutili le lunghe manovre di rianimazione dei sanitari e dei medici del 118 intervenuti sul posto.

Il giovane stava nuotandoì in una piscina di via di Rosano, a Pontassieve (Firenze). Il 34enne è stato soccorso dai sanitari del 118 e portato in elisoccorso in codice rosso all’ospedale fiorentino di Careggi, dove è arrivato in arresto cardiaco.

Vani i tentativi di rianimarlo da parte dei medici del pronto soccorso, che non hanno potuto fare altro che constatarne il decesso. I familiari hanno acconsentito alla donazione degli organi, il cui espianto è stato effettuato con procedura a cuore fermo.

Non è escluso che nelle prossime ore la procura apra un fascicolo sulla vicenda e disponga l’autopsia per comprendere le cause del decesso.

L'articolo Malore in piscina, muore allenatore Rari Nantes proviene da www.controradio.it.