Mps: morte Rossi; pm Siena apre 2 nuovi fascicoli

Mps: morte Rossi; pm Siena apre 2 nuovi fascicoli

Accertamenti a seguito testimonianze in tv e su stampa.

La procura di Siena ha aperto due fascicoli modello 45, ovvero quello relativo a fatti non
costituenti notizia di reato, a seguito di nuovi elementi e testimonianze riportati da stampa e tv in relazione alla morte di David Rossi, l’ex capo comunicazione di banca Mps, morto il 6 marzo 2013 dopo essere precipitato dalla finestra del suo ufficio a Siena. I due fascicoli sono finalizzati ad accertare se esistono elementi concreti che possano portare alla riapertura dell’inchiesta sulla morte di Rossi, archiviata per due volte come suicidio.

Ai fini dei nuovi accertamenti nei giorni scorsi sono stati ascoltati a Siena l’avvocato della
famiglia di Rossi Luca Goracci, l’ex segretaria dell’allora ad di Mps Fabrizio Viola, Lorenza Pieraccini, e l’ex segretario dell’ex presidente di Mps Giuseppe Mussari, Valentino Fanti.

I due nuovi fascicoli sono stati aperti in seguito all’intervista a ‘la Repubblica’ dell’avvocato Goracci, che aveva raccontato che un testimone gli aveva accennato della presenza di 4 persone in prossimità del vicolo di Monte Pio, dove è stato trovato il corpo di Rossi.

Pieraccini è stata ascoltata a seguito della trasmissione ‘Le Iene’, dove aveva raccontato che le mail inviate da Rossi a Viola nei giorni precedenti il decesso, erano state aperte e lette da altre persone tra cui Fanti. Per questo motivo anche l’ex segretario di Mussari è stato ascoltato dalla pg.

L'articolo Mps: morte Rossi; pm Siena apre 2 nuovi fascicoli proviene da www.controradio.it.

Mps: morte Rossi; procura Genova sequestra video Iene

Mps: morte Rossi; procura Genova sequestra video Iene

Consegnato tutto il materiale ad eccezione di interviste con garanzia anonimato.

La procura di Genova ha disposto il sequestro di una copia di tutti i filmati originali, i fuorionda e le interviste realizzate per i quattro servizi de Le Iene sulla morte di David Rossi, il capo comunicazione del Monte dei Paschi di Siena. I magistrati genovesi indagano sulle frasi dell’ex sindaco di Siena Pierluigi Piccini rilasciate durante la puntata della trasmissione nel corso della quale aveva detto di aver saputo di “festini” ai quali avrebbero partecipato importanti personaggi della magistratura e della politica. Un altro fascicolo è aperto per diffamazione, contro ignoti, dopo la querela sporta dai magistrati toscani.
Gli autori de Le Iene sottolineano in una nota che ai magistrati genovesi “sarà consegnato tutto il materiale, così come richiesto per legge, ad eccezione di alcune interviste rilasciate da persone che hanno chiesto di garantire il proprio anonimato e per cui vige il segreto professionale”.
Nella puntata andata in onda ieri sera, inoltre, è stata intervistata la figlia di Rossi, Carolina Orlandi che ha detto: ‘Quello che è stato fatto fino ad oggi lo definirei viziato. Siamo partiti da un assunto che era quello del suicidio e sono state fatte delle perizie dopo tre anni e mezzo dalla morte. O si parla di suicidio per mancanza di prove, oppure scrivano nero su bianco ‘Non si può sapere perché noi non abbiamo fatto le indagini'”.

L'articolo Mps: morte Rossi; procura Genova sequestra video Iene proviene da www.controradio.it.

Mps: sindacati, tentativo esproprio opere arte

Mps: sindacati, tentativo esproprio opere arte

Sindacati dispiaciuti “di non sentire le voci scandalizzate ed indignate dei tanti che dovrebbero rappresentare queste istanze”.

“É veramente inaudito assistere ad un tentativo di esproprio di un patrimonio secolare ed artistico costruito nel tempo dalla storia del territorio, attraverso banca Mps, senza che ci sia un’adeguata e contraria presa di posizione a tutti i livelli”. É la presa di posizione di Cgil, Cisl e Uil di Siena in merito all’ipotesi di vendita delle opere d’arte della banca senese a seguito degli accordi con la Ue.
“Sarebbe oltre modo grave scoprire, a cose fatte, che la Bce avesse imposto al Monte dei Paschi di alienare un patrimonio artistico di così altissimo valore non solo da un punto di vista meramente economico ma anche strettamente culturale, affettivo e simbolico che potrebbe andare disperso nel mondo attraverso asta” proseguono i sindacati in una nota dicendosi dispiaciuti “di non sentire le voci scandalizzate ed indignate dei tanti che dovrebbero rappresentare queste istanze”.
Le sigle sindacali fanno poi riferimento alla recente visita del Capo dello Stato Sergio Mattarella alla mostra in corso a Siena dedicata ad Ambrogio Lorenzetti e si dicono “oltremodo oltraggiati e sbeffeggiati” e chiedono al Governo “se veramente si possa scambiare la finanza con la storia, la cultura ed il patrimonio artistico”.

L'articolo Mps: sindacati, tentativo esproprio opere arte proviene da www.controradio.it.

Mps: morte Rossi, sentito in procura ex sindaco Piccini

Mps: morte Rossi, sentito in procura ex sindaco Piccini

“Non ho fatto collegamento fra festini e magistrati”.

“Non ho fatto nessun collegamento tra i festini e i magistrati. Non ho parlato di magistrati. Se andate a vedere il filmato dell’intervista il collegamento tra le due cose non lo faccio io”. É quanto ha detto l’ex sindaco di Siena Pierluigi Piccini all’uscita di palazzo di giustizia, a Genova, dopo essere stato sentito dai pm genovesi come persona informata dei fatti. L’interrogatorio è durato due ore.
La procura aveva aperto un fascicolo, per atti relativi, sulle frasi dell’ex sindaco di rilasciate durante la puntata delle Iene dedicata alla morte di David Rossi, avvenuta quando era capo comunicazione Mps. Piccini, nell’intervista, aveva detto di aver saputo di “festini” ai quali avrebbero partecipato importanti personaggi della magistratura e della politica.
Il fascicolo è stato assegnato al gruppo specializzato che si occupa di indagare sui colleghi toscani. “Io ho solo detto – ha proseguito Piccini – che è una mia opinione che Rossi non si sia suicidato”. L’inchiesta era stata aperta dopo l’invio da parte del procuratore capo di Siena Salvatore Vitello della registrazione della puntata.

L'articolo Mps: morte Rossi, sentito in procura ex sindaco Piccini proviene da www.controradio.it.

Mps: morte Rossi, sentito in procura ex sindaco Piccini

Mps: morte Rossi, sentito in procura ex sindaco Piccini

“Non ho fatto collegamento fra festini e magistrati”.

“Non ho fatto nessun collegamento tra i festini e i magistrati. Non ho parlato di magistrati. Se andate a vedere il filmato dell’intervista il collegamento tra le due cose non lo faccio io”. É quanto ha detto l’ex sindaco di Siena Pierluigi Piccini all’uscita di palazzo di giustizia, a Genova, dopo essere stato sentito dai pm genovesi come persona informata dei fatti. L’interrogatorio è durato due ore.
La procura aveva aperto un fascicolo, per atti relativi, sulle frasi dell’ex sindaco di rilasciate durante la puntata delle Iene dedicata alla morte di David Rossi, avvenuta quando era capo comunicazione Mps. Piccini, nell’intervista, aveva detto di aver saputo di “festini” ai quali avrebbero partecipato importanti personaggi della magistratura e della politica.
Il fascicolo è stato assegnato al gruppo specializzato che si occupa di indagare sui colleghi toscani. “Io ho solo detto – ha proseguito Piccini – che è una mia opinione che Rossi non si sia suicidato”. L’inchiesta era stata aperta dopo l’invio da parte del procuratore capo di Siena Salvatore Vitello della registrazione della puntata.

L'articolo Mps: morte Rossi, sentito in procura ex sindaco Piccini proviene da www.controradio.it.