A FIRENZE SFORATI I LIMITI DI OZONO PER IL CALDO

Firenze sforati ozono caldo

“State a casa” è il commento del sindaco Firenze Nardella rivolto principalmente a bambini, anziani e asmatici. Previsti 39 gradi.

Prosegue l’ondata di caldo a Firenze, e i livelli di ozono schizzano su sforando i limiti di legge: “State a casa”, dice a bambini, anziani e persone con problemi respiratori il sindaco Dario Nardella che ha emesso un avviso alla popolazione. Nell’area del capoluogo e di alcuni comuni limitrofi, ieri l’ozono ha raggiunto i 182 microgrammi per metro cubo d’aria, superando, seppur di poco, la soglia di legge (180).

Lo sforamento, primo quest’anno, è stato registrato dalle centraline di Signa. Per oggi e domani si prevedono condizioni di alta pressione che manterranno quasi stazionari i livelli di concentrazione di ozono. Intanto il Comune annuncia anche per domani, mercoledì 14 giugno, il codice rosso per il caldo: le massime percepite al sole potrebbero sfiorare, secondo le previsioni, i 39 gradi (con 12 ore di ‘disagio da caldo’).

Un allarme condiviso dalla protezione civile del Comune che aveva annunciato come le massime percepite al sole potevano sfiorare, secondo le previsioni, i 40 gradi (con 14 ore di ‘disagio caldo’). Colpi di calore in agguato dunque. Secondo le stime, quasi un quarto delle persone che arrivano in pronto soccorso d’estate hanno sintomi legati allo stress termico. I più a rischio sono i bambini, gli anziani, chi svolge attività fisica impegnativa con una temperatura superiore ai 30 gradi, chi si sposta repentinamente da climi più freddi a più caldi, chi soffre di malattie come diabete, obesità e insufficienza cardiaca cronica.

Anche nelle giornata non particolarmente calde, con un tasso di umidità del 90%, possono comunque manifestarsi i sintomi del colpo di calore. La parola d’ordine è intervenire ai primi segni di malessere, altrimenti le conseguenze possono essere gravi e portare fino al coma e alla morte.

The post A FIRENZE SFORATI I LIMITI DI OZONO PER IL CALDO appeared first on Controradio.