VACCINI: GREMBIULINI A TERRA CONTRO DECRETO

imagesDecine di grembiuli scolastici gettati in terra contro l’obbligatorietà della vaccinazione per i bambini, pena la sanzione della non ammissione a scuola. Questo il gesto simbolico di maggior rilievo fatto stamani a Firenze da una manifestazione di famiglie contro il decreto del ministro Lorenzin e alla quale ha partecipato anche Dario Mieico, il medico legale radiato dall’Albo dall’ordine di Milano perché schierato contro i vaccini obbligatori.

Alla fine di un corteo che era partito da piazza san Lorenzo, i partecipanti, circa 1.500 secondo le autorità, hanno raggiunto piazza della Repubblica dove hanno disseminato sul selciato i grembiuli, azzurri e rosa. La manifestazione, con al seguito numerosi bambini, era aperta da uno striscione con la scritta ”Con la salute non si scherza, libertà di scelta e sicurezza” a rivendicare, come è stato ribadito, il diritto delle famiglie di decidere se vaccinare o meno i figli: gli stessi temi sono stati al centro di un convegno con esperti svoltosi al Cinema Odeon, nel centro storico del capoluogo toscano. Presenti famiglie arrivate da tutta la Toscana ma anche da altre regioni tra cui Marche, Veneto e Umbria. Altra manifestazione analoga è stata organizzata anche a Marina di Carrara (Massa Carrara).

In diverse citta’ si stanno svolgendo manifestazioni di protesta contro l’arrivo del provvedimento. Se ne aggiungera’ una nazionale che si svolgera’ la prossima settimana, nel pomeriggio di domenica 11 giugno a Roma. Alla manifestazione nazionale per la libertà di scelta vaccinale si aggiungera’ un presidio permanente sotto la sede del ministero della Salute.

The post VACCINI: GREMBIULINI A TERRA CONTRO DECRETO appeared first on Controradio.