Volontariato: un ponte tra carcere e città

Volontariato: un ponte tra carcere e città

L’associazione Pantagruel onlus porta avanti il progetto di formazione per l’anno 2017, che vuole essere un momento di formazione di nuovi e vecchi volontari per sviluppare un sentire comune basato sulla collaborazione.

Da anni l’associazione di volontariato Pantagruel opera nel carcere di Sollicciano e promuove e gestisce progetti all’interno e all’esterno del carcere per il reinserimento nella società dei detenuti e detenute.

L’idea di mettere in opera corsi di formazione parte dalla necessità di creare uno stretto collegamento tra volontari con esperienza e le persone che vorrebbero aprirsi a questo tipo di attività. Questo consentirebbe di valorizzare le competenze presenti, nel quadro dell’applicazione del metodo dell’educazione tra pari.

Si prevede che alle lezioni frontali, della durata di 30’ minuti, potrà seguire una parte di rielaborazione, analisi critica, effettuata in piccoli gruppi, al fine di allargare la dimensione progettuale. La struttura del percorso sarà più centrata su una didattica attiva (simulazioni colloqui; gioco di ruolo su situazioni che si possono incontrare; giochi fra gruppi) puntando molto a far emergere il sapere essere.

Le competenze in uscita saranno non solo di tipo informativo, ma molto anche di tipo emotivo ed affettivo. Sarebbe molto importante che nascesse un gruppo di nuovi volontari dove fosse centrale la conoscenza di sé e degli altri. Per questo, un modulo chiave verrà gestito  da una psicoterapeuta con la quale si affronterà il tema della solitudine del volontario e del suo saper ascoltare.

Programma:

1° incontro – lunedì  2/10/2017 Centro comunitario Valdese – via Manzoni 21 Firenze ore 19.00-21.00. Introduzione del presidente Salvatore Tassinari  – presentazione dell’Associazione e presentazione del corso. In questo primo incontro verranno eventualmente creati i gruppi di lavoro ed assegnato un tutor (vecchio volontario di riferimento) per ognuno di questi.

2° incontro – lunedì 9/10/2017 Centro comunitario Valdese – via Manzoni 21   ore 19.00-21.00. Saper ascoltare, sapersi ascoltare  – conduce la Psicoterapeuta Roberta BARSOTTI.

3° incontro – lunedì 16/10/2017 Centro comunitario Valdese – via Manzoni 21   ore 19.00-21.00. Il Magistrato di Sorveglianza: una figura speciale  incontro con un Magistrato della  Sorveglianza di Firenze.

4° incontro – lunedì 23/10/2017 Centro comunitario Valdese – via Manzoni 21   ore 19.00-21.00. La solitudine del volontario: acqua nel deserto – conduce la Psicoterapeuta Roberta BARSOTTI.

5°incontro – lunedì 6/11/2017 Centro comunitario Valdese – via Manzoni 21   ore 19.00-21.00. Il compito di un servizio educativo – incontro con un educatore del carcere di Sollicciano.

6° incontro – lunedì 13/11/2017 Centro comunitario Valdese – via Manzoni 21   ore 19.00-21.00. Che cosa è un carcere a custodia attenuata  incontro con Margherita MICHELINI, direttrice del carcere a custodia attenuata “Mario Gozzini”.

7 ° incontro – giovedì 16/11/2015 Centro comunitario Valdese – via Manzoni 21 ore 19.00-21.00. Intervista aperta a chi l’ha vissuto  – incontro con Jacopo, Agnese, Desdemona.

8° incontro – lunedì 20/11/2017 Centro comunitario Valdese – via Manzoni 21   ore 19.00-21.00. Il 41 bis: perché no  incontro con Giuliano CAPECCHI,  fondatore dell’Associazione Pantagruel e presidente dell’Associazione Liberarsi.

9° incontro – lunedì 27/11/2017 Centro comunitario Valdese – via Manzoni 21 ore 19.00-21.00. Il volontariato fra carcere e città: facciamo il punto – Incontro con Saverio MIGLIORI della Fondazione Michelucci  e Chiara BABETTO dell’Associazione Antigone Toscana.

10°incontro – lunedì 4/12/2017 Centro comunitario Valdese – via Manzoni 21   ore 19.00-21.00. Comunicare il carcere. L’esperienza del giornale Ristretti Orizzonti e de Lottava Onda – incontro con Ornella FAVERO, direttrice di Ristretti Orizzonti e presidente della Conferenza nazionale volontariato Giustizia, e Alberto MORINO, redattore de Lottava Onda, periodico dell’ottava sezione di Sollicciano.

11° incontro – lunedì 11/12/2017  Centro comunitario Valdese – via Manzoni 21   ore 19.00-21.00. A che punto siamo con il reinserimento delle persone detenute – incontro con Barbara BOSI, UEPE – Ufficio di Esecuzione penale esterna.

12° incontro – sabato 16/12/2017  Biblioteca Oblate – via dell’Oriuolo, 24 ore 18.00-20.00. Presentazione del libro “Liberi dall’ergastolo” alla presenza dell’autore Nicola VALENTINO, e del libro “Fine pena ora” di Elvio FASSONE.

13° incontro – lunedì 18/12/2017   Centro comunitario Valdese – via Manzoni 21 ore 19.00-21.00. Il volontariato che siamo  conduce la Psicoterapeuta Roberta BARSOTTI.

L'articolo Volontariato: un ponte tra carcere e città proviene da www.controradio.it.