SIENA, PROCESSO AI FANTINI DEL PALIO. LAV: “SOSPENDERE LA GARA”

partito animalista europeo

L’udienza preliminare si svolgerà domani e vedrà alla sbarra 3 fantini e un veterinario. L’accusa è maltrattamenti su cavalli, falsità e doping. La Lav tra le parti offese.

“Sfidiamo il Comune e l’Ente Palio di Siena a sospendere la manifestazione, a cominciare da quella del 2 luglio prossimo, considerando che sono imputati tre fantini storici del palio di Siena e un veterinario”. Così la Lav in una nota alla vigilia dell’udienza preliminare che si svolgerà domani presso il Tribunale di Siena nell’ambito del procedimento che vede indagati 3 fantini del Palio di Siena ed un veterinario originario di Viterbo con l’accusa in concorso di maltrattamento di animali, falsità materiali, doping e esercizio abusivo della professione.

“Tra le parti offese, la Lav, che da sempre contesta l’uso che viene fatto dei cavalli in gara”. E l’associazione animalista sottolinea: “Non si può restare indifferenti verso accuse tanto gravi che, se confermate, gettano ombre inquietanti sulla trasparenza della manifestazione”.

“Se il processo dovesse confermare che il regolamento del Palio è stato aggirato, l’Ente Palio dovrà prendere provvedimenti”, specifica la Lav che poi conclude esprimendo contrarietà “a qualsiasi manifestazione che utilizzi cavalli, che siano di purosangue inglese o mezzosangue, al di là di eventuali reati commessi, violazioni ai regolamenti, questioni di sicurezza e rischio di incidenti, e ci batteremo strenuamente affinché queste manifestazioni vengano abolite su tutto il territorio nazionale”

The post SIENA, PROCESSO AI FANTINI DEL PALIO. LAV: “SOSPENDERE LA GARA” appeared first on Controradio.