Bagno a Ripoli: al via lavori per rete idrica

Bagno a Ripoli: al via lavori per rete idrica

Quasi un milione di euro per tubature nuove e moderne: da lunedì i lavori per sostituire la rete idrica e riqualificare via Roma.

Al via i lavori in più fasi di Publiacqua per cambiare le condutture con tubature nuove in ghisa per una rete idrica moderna e più efficiente. È l’obiettivo dell’intervento di Publiacqua per sostituire oltre due chilometri di condutture lungo via Roma a Bagno a Ripoli, nel tratto compreso tra la sede dei Carabinieri e la località la Fonte, che prenderà il via lunedì 28 agosto con cantierizzazioni in più fasi.

Una grande opera di ammodernamento della rete di approvvigionamento idrico con un valore complessivo di circa 900mila euro, che va ad agire su una delle aree del territorio comunale maggiormente interessate in questi anni da problematiche legate alla rottura e guasti delle tubazioni e perdite di acqua.

Il primo lotto dei lavori partirà proprio dalla Fonte, all’incrocio con via del Bigallo, per arrivare entro il 13 ottobre in località Croce a Varliano, all’altezza di via dei Centanni, per circa mezzo chilometro di lunghezza.

Successivamente si procederà con altre due distinte fasi fino ad arrivare all’altezza dell’intersezione con via Matteotti. L’obiettivo è portare a termine l’intervento di sostituzioni nel suo complesso entro la fine dell’anno.

Mentre la prossima primavera, via allo step successivo con il completo rifacimento del manto stradale di via Roma.

“Si tratta di un intervento importantissimo e atteso da tempo che finalmente vede concretezza grazie a un investimento imponente – dicono il sindaco di Bagno a Ripoli Francesco Casini e l’assessore ai lavori pubblici Enrico Minelli -. Al termine dei lavori, via Roma avrà finalmente una rete idrica nuova ed efficiente che scongiurerà le perdite e le rotture con cui purtroppo abbiamo spesso avuto a che fare finora”.

E continuano: “i lavori interesseranno un tratto di viabilità molto trafficato ma cercheremo di limitare i disagi il più possibile. La strada infatti non sarà mai completamente chiusa alla circolazione e il traffico sarà regolato con il senso unico alternato. Solo per una breve parentesi il passaggio dalla strada sarà interdetto ma solo ai mezzi pesanti e ai bus, esclusa la linea 24.

“Entro la prossima estate – concludono – una volta terminata la sostituzione delle rete idrica e verificato il buon esito dell’intervento, si procederà con il rifacimento del manto e della pavimentazione stradale dalla Fonte ai Carabinieri, così da rendere via Roma più efficiente e sicura anche in superficie oltre che bella”.

Nel dettaglio, lunedì 28 agosto, come richiesto dall’amministrazione comunale, il cantiere si aprirà alle 9.30 per non impattare sul traffico dei pendolari. Fino al 13 ottobre, con validità dalle ore 00.00 alle ore 24, in via Roma, nel tratto compreso tra l’intersezione con via Bigallo e l’intersezione con via della Croce, sarà istituito il senso unico alternato regolato da impianto semaforico o da movieri. Sarà inoltre istituito il limite di velocità di 30 Km/h, anche per un ulteriore tratto di 150 metri in avvicinamento all’area cantiere stessa. In via Bigallo e Apparita, area di sosta in località la Fonte, per consentire lo stoccaggio di materiale per l’esecuzione dei lavori, per un tratto di 20 metri dalla viabilità di ingresso, sul lato sinistro entrando nel parcheggio, sarà invece istituito il divieto di sosta con rimozione forzata.

Dal 4 al 15 settembre, con validità dalle ore 00.00 alle ore 24, in via Roma, nel tratto compreso tra l’intersezione con via del Bigallo e passata l’intersezione con via della Croce fino ad arrivare all’incrocio con via Monte Giovi, sarà istituito il divieto di circolazione ai veicoli di massa a pieno carico superiore a 3,5 tonnellate ed agli autobus. Sarà consentito il passaggio alla linea 24 Sorgane Piazza Rodolico – Grassina/Osteria Nuova.

Per quanto riguarda invece i lavori di sostituzione della rete idrica, nel dettaglio, il primo lotto dei lavori interessa il tratto compreso tra via di Centanni e l’incrocio con via Bigallo per una lunghezza di circa 510 metri. In questo tratto di strada sono presenti due condotte di adduzione: una tubazione in ghisa 150 DN (15 centimetri di diametro) ed una in acciaio 100 DN (10 centimetri di diametro) che da via Monte Giovi per 320 metri circa va verso via del Bigallo. Dall’incrocio con via Monte Giovi, in direzione opposta a quella delle due tubazioni suddette, è poi presente su via Roma una condotta di distribuzione in polietilene 90 DN (9 centimetri di diametro) che arriva all’incrocio con via di Centanni. I lavori prevedono la sostituzione della condotta adduttrice DN 150 con una tubazione in ghisa sferoidale di pari diametro. Le due condotte in acciaio e polietilene saranno sostituite da una nuova tubazione in ghisa sferoidale DN 100 (10 centimetri).

Sarà inoltre realizzato un nuovo tratto idrico di distribuzione su via del Carota in ghisa sferoidale DN 80 (8 centimetri) per collegare l’abitato. Una volta ultimata la posa delle condotte e dei relativi allacciamenti sarà ovviamente rifatto per intero il manto stradale. Fino a che la nuova rete idrica non sarà ultimata la vecchia rimarrà in esercizio per garantire il servizio ai cittadini. Per minimizzare l’impatto sulla viabilità l’intervento è stato diviso in più “porzioni” con cantieri consecutivi. Particolare attenzione sarà posta ai tratti critici come quello posto in corrispondenza dell’Arco del Camicia ed in prossimità dell’incrocio con via di Centanni (dove via Roma si restringe). Il costo del primo lotto ammonta a 350mila euro a cui si aggiungono oltre 500mila euro per il secondo lotto dei lavori.

L'articolo Bagno a Ripoli: al via lavori per rete idrica proviene da www.controradio.it.