Pisa: giovane donna trovata morta in strada, ipotesi overdose

Pisa: giovane donna trovata morta in strada, ipotesi overdose

Una giovane donna di 25 anni è stata trovata morta oggi intorno alle 14 in via Sette Volte, nel cuore del centro storico di Pisa, da alcuni passanti. L’ipotesi più probabile è che il decesso sia stato procurato da un’overdose.

La vittima, originaria di Bagno a Ripoli (Firenze), è conosciuta dalle forze dell’ordine come assuntrice di sostanze stupefacenti e da tempo gravitava in città e frequentava gli ambienti dei tossicodipendenti.

Il sostituto procuratore di turno, Giovanni Porpora, ha disposto l’autopsia che sarà eseguita nei prossimi giorni sul cadavere della donna.

Accanto al corpo  della vittima sono state trovate anche due siringhe. Gli inquirenti,
sull’episodio indaga la polizia, vogliono scoprire se la donna è stata uccisa da una partita di droga tagliata male.

Caso analogo anche a Pistoia: una passante ha avvisato i carabinieri indicando che per la strada si trovava il corpo di un uomo. Si tratta di un  39enne residente a Pistoia nella zona
del Bottegone, con piccoli precedenti di polizia a suo carico, e varie segnalazioni come assuntore di stupefacenti, l’ultima delle quali risalente al luglio scorso. Il decesso potrebbe
essere stato causato da una overdose e risalirebbe, da un primo esame, alla notte appena trascorsa. Accanto al corpo infatti è stata rinvenuta una siringa con residui di sostanza che sarà analizzata ed uno zainetto con effetti personali che sono stati sequestrati.

L'articolo Pisa: giovane donna trovata morta in strada, ipotesi overdose proviene da www.controradio.it.