AEROPORTO PERETOLA, NARDELLA: “ITER COMPLESSO: POLITICA NON INTERFERISCA”

peretola Naldi Toscana aereoporti

Sul progetto di nuova pista dell’areoporto il sindaco Nardella ha ammonito: “su direttiva Via non ci sono ritardi strumentali, nessuno Comune ha mai interferito.”

“La politica non può e non deve interferire in una procedura complessa sia giuridicamente che tecnicamente, come quella della Via sul progetto di nuova pista dell’aeroporto” di Firenze. Lo ha detto in Consiglio comunale il sindaco Dario Nardella, intervenendo in merito al tema della procedura in corso da tempo al ministero dell’Ambiente. Poco prima i consiglieri di Mpd avevano chiesto delucidazioni sull’iter.

“Ogni richiesta di vaglio del parere della commissione tecnica ministeriale di Via prima dell’eventuale decreto del ministro dell’Ambiente, che completerebbe la procedura, costituirebbe un’interferenza sull’emanazione di un atto endoprocedimentale – ha aggiunto il sindaco – inoltre, la recente approvazione del decreto legislativo del 24 maggio scorso, attuativo della direttiva comunitaria VIA 2014/52/UE, e le ulteriori richieste di chiarimento di ordine tecnico-giuridico rivolte da Enac alla commissione Via, sono elementi nuovi che verosimilmente prolungano il giudizio del Ministero su un’opera di tale complessità. Non mi pare dunque vi siano ritardi strumentali o volontari”.

Proprio per questi motivi, ha detto ancora Nardella, “peraltro nessuno di noi dell’amministrazione si è mai permesso, né avrebbe potuto permettersi, di anticipare l’esito del parere di Via. Diversamente lo abbiamo auspicato, il che riguarda un desiderio collegato all’obiettivo politico di dare a Firenze una infrastruttura all’altezza del quadro di sviluppo economico metropolitano e regionale. Niente a che vedere con indebite e illegittime interferenze della politica in una procedura tecnica”.

The post AEROPORTO PERETOLA, NARDELLA: “ITER COMPLESSO: POLITICA NON INTERFERISCA” appeared first on Controradio.