CAREGGI: MANAGER E MEDICI INDAGATI PER PECULATO E TRUFFA

careggi

Secondo quanto riporta stamani il quotidiano La Nazione, si sta sviluppando un’inchiesta del pm Leopoldo De Gregorio scaturita da denunce di un anonimo

Una manager dell’ospedale di Careggi indagata per peculato, due medici per truffa: così, secondo quanto riporta stamani il quotidiano La Nazione, si sta sviluppando un’inchiesta del pm Leopoldo De Gregorio scaturita da denunce di un anonimo. Nelle ricostruzioni svolte sui vari fronti di accusa, la manager, Mariagrazia Catania, dirigente del Polo biomedico e tecnologico di Careggi, facendo peculato avrebbe dirottato finanziamenti della Regione Toscana su un progetto di ricerca curato dalla figlia: all’esame ci sono vari bonifici su conti correnti per oltre 40.000 euro.
Invece, sempre secondo quanto riporta il quotidiano, tra i medici indagati per truffa c’è il professor Massimo Miniati che, titolare di una convenzione con l’ospedale di Careggi per 35 ore settimanali, avrebbe riscosso compensi per oltre 100.000 euro di ore lavorate “omettendo – è l’accusa – la timbratura in occasioni delle presunte attività didattiche prestate” e “nel timbrare una sola giornata a settimana per alcune ore con riguardo all’attività assistenziale”. Un altro medico, anche lui
indagato per truffa, Sandro Gelsomino, docente di chirurgia toracica, è accusato di aver incassato indebitamente servizi notturni all’unità operativa di ricerca in chirurgia cardiotoracica di Careggi per 39.000 euro.

The post CAREGGI: MANAGER E MEDICI INDAGATI PER PECULATO E TRUFFA appeared first on Controradio.