Prato calcio indagato per frode sportiva e migranti illegali

Prato calcio indagato per frode sportiva e migranti illegali

La Polizia di Prato sta eseguendo quattro misure cautelari che interessano anche i presidenti del Prato calcio e della Sestese.

Alcuni dirigenti del Prato calcio, Lega Pro, avrebbero  favorito l’ingresso illegale in Italia di minorenni africani e alterato i risultati di alcune partite.

Gli indagati sono accusati di frode sportiva e dell’ingresso illegale in Italia di cittadini di origine africana,in particolare ivoriani minorenni. I dirigenti- che hanno poi ceduto alcuni dei minorenni a ignare squadre di serie superiore- avrebbero fornito prima presso l’Ambasciata Italiane di Abidjain e poi presso l’ Ufficio Immigrazione della Questura di Prato, documentazione attestante false parentele , come maternità biologica e filiazione naturale rispetto ai minori, allo scopo di ottenere il rilascio dei visti di ingresso per motivi di ricongiungimento familiare, con successivo ottenimento dei permessi di soggiorno per motivi familiare.

Le indagini sulla frode sportiva hanno permesso, fra l’altro, di accertare che la finalità dell’ingresso illegale dei cittadini di origine africana era quella di far giocare i ragazzi in squadre di calcio italiane e europee in violazione anche delle norme FIFA che ne consentono il tesseramento. Uno di questi sarebbe stato ceduto all’Inter, squadra che sarebbe stata però ignara dell’irregolarità della sua posizione.

L’operazione – a quanto si apprende – è nata da una indagine su un sospetto caso di immigrazione clandestina, che ha fatto emergere una serie di illeciti di varia natura.         La Polizia di Prato sta eseguendo quattro misure cautelari e numerose perquisizioni per immigrazione clandestina, falso documentale,favoreggiamento reale a carico di persone legate al mondo del calcio A carico di molti di loro sono anche emersi profili di responsabilità per frode sportiva consistita nell’aver alterato alcuni risultati calcistici.

Dodici perquisizioni, anche a carico di arbitri di calcio, presidenti, segretari e direttori sportivi di altre società di calcio. Destinatari delle misure -due  arresti ai domiciliari, una custodia in carcere e l’interdizione dalla gestione della squadra- sono i Presidenti delle due
squadre di Calcio del Prato e della Sestese, un procuratore sportivo, e a una donna di origine ivoriana.

Ulteriori dettagli saranno resi noti nel corso della conferenza stampa che si terrà oggi alle ore 12:00 presso la Procura di Prato.

L'articolo Prato calcio indagato per frode sportiva e migranti illegali proviene da www.controradio.it.

TRAFFICO FIRENZE, PITTI, RADIOHEAD, LEGA PRO: TUTTO IN UNA SETTIMANA

traffico firenze

La prossima settimana Firenze ospiterà alcune manifestazioni destinate ad avere ripercussioni sulla circolazione cittadina. Si tratta di Pitti Immagine Uomo alla Fortezza da Basso, degli incontri dei Play Off della Lega pro di calcio in programma allo stadio Franchi e del concerto dei Radiohead al Parco delle Cascine, il primo appuntamento di un ricco programma di eventi ospiti al Visarno.

Per consentire lo svolgimento delle manifestazioni gli uffici della Mobilità di concerto con Polizia Municipale e Cosp hanno predisposto una serie di provvedimenti. “Raccomandiamo ai cittadini di porre attenzione alle modifiche e alla segnaletica – dichiara l’assessore alla mobilità Stefano Giorgetti -. E come già per i Mondiali di Ciclismo di utilizzare i mezzi pubblici e la mobilità alternativa, iniziando dalle biciclette”

PITTI IMMAGINE UOMO
Inizierà lunedì 12 giugno l’allestimento di Pitti Immagine Uomo. L’evento, che andrà avanti fino a venerdì 16 quanto è in programma lo smontaggio, sarà seguito da Pitti Bimbo (dal 22 al 24 giugno) e Pitti Filati (dal 28 al 30 giugno).
Montaggio
Ai provvedimenti propedeutici, già in vigore, lunedì 12 giugno si aggiungeranno quelli relativi all’allestimento della mostra. In piazzale Montelungo all’interno del parcheggio lato Fortezza l’accesso e la sosta saranno consentiti solo ai mezzi interessati alla manifestazione. In viale Strozzi lato piazzale Montelungo (dal sottopasso Belfiore al sottopasso Fratelli Rosselli lungo il bastione della ferrovia) saranno revocate le fermate bus e istituito un divieto di sosta con rimozione. Un tratto di circa 100 metri dall’intersezione Caduti di Nassirya sarà riservato alla sosta dei bus del trasporto pubblico urbano ed extraurbano. Sul restante tratto consentito l’arresto ai mezzi interessati alla manifestazione nelle due corsie lato ferrovia. Le fermate dei mezzi del trasporto pubblico delle linee nazionali e internazionale saranno spostate in via Detti, sul lato adiacente a viale Nenni, dove quindi è previsto un divieto di sosta con deroga per questi mezzi. E ancora i mezzi che percorrono viale Strozzi nella direttrice compresa fra viale Fratelli Rosselli e il sottopasso di piazza Bambine e Bambini di Belsan. Inoltre dalle 6 alle 20 (e comunque fino al termine delle operazioni di allestimento) via Caduti di Nassirya sarà chiusa: deroga per i mezzi interessati all’allestimento/disallestimento che potranno anche parcheggiare nella corsia di destra della carreggiata, per i mezzi di soccorso, i mezzi di trasposto pubblico urbano ed extraurbano, i taxi e gli Ncc. Sempre lunedì, ma dalle 8 alle 20 (e comunque fino al termine delle operazioni di allestimento) sarà chiuso anche viale Strozzi lato piazzale Montelungo dal sottopasso piazzale Belfiore al sottopasso Fratelli Rosselli: il transito sarà consentito solo ai mezzi di soccorso e polizia, ai veicoli interessati alla manifestazione, ai mezzi del trasporto pubblico urbano ed extraurbano, ai taxi e agli Ncc.
I giorni di mostra 

Gli eventi di Pitti Uomo iniziano martedì 13 e andranno avanti fino venerdì 16 giugno. In occasione dei giorni della mostra sono stati predisposti alcuni provvedimenti specifici. In piazza Bambine e Bambini di Beslan sarà riservata al servizio navette con corsia di uscita a senso verso via Dionisi. Viale Strozzi, o meglio il controviale da piazzale Montelungo a Porta Santa Maria Novella, sarà riservata alla sosta dei mezzi dei disabili mentre il lato del prato della Fortezza scatterà il divieto di sosta. E ancora via Faenza, nel tratto da piazza Madonna degli Aldobrandini a via Nazionale, sarà revocata l’area pedonale di tipo B e il transito sarà consentito al trasporto pubblico. Divieti di sosta anche in via Dionisi sul lato del Palazzo dei Congressi, da viale Strozzi verso piazza del Crocifisso (sosta consentita ai mezzi Ncc); in viale Guidoni sul lato San Donato nel controviale (sosta consentita alle navette); in tratti di via Mannelli con deroga per le navette e i mezzi Ncc.
Le operazioni di smontaggio
Il giorno più critico per la viabilità sarà venerdì 16 giugno quando sono in programma le operazioni di disallestimento degli stand. Prima di tutto piazzale Montelungo accesso e sosta saranno riservati ai soli mezzi interessati alla manifestazione. In viale Strozzi lato piazzale Montelungo (al sottopasso Belfiore al sottopasso Fratelli Rosselli lungo il bastione ferroviario) saranno replicati i provvedimenti già previsti il 12 giugno in occasione dello smontaggio: quindi la revoca delle fermate bus e l’istituzione di un divieto di sosta con rimozione. Confermato il tratto di 100 metri, dall’intersezione Caduti di Nassirya, per la sosta dei bus del trasporto pubblico urbano ed extraurbano mentre il restante tratto verrà riservato all’arresto dei mezzi interessati alla manifestazione nelle due corsie lato ferrovia. Si replica anche il provvedimento in via Detti, sul lato adiacente a viale Nenni, per lo spostamento delle fermate dei mezzi del trasporto pubblico delle linee nazionali e internazionale. I mezzi dello smontaggio utilizzeranno la rampa Spadolini, nel tratto viale Strozzi e Ponte degli Alpini, attualmente interessata dai cantieri della tramvia ma che sarà messa a disposizione dei mezzi in attesa di entrare alla Fortezza per le operazioni di disallestimento. Per lo stesso motivo sarà chiusa via Lorenzo Il Magnifico, tra via Leone X e viale Strozzi. Prevista inoltre ripetizione del divieto di transito in via Caduti di Nassirya dalle 6 alle 22 (e comunque fino al termine delle operazioni di disallestimento): deroga per i mezzi interessati all’allestimento/disallestimento che potranno anche parcheggiare nella corsia di destra della carreggiata. Via libera anche ai mezzi di soccorso, ai mezzi di trasposto pubblico urbano ed extraurbano, ai taxi e agli Ncc.
Infine previsto anche il bis del divieto di transito in viale Strozzi sul lato di piazzale Montelungo (dal sottopasso Belfiore al sottopasso Fratelli Rosselli): dalle 15 alle 22 potranno circolare solo i mezzi di soccorso e polizia, veicoli interessati alla manifestazione, i mezzi del trasporto pubblico urbano ed extraurbano, i taxi e gli Ncc. Sabato 17 giugno i veicoli provenienti da viale Strozzi, nella direttrice compresa tra viale Fratelli Rosselli e il sottopasso di Bambine e Bambini di Beslan, dovranno proseguire a diritto (eccetto autorizzati).
CONCERTO DEI RADIOHEAD ALLE CASCINE
Mercoledì 14 giugno al Visarno è in programma il concerto dei Radiohead. I primi provvedimenti scatteranno martedì 13 giugno: si tratta dei divieti di sosta e transito sul piazzale delle Cascine (lato adiacente via della Tinaia) con deroga per i mezzi interessati all’allestimento/disallestimento. La maggior parte dei provvedimenti saranno istituiti il giorno successivo e culmineranno con la chiusura del Parco (dalle 9). In dettaglio mercoledì 14 giugno dalle 6 sarà istituito un divieto di sosta in via delle Cascine (dal lato della Manifattura Tabacchi) per le fermate del trasporto pubblico. E ancora divieti di sosta in via del Fosso Macinante, via del Visarno (da via del Fosso Macinante a piazzale Jefferson), piazzale Jefferson, viale degli Olmi, via del Visarno (tra via delle Cascine e piazzale Jefferson escluso il tratto compreso tra via Fosso Macinante e piazzale Jefferson) con deroga per i mezzi autorizzati. In piazzale Vittorio Veneto saranno allestiti il parcheggio riservato ai bus dei fans club (tra via degli Olmi, via del Fosso Macinante e viale Fratelli Rosselli) e a ciclomotori e motocicli (nell’area compresa tra lungarno Vespucci, viale Fratelli Rosselli fino all’altezza di Corso Italia). Piazzale delle Cascine (dal lato vasca su tutto il fronte compreso tra viale del Quercione e viale della Tinaria) sarà riservato invece al parcheggio per i mezzi dei disabili.
Dalle 9 (fino alle 2 del giorno successivo) scatteranno invece i divieti di transito in via del Fosso Macinante, via del Visarno (tra via del Fosso Macinante e piazzale Jefferson), piazzale Jefferson, viale degli Olmi (tra piazzale Jefferson a piazzale delle Cascine), via delle Cascine (tra via Paisiello e piazzale delle Cascine) con deroga per i mezzi dei disabili e gli autorizzati, via del Barco (tra via Vespucci e viale Pegaso) con deroga per frontisti, via del Visarno (tra via delle Cascine e piazzale Jefferson escluso il tratto tra via del Fosso Macinante e piazzale Jefferson) con deroga per autorizzati. Previsti parcheggi dedicati a chi deve raggiungere le Pavoniere e le altre strutture del Parco in viale Lincoln da piazzale Vittorio Veneto.
PLAY OFF LEGA PRO
Tra gli eventi in programma la prossima settimana spiccano anche le semifinali dei Play Off Lega Pro di calcio. Gli incontri si svolgeranno allo stadio Franchi il 13 e 14 giugno. Ai consueti provvedimenti previsti per le partite, si aggiungeranno ulteriori divieti di sosta dalle 15 di martedì 13 alle 2 di giovedì 15 giugno in viale Fanti (tra via Volturno e via Calatafimi), via Volturno, via Pastrengo, viale Calatafimi (eccetto bus Ataf). Inoltre per la ricollocazione degli ambulanti di viale Nervi sarà istituito un divieto di sosta in viale Fanti (tra largo Gennarelli e viale dei Mille, lato stadio Ridolfi).
Previsti inoltre divieti di sosta dalle 15 di martedì 13 alle 2 di giovedì 15 giugno per parcheggi straordinari dei mezzi dei tifosi provenienti dall’uscita autostradale Firenze Impruneta in viale dei Tanini, per quelli invece che utilizzeranno l’uscita Firenze Sud in via Generale dalla Chiesa (lato Arno tra via Orlando e la vecchia via Aretina) e via Palazzeschi (lato destro tra via della Torre e via del Gignoro). Ai bus della tifoseria sarà riservata l’area del parcheggio della stazione di Rovezzano in via della Chimera. (mf)

The post TRAFFICO FIRENZE, PITTI, RADIOHEAD, LEGA PRO: TUTTO IN UNA SETTIMANA appeared first on Controradio.