Festival ‘La Democrazia del Corpo’

Festival ‘La Democrazia del Corpo’

?Firenze, dal 25 settembre al 30 dicembre, ‘La Democrazia del Corpo’: performance, pratiche, residenze, incontri a CANGO e Cantieri Culturali Isolotto con la direzione artistica di Virgilio Sieni.

‘La Democrazia del Corpo’ propone un viaggio articolato nel corpo della danza che intende aprire degli spazi di riflessione e di vissuto sull’esperienza del corpo.

Le azioni che si diramano ricercano uno sguardo tattile sul gesto e gli artisti invitati sono chiamati a riflettere sulla capacità dell’uomo di mettersi in opera attraverso le pratiche e la visione.

Il modo avvolgente e cognitivo della danza, della consapevolezza rivolta al semplice gesto, così come all’ampiezza di uno sguardo partecipato, appare oggi come un atto fondamentale per ricamare nuovi modi di abitare.

Il programma assume dunque l’aspetto di un cammino dove lo spettatore, insieme agli artisti, intraprende un viaggio di sensibilizzazione.

Cango, lo spazio in via Santa Maria, accoglierà spettacoli, performance e pratiche che saranno messe in relazione con alcuni territori di Firenze che in questi ultimi anni hanno assunto una funzione di ricamo e di rigenerazione di energie creative: PIA Palazzina Indiano Arte, il nuovo spazio nel Parco delle Cascine dove continueremo a sviluppare percorsi ed esperienze sulla relazione tra l’uomo e la natura; Cantieri Culturali Isolotto, con la Galleria Isolotto/Spazio d’arte, dove proporremo esposizioni e modi “artigianali” di rigenerare i luoghi e il territorio; le Piagge dove lavoreremo con laboratori e tragitti adiacenti alla costruzione di “comunità del gesto” intorno alla rigenerazione del territorio.

Le residenze degli artisti rappresentano dunque quel tempo dell’abitare dove è possibile scambiare pratiche, spettacoli, luoghi e performance pensati appositamente per gli spazi del festival. Il festival è anche il territorio dove oggi praticare strategie di resistenza.

Gimmy Tranquillo ha intervistato Virgilio Sieni:

L'articolo Festival ‘La Democrazia del Corpo’ proviene da www.controradio.it.

Musica dei Popoli 2018 presenta King Ayisoba in concerto

Musica dei Popoli 2018 presenta King Ayisoba in concerto

XLIII Edizione Festival Musica dei Popoli 2018 presenta King Ayisoba dal Ghana, virtuoso del kologo in concerto all’Auditorium Flog di Firenze sabato 29 settembre

King Ayisoba dal Ghana, virtuoso del kologo, liuto tradizionale a due corde che ha imparato a suonare pascolando il bestiame nel suo villaggio.Approdato poi nella cosmopolita giungla urbana della capitale Accra ha iniziato ad elaborare la sua musica, creando un gruppo di musicisti con cui fonde tradizione e modernità. Ed in breve è diventato uno degli artisti ghanesi più seguiti in patria ma anche al di fuori del continente africano.

In queste 43 edizioni, il festival ha saputo tenere fede al suo intento originario, quello di rappresentare culture extraeuropee ed eurofolkloriche tramite le manifestazioni musicali e coreutiche come espressioni artistiche e culturali dei popoli a cui appartengono. La politica culturale del Centro Flog, che si esprime attraverso le attività interculturali con festival e rassegne di musica e cinema etnomusicale, è diretta al riconoscimento e alla valorizzazione delle diversità culturali espresse attraverso il linguaggio dei suoni. Ed è in questa direzione che il Centro Flog intende proseguire il suo cammino.

KING AYISOBA & band in concerto per Musica dei Popoli 2018
sabato 29 settembre h.21,30 – Auditorium Flog “Official”
biglietto 12€ porta – 10€+dp in prevendita
Prevendite > Ticket One https://www.ticketone.it/biglietti.html?affiliate=IGA&doc=venuePage&fun=venue&action=overview&venueGroupId=16237

PROGRAMMA

L'articolo Musica dei Popoli 2018 presenta King Ayisoba in concerto proviene da www.controradio.it.

Abbandonano in strada scatole di cartone, multati dalla polizia municipale

Abbandonano in strada scatole di cartone, multati dalla polizia municipale

d41846 25 Settembre 2018

Hanno abbandonato in strada imballaggi di cartone ma sono stati rintracciati e multati dalla polizia municipale. Alcuni giorni fa una pattuglia del reparto ambientale ha controllato piazza Madonna degli Aldobrandini dove erano state lasciate scatole di cartone in orario non previsto dall'apposito regolamento comunale. 
Sugli imballaggi gli agenti hanno trovato delle etichette adesive sulle quali erano riportati i dati dei destinatari. L'esito degli accertamenti ha permesso di risalire a due distinte attività commerciali che si trovavano lì vicino. Per i responsabili di queste ultime, due uomini residenti a Firenze, è scattata una sanzione di 166 euro. (fn)