Autista bus colpito con un pugno al volto

Autista bus colpito con un pugno al volto

Colpito con un pugno al volto da un automobilista durante una lite per motivi stradali. Vittima dell’episodio, avvenuto ieri mattina intorno alle 9 in via Orti Oricellari nel centro di Firenze, l’autista di un bus di linea.

Secondo quanto ricostruito, l’aggressore, infastidito dalle sue proteste per un manovra azzardata, sarebbe sceso dalla vettura e lo avrebbe colpito con un pugno attraverso il finestrino, poi sarebbe risalito in auto e si sarebbe allontanato. Il conducente del bus ha riportato lievi lesioni. Sul posto è intervenuta la polizia.

L'articolo Autista bus colpito con un pugno al volto proviene da www.controradio.it.

Insulti a poliziotti, denunciato titolare locale in san Niccolò a Firenze

Insulti a poliziotti, denunciato titolare locale in san Niccolò a Firenze

Ha insultato i poliziotti che erano intervenuti per chiedergli di far allontanare le persone che si intrattenevano fuori dal suo locale, la notte scorsa in via San Niccolò a Firenze, disturbando i residenti coi loro schiamazzi.

Per questo il titolare, un 34enne italiano, è stato denunciato per oltraggio a pubblico ufficiale.  Nei suoi confronti è scattata anche una sanzione per ubriachezza. Secondo quanto ricostruito, avrebbe offeso ripetutamente gli agenti, arrivando anche a pararglisi davanti per impedire loro di muoversi.

L'articolo Insulti a poliziotti, denunciato titolare locale in san Niccolò a Firenze proviene da www.controradio.it.

Venti veicoli senza assicurazione sequestrati e cinque ciclomotori rubati ritrovati dalla Polizia Municipale

Venti veicoli senza assicurazione sequestrati e cinque ciclomotori rubati ritrovati dalla Polizia Municipale

d57671 06 Ottobre 2018

Il bilancio dei controlli mirati degli agenti del Reparto di Campo di Marte

Venti mezzi senza assicurazione sequestrati e 5 motorini rubati restituiti ai proprietari. Sono questi i numeri dei controlli mirati effettuati dal Reparto di Campo di Marte della Polizia Municipale nel mese di settembre. Gli agenti nel corso del mese hanno infatti controllato numerosi veicoli in sosta in via Lungo L’Affrico, via del Lasca, via Martini, via Aretina, via Calvi, viale dei Mille, via di Bellariva, via Fucini, via Orcagna, via Minghetti, via Rocca Tedalda, via Faentina, via Levi. In queste zone hanno rinvenuto 20 mezzi tra autovetture, autocarri, ciclomotori, motocicli e un caravan senza  copertura assicurativa (previsto il sequestro e 849 euro di verbale ciascuno): di questi tre erano sottoposti anche alle cosiddette “ganasce fiscali” per pendenze con il fisco (777 euro di verbale) e uno aveva un’intestazione fittizia sulla carta di circolazione (veicolo sequestrato, verbale da 532 euro e segnalazione al PRA). Trovato anche un ciclomotore senza targa: scattato un verbale da 77 euro per il proprietario e per il veicolo il fermo per un mese. I mezzi sono stati portati alla depositeria.

Nel corso dei controlli gli agenti hanno trovato anche cinque veicoli, rubati trovati rispettivamente in viale Don Minzoni, viale dei Mille, via Martini, via del Mezzetta e largo Gennarelli. Sono state avviate le procedure di restituzione ai proprietari che ormai avevano perso le speranze di ritrovare i propri mezzi e che hanno ringraziato la Polizia Municipale. (mf)

Oltre 9.000 articoli sequestrati e maximulte per 17 venditori abusivi, continua l’impegno della Polizia Municipale contro il commercio abusivo

Oltre 9.000 articoli sequestrati e maximulte per 17 venditori abusivi, continua l’impegno della Polizia Municipale contro il commercio abusivo

d57671 06 Ottobre 2018

Il bilancio dell’attività di settembre del Reparto Antidegrado. In azione anche la squadra antidroga: 24 controlli, un arresto e tre segnalazioni in Prefettura

Oltre 9.000 articoli sequestrati in quasi 380 interventi contro il commercio non autorizzato, maxi multa da 5.000 euro per 17 venditori abusivi, 24 controlli mirati allo spaccio di droga che hanno visto anche un arresto. Sono solo alcuni dei numeri contenuti nel resoconto dell’attività svolta a settembre dal Reparto Antidegrado della Polizia Municipale mirata alla sicurezza e al decoro della città.

 

Molto intenso il lavoro sul versante del commercio abusivo. Le pattuglie hanno condotto 373 operazioni che hanno portato al sequestro amministrativo di 8.954 articoli. Si tratta prevalentemente di poster, accessori di telefonia, aste da selfie, occhiali e articoli di bigiotteria che sono stati confiscati per la gran parte all’interno del quadrilatero romano. Tra questi anche i 150 oggetti tra bambole, vestiti, scarpe e suppellettili rinvenuti e sequestrati dagli agenti in via Petrapiana intorno alla metà di settembre dove era stato allestito una sorta di “mercatino” abusivo,  e i 472 articoli sempre di abbigliamento confiscati all’inizio del mese in via Bertoldo di Giovanni (Quartiere 4). Ventidue i venditori abusivi identificati: per 17 colti in flagrante è scattato il verbale da 5.000 euro per violazione della legge regionale sul commercio, gli altri cinque che non sono stati visti svolgere la vendita ma non hanno saputo spiegare la provenienza e la destinazione della merce di cui erano in possesso dovranno pagare una stazione da 160 euro. Inoltre per 5 dei 22 venditori è scattata anche la denuncia perché non in regola con le leggi sull’immigrazione. Inoltre gli agenti hanno anche sequestro 49 articoli contraffatti: 38 borse abbandonate da tre venditori che sono fuggiti, i restanti 11 oggetti tra borse e portafogli sono stati invece sequestrati a un 45enne senegalese che fu bloccato in via San Zanobi dopo una breve fuga in cui travolse anche un agente in San Lorenzo. L’uomo fu denunciato anche per resistenza e per lesioni a pubblico ufficiale.

Sono stati invece 24 i controlli mirati fatti dalla squadra antidroga che hanno portato al sequestro di oltre 32 grammi di sostanza stupefacente, oltre a un arresto e a 3  segnalazioni in Prefettura  per detenzione di droga. L’arresto risale al 18 settembre in viale Giovine Italia: un 50enne originario del Marocco fu colto in flagranza dagli agenti mentre cedeva dell’hashish a un 42enne italiano. In quell’occasione gli agenti della squadra antidroga hanno sequestrato 22 grammi di sostanza, arrestato il pusher e segnalato alla prefettura l’acquirente. Gli altri due segnalati per la detenzione sono un pakistano fermato in piazza Indipendenza (aveva in tasca  8 grammi di hashish) e un marocchino fermato in via dei Magazzini (trovato con 2,5 grammi di hashish).

Gli agenti del Reparto hanno anche denunciato una falsa mima per questua molesta, travisamento e mancato rispetto del divieto di dimora. (mf)