Ataf: accordo con Difensore civico e tessera con microchip per biglietto e abbonamenti

Ataf: accordo con Difensore civico e tessera con microchip per biglietto e abbonamenti

Un protocollo siglato tra Ataf e il Difensore civico regionale all’insegna della mediazione delle controversie e l’introduzione nei prossimi mesi del titolo di viaggio col microchip. Sono le due novità annunciate oggi dall’azienda di trasporto pubblico fiorentina.

Difensore civico regionale e Ataf uniti per affrontare le controversie col cittadino. Presentato oggi il protocollo d’intesa che prevede la possibilità per l’utenza di rivolgersi grauitamente alla procedura di mediazione, scaricando un apposito modulo dal sito del Difensore civico, dopo avere ricevuto esito negativo dal ricorso presso l’azienda di trasporto pubblico fiorentina oppure non avendo ottenuto risposta entro 60 giorni.
Ci spiegano le finalità dell’intesa Lucia Franchini, Difensora regionale e Rocco Tamone, responsabile affari legali di Ataf.

Sul versante del miglioramento del rapporto tra utenza e azienda, Ataf ha anche annunciato l’entrata in vigore nei prossimi mesi del titolo di viaggio, una card con microchip con tutte le informazioni su biglietti, abbonamenti e altri carnet del passeggero.
Sentiamo in proposito Claudio Paradisi, responsabile verifiche e sanzioni Ataf.

L'articolo Ataf: accordo con Difensore civico e tessera con microchip per biglietto e abbonamenti proviene da www.controradio.it.