IDRANTI ANTIDEGRADO? NARDELLA: SONO EFFICACI, CONTINUIAMO AD USARLI

Bivacchi nardella

Misure “anti bivacchi”- avviate nelle scorse settimane tra le polemiche- efficaci secondo il sindaco di Firenze Dario Nardella.

“Gli idranti? Producono effetti in una fascia critica: le ore del pranzo, nelle quali assistiamo alla calca di turisti sulle nostre chiese. E’ quello che vogliamo impedire”. Così esordisce il sindaco di Firenze ad Omnibus su La Sette.

Gli idranti a innaffiare i sagrati delle chiese del centro di Firenze per impedire pasti al sacco dei turisti sulle gradinate non sono, nelle parole del sindaco Nardella “una misura spot” ed è per questo necessario continuare a farla.

Le misure anti bivacchi, avviate all’inizio del mese, hanno avuto secondo il sindaco di Firenze il merito di accendere i riflettori su un problema che non è solo della città di Firenze ma di tutte le città d’arte.                                                     “Siamo patrimonio mondiale dell’Unesco- dichiara Dario Nardella- e rispettare le regole è un modo per dimostrare davvero di amare davvero le nostre città”.

“Dobbiamo evitare – ha sottolineato – il bivacco di avventori che mangiano, bevono, sporcano sui gradini delle nostre chiese, come se fossero al ristorante. Non sono ristoranti i sagrati delle nostre chiese, sono luoghi religiosi e culturali, da amare e rispettare. Non volendo essere duri, con le multe, allora usiamo una misura più gentile,  ma crediamo altrettanto efficace. I luoghi dove mangiare ci sono: se uno compra un panino, lo mangia passeggiando e ammirando la bellezza di Firenze.                                                                                                                                                   Abbiamo una serie di frecce al nostro arco- prosegue e l’obiettivo è quello di far rispettare la bellezza della nostra città: non siamo contro i turisti a prescindere, siamo contro le persone che non rispettano Firenze”.

The post IDRANTI ANTIDEGRADO? NARDELLA: SONO EFFICACI, CONTINUIAMO AD USARLI appeared first on Controradio.

FIRENZE, NARDELLA: “NUOVE MISURE ANTI BIVACCO EFFICACI NELLE ORE DI PUNTA”

Cordoli Nardella misure antibivacco

Nardella ha commentato il risultato nuove misure anti bivacco a Firenze: “efficaci nelle ore di punta. In studio cordoni per S.Croce e S.Spirito.”

L’avvio, ieri, delle iniziative anti-bivacco a Firenze, tra cui quello di bagnare le scalinate di chiese e monumenti, “è andata abbastanza bene, perché l’unico problema che è emerso, è che il caldo che fa subito asciugare l’acqua, ma lo abbiamo risolto con più passaggi. Su Santa Croce siamo passati più volte, perché a noi ovviamente non interessa coprire tutto l’arco della giornata, ma intanto le ore di punta, dove il bivacco diventa la ristorazione a cielo aperto sui nostri sagrati. E, infatti, ieri in quella ora e mezzo di punta non ci sono stati turisti che hanno mangiato, bevuto e gozzovigliato sui nostri sagrati”. Lo ha spiegato il sindaco di Firenze Dario Nardella, parlando con i giornalisti a margine della inaugurazione di un nuovo sottopasso.

“Come ho detto, anche nella peggiore delle ipotesi – ha aggiunto -, se questa misura non fosse così efficace abbiamo comunque lavato bene e pulito bene i nostri sagrati. Intanto, abbiamo ottenuto un successo: abbiamo acceso i riflettori su un
problema che non è solo della città di Firenze, è di tutte le città d’arte. Siamo patrimonio mondiale dell’Unesco, e rispettare le regole è un modo per dimostrare davvero di amare davvero le nostre città”. Secondo il sindaco “quando c’è da fare le multe, faremo anche le multe, ma tutto quello che potremo fare prima lo facciamo”. “Oggi continueranno a passare i mezzi pulitori, con la pattuglia dei vigili perché ci vogliono anche loro e ci auguriamo di preservare almeno nelle ore più difficili i nostri straordinari monumenti”, ha concluso.

Contro i bivacchi dei turisti, oltre all’acqua sui sagrati, “stiamo anche esaminando delle misure più strutturali, comunque non invasive, perché noi non dobbiamo chiudere i nostri monumenti, ovvero il cordonato che è stato già sperimentato con successo sulla scalinata di piazza del Duomo, Santa Maria del Fiore” ha proseguito Nardella. Il sindaco ha spiegato che “i nostri architetti stanno progettando la stessa cosa senza fare troppe modifiche per Santa Croce, e per Santo Spirito. Ne discuterò presto anche coi padri che sono ospitati nelle due basiliche, perché è giusto che la soluzione venga studiata intorno a loro”.

 

The post FIRENZE, NARDELLA: “NUOVE MISURE ANTI BIVACCO EFFICACI NELLE ORE DI PUNTA” appeared first on Controradio.

FIRENZE, NARDELLA: “NUOVE MISURE ANTI BIVACCO EFFICACI NELLE ORE DI PUNTA”

Cordoli Nardella misure antibivacco

Nardella ha commentato il risultato nuove misure anti bivacco a Firenze: “efficaci nelle ore di punta. In studio cordoni per S.Croce e S.Spirito.”

L’avvio, ieri, delle iniziative anti-bivacco a Firenze, tra cui quello di bagnare le scalinate di chiese e monumenti, “è andata abbastanza bene, perché l’unico problema che è emerso, è che il caldo che fa subito asciugare l’acqua, ma lo abbiamo risolto con più passaggi. Su Santa Croce siamo passati più volte, perché a noi ovviamente non interessa coprire tutto l’arco della giornata, ma intanto le ore di punta, dove il bivacco diventa la ristorazione a cielo aperto sui nostri sagrati. E, infatti, ieri in quella ora e mezzo di punta non ci sono stati turisti che hanno mangiato, bevuto e gozzovigliato sui nostri sagrati”. Lo ha spiegato il sindaco di Firenze Dario Nardella, parlando con i giornalisti a margine della inaugurazione di un nuovo sottopasso.

“Come ho detto, anche nella peggiore delle ipotesi – ha aggiunto -, se questa misura non fosse così efficace abbiamo comunque lavato bene e pulito bene i nostri sagrati. Intanto, abbiamo ottenuto un successo: abbiamo acceso i riflettori su un
problema che non è solo della città di Firenze, è di tutte le città d’arte. Siamo patrimonio mondiale dell’Unesco, e rispettare le regole è un modo per dimostrare davvero di amare davvero le nostre città”. Secondo il sindaco “quando c’è da fare le multe, faremo anche le multe, ma tutto quello che potremo fare prima lo facciamo”. “Oggi continueranno a passare i mezzi pulitori, con la pattuglia dei vigili perché ci vogliono anche loro e ci auguriamo di preservare almeno nelle ore più difficili i nostri straordinari monumenti”, ha concluso.

Contro i bivacchi dei turisti, oltre all’acqua sui sagrati, “stiamo anche esaminando delle misure più strutturali, comunque non invasive, perché noi non dobbiamo chiudere i nostri monumenti, ovvero il cordonato che è stato già sperimentato con successo sulla scalinata di piazza del Duomo, Santa Maria del Fiore” ha proseguito Nardella. Il sindaco ha spiegato che “i nostri architetti stanno progettando la stessa cosa senza fare troppe modifiche per Santa Croce, e per Santo Spirito. Ne discuterò presto anche coi padri che sono ospitati nelle due basiliche, perché è giusto che la soluzione venga studiata intorno a loro”.

 

The post FIRENZE, NARDELLA: “NUOVE MISURE ANTI BIVACCO EFFICACI NELLE ORE DI PUNTA” appeared first on Controradio.

Giovani e musei, fai parte dello staff!

L’Associazione MUS.E ha avviato, in collaborazione con l’Università degli Studi di Firenze e in sintonia con i Musei Civici Fiorentini, un progetto mirato ad individuare forme di collaborazione con i giovani al fine di favorire ed incrementare la loro frequentazione dei musei.

Dopo una prima fase, conclusa con un sondaggio fra i giovani realizzato attraverso la compilazione di un breve questionario, la volontà è quella di costituire un gruppo di n. 30 giovani di età compresa fra i 18 e i 25 anni con cui avviare un percorso di co-progettazione di iniziative per ragazzi e giovani nei Musei.

Tutti coloro che sono interessati possono proporre la propria candidatura inviando una mail a info@muse.comune.fi.it entro e non oltre il 19 marzo 2017.

La partecipazione è volontaria e non sono richiesti titoli o qualifiche specifiche. Il gruppo si riunirà a partire dal mese di aprile ogni due settimane per definire e programmare con lo staff dell’Associazione MUS.E  gli eventi rivolti ai giovani nel corso dell’anno. Per i partecipanti non è prevista alcuna forma di retribuzione, salvo il riconoscimento di benefit legati alla specifica attività della Associazione e meglio definiti in sede di svolgimento del programma.

Per informazioni e iscrizioni: info@muse.comune.fi.it

MUS.E 2016, un anno di cultura, arte e bellezza

Un video per condividere con tutti voi il nostro 2016.
Un anno ricco di mostre ed eventi, attività nei Musei Civici e in città; un anno di laboratori con i bambini e le famiglie, di valorizzazione del patrimonio storico e di progettazione e ricerca sul contemporaneo.
Un anno di servizi alla cultura, di assistenza ai visitatori, di piccoli gesti quotidiani. Un anno di cultura, arte, bellezza.
Grazie per averlo condiviso con noi!

 

 

Montaggio video by Bunker Film

Immagini di Bunker Film, Lorenzo Hervatin, GA Service.