Maltempo Livorno: ritrovato corpo ultimo disperso

Maltempo Livorno: ritrovato corpo ultimo disperso

E’ stato trovato il corpo senza vita di Gianfranco Tampucci, 67 anni, l’uomo che risultava ancora disperso dopo il violento nubifragio abbattutosi su Livorno nella notte tra sabato e domenica.

Le continue ricerche del disperso, riprese all’alba, hanno portato al ritrovamento del corpo nella zona dei Tre Ponti, la stessa dove ieri pomeriggio era stato trovato il cadavere di Martina Bechini (34 anni), da alcuni volontari e dai vigili del fuoco impegnati a togliere fango e detriti nella zona. Anche il marito della donna è stato ritrovato, ma vivo anche se in ipotermia, alla foce del Rio Ardenza, in località Tre Ponti.

Sul posto anche il magistrato di turno che dovrà predisporre tutto per l’identificazione ufficiale del cadavere di Gianfranco Tampucci, anche se i dubbi sembrano essere molto pochi.

L’abitazione dell’uomo, poco più di una baracca, era stata portata via dalla furia delle acque.

Il bilancio delle vittime sale a otto. Tra queste, i componenti di una intera famiglia: quattro morti trovati in un appartamento seminterrato di via Nazario Sauro a Livorno: padre, madre un bambino di quattro anni ed il nonno. Solo la sorellina si è salvata da questa tragedia.
Intanto, è previsto per le 12 il nuovo briefing alla protezione civile con il prefetto di Livorno Anna Maria Manzone e il sindaco Filippo Nogarin.

Si dovrà fare il punto sulla situazione in città, o meglio dei 3 quartieri più a sud (Ardenza, Montenero e Collinaia), che hanno subito i danni maggiori per il violento nubifragio della notte tra sabato e domenica scorsi.

 

L'articolo Maltempo Livorno: ritrovato corpo ultimo disperso proviene da www.controradio.it.