Disabili: Firenze, taxi attrezzato con postazione stazione

Disabili: Firenze, taxi attrezzato con postazione stazione

Il mezzo sarà a disposizione delle cooperative per effettuare servizi senza bisogno di prenotazione sia per chi arriva alla stazione, sia come ulteriore veicolo attrezzato che potrà essere utilizzato dai tassisti già presenti per i servizi ordinari.

“Da oggi un taxi attrezzato per il trasporto disabili sarà parcheggiato in una postazione dedicata alla stazione Santa Maria Novella e sarà a disposizione delle due cooperative taxi per servizi senza prenotazione”. Lo ha annunciato questa mattina l’assessore allo Sviluppo economico Cecilia Del Re partecipando all’inaugurazione del nuovo posteggio.
Il mezzo sarà a disposizione delle cooperative per effettuare servizi senza bisogno di prenotazione sia per chi arriva alla stazione, sia come ulteriore veicolo attrezzato che potrà essere utilizzato dai tassisti già presenti per i servizi ordinari. Sono stati 24 i servizi con taxi attrezzati per disabili effettuati su chiamata nell’ultimo mese e mezzo, a partire dall’accordo tra Comune e cooperative dello scorso 8 settembre.
“In base all’accordo – ha spiegato l’assessore- i presidenti di Cotafi Luca Tani e Socota Marzio De Vita si sono infatti impegnati a mettere in circolazione macchine delle cooperative per il trasporto disabili. Un passo decisivo per il miglioramento del servizio arriverà con il bando che sarà pubblicato per l’assegnazione del contributo di 50mila euro da destinare all’allestimento di cinque vetture di titolari licenze”.

L'articolo Disabili: Firenze, taxi attrezzato con postazione stazione proviene da www.controradio.it.

Firenze: nasce “Taxi rosa”, il nuovo servizio di precedenza alle donne nelle chiamate notturne

Firenze: nasce “Taxi rosa”, il nuovo servizio di precedenza alle donne nelle chiamate notturne

Accordo dell’assessore Del Re con le due cooperative Cotafi e Socota.

Una linea preferenziale sui numeri 4242 o 4390 e la telefonata sarà indirizzata su un canale di precedenza rispetto alle altre chiamate. È il nuovo servizio “Taxi rosa” che consentirà alle donne nelle ore notturne di avere a disposizione la macchina nel minor tempo possibile. L’accordo è stato raggiunto oggi nel corso di un incontro fra l’assessore allo Sviluppo economico Cecilia Del Re e i presidenti delle due cooperative Cotafi Luca Tani e Socota Marzio De Vita.

“Dopo l’accordo dei giorni scorsi per il potenziamento del servizio taxi per i disabili, che tra l’altro ha debuttato oggi con la prima corsa senza prenotazione – ha detto l’assessore Del Re – lanciamo un servizio davvero importante per le donne. Un’idea del 4390, condivisa dal 4242, che risponde alle richieste del Comune di Firenze. Il servizio “Taxi Rosa” nelle ore notturne garantirà la precedenza alle telefonate provenienti dalle donne, che dopo aver chiamato il numero della cooperativa taxi dovranno semplicemente digitare il tasto “1”. È un servizio che va ad aggiungersi alla tariffa scontata del 10% a loro riservata, già in vigore per le corse notturne. Sono felice di questo risultato – ha concluso l’assessore – e ringrazio le due cooperative per la disponibilità dimostrata”.

L'articolo Firenze: nasce “Taxi rosa”, il nuovo servizio di precedenza alle donne nelle chiamate notturne proviene da www.controradio.it.