FIRENZE, FRANCESCHINI: “CONTRARIO A TICKET MUSEI, SI’ A REGOLATORE ACCESSI”

franceschini Ticket

“Le città sono aperte, libere, non possono esserci piazze o strade a pagamento” ha aggiunto Franceschini: “ma questo è competenza è dei sindaci, presto ci incontreremo.” Poi rilancia: “investire in cultura perchè porta posti di lavoro.”

“Quindi io sono contrario ai ticket; penso invece che si possano, e presto si dovranno introdurre, dei regolatori di accessi, le nuove tecnologie lo consentono”. Così il ministro dei Beni culturali Dario Franceschini ha risposto oggi a Firenze sull’ipotesi di limiti d’accesso alle aree più affollate di visitatori delle città d’arte. Il ministro ha confermato che presto ci sarà un incontro con i sindaci, “la competenza è la loro”.

“Quando un luogo della cultura ha troppa gente e diventa complicato per la sicurezza e per la tutela della fragilità delle opere d’arte, si fermano gli ingressi finché il pubblico non defluisce prima di farne entrare altri. Ci sono altre città nel mondo ed in Europa che l’hanno fatto”, ha aggiunto il ministro Franceschini. “I sindaci delle cinque città, Firenze, Venezia, Roma, Milano e Napoli, che o hanno o possono avere questo problema hanno scritto una lettera, e – ha concluso – presto ci vedremo. Naturalmente questa è una competenza dei sindaci”.

“Investire in cultura in un Paese come l’Italia, in tutela del patrimonio, valorizzazione del patrimonio, in attività culturali, musica, teatro, cinema significa fare del bene alle menti, alle anime, ma anche fare del bene all’economia”. Ha aggiunto il ministro Franceschini dopo aver preso parte ad un dibattito a Pistoia nella Cattedrale laica dell’ex Breda (un ex capannone dove si costruivano treni, oggi trasformato in spazio polivalente), nell’ambito dell’edizione speciale di Cgil Incontri, nell’anno di Pistoia capitale italiana della cultura. Investire in cultura vuol dire “creare posti di lavoro – ha aggiunto il ministro -, sviluppo intelligente, aiutare il turismo culturale. Quindi investire in cultura diventa finalmente una delle priorità del Paese.”

 

The post FIRENZE, FRANCESCHINI: “CONTRARIO A TICKET MUSEI, SI’ A REGOLATORE ACCESSI” appeared first on Controradio.