Bike sharing Mobike, multe a Firenze contro sosta selvaggia

Bike sharing Mobike, multe a Firenze contro sosta selvaggia

Come già avviene a Milano, anche a Firenze Mobike sanzionerà chi farà parcheggio selvaggio delle bici arancioni in aree non consentite, come proprietà private, parcheggi per auto, piste ciclabili, strade strette, incroci stradali, passi carrai, fermate dell’autobus o dovunque la bicicletta possa intralciare il passaggio dei pedoni.

Lo fa sapere la stessa società, avvertendo che il nuovo regime delle ”multe” per i trasgressori partiranno alla fine di luglio, per poi essere esteso anche a Torino e Bologna. L’uso delle Mobike fuori dall’area operativa visibile all’interno della app, spiega la multinazionale, è tollerato, ma non è consentito il parcheggio.

Dunque entro breve, a chi ha utilizzato le biciclette che non verranno riportate all’interno dell’area operativa, Mobike addebiterà un costo aggiuntivo di servizio di 7 euro per recuperare il mezzo.

Se il credito andrà in negativo non sarà più possibile utilizzare la app a meno di inserire una ricarica sufficiente a coprire il debito. “La bellezza del bike sharing senza postazioni fisse consiste nel permettere alle persone di lasciare le biciclette quasi ovunque – commenta Alessandro Felici, ad di Evlonet che distribuisce e gestisce Mobike in Italia – Vogliamo però incoraggiare i nostri utenti a parcheggiare in modo responsabile. Mobike deve essere riconosciuta ovunque come sinonimo di responsabilità da parte dei nostri utenti verso la società e l”ambiente”.

L'articolo Bike sharing Mobike, multe a Firenze contro sosta selvaggia proviene da www.controradio.it.

Le nuove Mobike sono arrivate a Firenze

Le nuove Mobike sono arrivate a Firenze

Al parco delle Cascine  di Firenze è approdato il nuovo modello delle ormai note bici arancioni del primo gestore in città di bike sharing a flusso libero.

La presentazione oggi alla presenza del Sindaco Nardella e dell’assessore Bettarini. Dal punto di vista delle novità tecniche, le mobike 3.0 sono di dimensioni maggiori e ruote con diametro di 26 pollici per adattarsi alle persone più alte con un sistema a tre marce e un design ergonomico che rendono la pedalata più comoda ed efficiente. Il telaio è in alluminio e le ruote hanno una struttura innovativa a cinque raggi larghi in magnesio. Tutti i componenti sono non standard in modo da disincentivare i furti. La sella si alza più agevolmente e il cestino è più grande.

Le nuove bici sono disponibili in strada già da oggi ed andranno a sostituire circa duemila unità della vecchia flotta. La versione evoluta della Mobike è arrivata oggi anche a Milano dove il servizio compie otto mesi di attività.

L'articolo Le nuove Mobike sono arrivate a Firenze proviene da www.controradio.it.

Accordo Mobike e Rfi: l’app segnalerà parcheggi stazione autorizzati

Accordo Mobike e Rfi: l’app segnalerà parcheggi stazione autorizzati

Verrà inviato un sms qualora la bici intralci il traffico ferroviario e pedonale. Se il mezzo non verrà spostato Mobike preleverà dal conto dell’utente l’importo della sanzione.

Rfi e Mobike hanno siglato un accordo, per consentire a chi usa il servizio di bike sharing di individuare con facilità le zone di parcheggio autorizzate ed evitare di incorrere in sanzioni.

In particolare sono state definite, all’interno delle stazioni ferroviarie fiorentine le aree in cui sosta e parcheggio delle bici non è consentito per ragioni di sicurezza o per interferenze con il traffico ferroviario e dei passeggeri. Previsto l’invio di sms di avviso in tempo reale, a chi lascerà la bicicletta negli spazi vietati, con l’invito a spostarla.

Se non lo farà Mobike si rivarrà “sull’utilizzatore stesso per il pagamento della sanzione”. La “tracciatura delle aree”, spiega Rfi, è stata fatta sulla mappa Gps utilizzata dall’app Mobike per georeferenziare la sosta dei propri mezzi.

Le stazioni fiorentine che rientrano nell’accordo sono quella di Santa Maria Novella, Rifredi, Campo di Marte, Porta al Prato, Le Cure, San Marco Vecchio, Statuto, Rovezzano, Castello, Le Piagge, San Donnino, Zambra, Sesto Fiorentino, Il Neto.

L'articolo Accordo Mobike e Rfi: l’app segnalerà parcheggi stazione autorizzati proviene da www.controradio.it.

Bike sharing: 3mila Mobike bloccate in Olanda e Gobee arranca a Firenze, rischio ritirata

Bike sharing: 3mila Mobike bloccate in Olanda e Gobee arranca a Firenze, rischio ritirata

Un container con 3mila Mobike di cui 100 destinate a Firenze è bloccato alla Dogana in attesa di un pezzo di ricambio dalla Cina (il sellino). A Firenze intanto Gobee è in difficoltà: poche bici in strada e senza rimborso disponibile.

Tremila Mobile bloccate in Olanda per un problema tecnico. Le due ruote arancioni che sarebbero dovute arrivare anche a Firenze nel numero di un centinaio in questo mese hanno infatti il sellino difettoso e dunque sono ferme alla dogana in attesa del pezzo di ricambio. Il guasto è stato individuato all’arrivo in Europa e l’azienda cinese è corsa ai ripari ma non senza allungamento dei tempi di consegna. Peraltro si tratterebbe di una versione migliorata della bici con ruote più grandi e l’uso delle marce.

Futuro più fosco invece per il secondo operatore del bike sharing a flusso libero a Firenze. Gobee ha messo in strada pochissimi mezzi e con rimborso non disponibile e il rischio che dopo Lille, Reims e Torino il servizio faccia marcia indietro anche a Firenze.

Su questi scenari sentiamo l’assessore con delega alla smart city Giovanni Bettarini intervistato da Chiara Brilli e Gimmy Tranquillo.

L'articolo Bike sharing: 3mila Mobike bloccate in Olanda e Gobee arranca a Firenze, rischio ritirata proviene da www.controradio.it.