#BellaLivorno e il successo della solidarietà: la città, gli artisti e la radio per non dimenticare

#BellaLivorno e il successo della solidarietà: la città, gli artisti e la radio per non dimenticare

Grande successo per Bella Livorno che si è svolta ieri sera in un Teatro Goldoni pieno di pubblico e artisti. Bobo Rondelli, Motta, Nada, Bandabardò, Zen Circus, Brunori  e molti altri, uniti per non dimenticare Livorno dopo l’alluvione e per contribuire anche con la musica alla sua ricostruzione. Controradio con loro. E con chi non ha potuto acquistare i biglietti andati esauriti in 12 ore. Tutto l’evento sold out è stato trasmesso infatti sulle nostre frequenze in streaming e in diretta Facebook con migliaia di visualizzazioni.

La città, la musica e la radio. Un trio che ieri sera ha dato un messaggio tangibile solidarietà. Per dare una mano a chi è stato travolto da pioggia e fango in una notte e per aiutare a ricostruire una città ferita nel dna da 8 morti. Così a due settimane da quell’alluvione, la gente di Livorno ha riempito il teatro Goldoni per il concerto benefico organizzato dal Comune, dall’associazione The Cage e dalla fondazione teatro Goldoni. Sold out dopo poche ore per Bobo Rondelli, Carlo Virzì, Nada, Brunori sas, Motta, The Zen circus, Tommaso Novi, Virginiana Miller e molti altri artisti saliti sul palco per raccogliere soldi per gli alluvionati.

‘Bella Livorno’, il nome della serata scelto dagli organizzatori e ispirato da un verso di una canzone di Rondelli. Belli i volti e le mani sporche di fango dei “bimbi della mota” con cui la città ha ribattezzato con affetto il grande numero di volontari, tanti giovanissimi, che sin dai primi giorni ha messo in moto una poderosa macchina di solidarietà e volontà che ieri sera ha fatto sentire le note dei suoi motori.

In 1100 hanno risposto di persona. In migliaia sui canali cross media di Controradio. Una diretta etere non stop, in streaming sul sito e sulla pagina Fb di Controradio Firenze, oltre 22 mila utenti raggiunti, quasi 8 mila persone connesse al video, oltre 100 condivisioni e un susseguirsi di commenti e attestati di sostegno all’evento, alla città e al servizio fornito da Controradio che ha fatto vedere e ascoltare una serata che per Livorno è stata un inno alla speranza, senza divisioni campanilistiche, senza barriere sociali e politiche. Grazie Controradio, Viva Bobo, Forza Livorno”: il triplice attestato di affetto postato da centinaia di utenti sulla diretta social di Controradio Firenze.

‘Questa tragedia ha fatto in modo che la gente riprendesse quel senso di solidarietà che abbiamo perduto – ha detto il cantautore livornese Rondelli – Siamo usciti dal solito ‘si salvi chi può’. Spero che continui anche nelle giornate di sole pensando a chi arriva nei canotti o a chi non arriva a fine mese”.

All’iniziativa è collegato un conto corrente aperto per l’occasione dall’amministrazione (con la causale “Bella Livorno”; il conto corrente è “Comune Livorno – Fondo solidarietà alluvione Livorno”, IBAN – IT 02 X 01030 13900 000006800927)

Ma “Bella Livorno” ha contagiato anche altre città, sono infatti in programma quattro iniziative: al Teatro Ordigno di Vada il 30 settembre, al Borderline di Pisa il 1° ottobre, alle Festa delle Sorgenti di Livorno l’8 ottobre e al Teatro Lux di Pisa il 19 ottobre.

Tutte le foto sono di Sebastiano Bongi Tomà, fotografo ufficiale dell’evento e del The Cage.

IL VIDEO: Live Bellla Livorno – Teatro Goldoni Livorno

L'articolo #BellaLivorno e il successo della solidarietà: la città, gli artisti e la radio per non dimenticare proviene da www.controradio.it.

Alluvione Livorno: concerto solidarietà a teatro Goldoni

Alluvione Livorno: concerto solidarietà a teatro Goldoni

“Bella Livorno”: il 26/9 Bandabardò, Bobo Rondelli, Brunori Sas, Motta, Nada, The Zen Circus e Tommaso Novi. L’intero ricavato del concerto andrà a favore della popolazione alluvionata di Livorno.

Un cast di grandi artisti è pronto a esibirsi il 26/9 alle 21 al Teatro Goldoni in un concerto di solidarietà intitolato “Bella Livorno”. Bandabardò, Bobo Rondelli, Brunori Sas, Motta, Nada,The Zen Circus e Tommaso Novi sono gli artisti che saliranno sul palco per dedicare la loro musica alla città e ai suoi abitanti che in questi giorni stanno dimostrando uno straordinario senso di comunità e coraggio. Dario Ballantini, Leonardo Fiaschi e Michele Crestacci condurranno la serata.

“In un momento così drammatico – afferma l’Assessore alla Cultura del Comune di Livorno Francesco Belais – è bello vedere la gara solidarietà che è partita in città, a tutti i livelli. Già lunedì mattina ho ricevuto varie proposte di molti artisti, che si sono resi disponibili a organizzare un evento solidale e ci siamo adoperati per realizzarlo in tempo record. A questa prima serata ne seguirà a breve un’altra. Bella Livorno è il grido di speranza di una città che ha bisogno di guardare avanti con fiducia al futuro”.

Toto Barbato, direttore artistico del The Cage, spiega: “Sono proprio gli artisti che hanno fatto emergere questa idea, io ho seguito questo desiderio di fare qualcosa per Livorno anche grazie alla musica, e così abbiamo iniziato a lavorare insieme al Comune di Livorno e alla Fondazione Teatro Goldoni per far sì che questa iniziativa a favore degli alluvionati potesse nascere, più bella che mai”.

Mimmo Rosa, presidente del The Cage aggiunge: “Voglio ringraziare da subito amici e collaboratori che ci hanno appoggiato immediatamente e senza i quali non sarebbe possibile organizzare un evento di questa portata: Menicagli Pianoforti, Max Hotel, Bufalo Sound Service, Ristorante Melafumo, Cooperativa Itinera, Box Office, tutti i lavoratori del Teatro e tutti i nostri tecnici che dedicheranno una giornata di lavoro per Livorno”.

Bobo Rondelli pronto a salire sul palco del Goldoni per questa importante occasione racconta: “È stata bella e commovente la risposta della città alle volte i disastri ti ricordano che esiste l’amore, la solidarietà, la compassione, nonostante il carico di dolore che porta con sé una tragedia come questa è a questa grande risposta umana che dobbiamo attaccarci, è questa risposta che mi fa essere felice di essere nato in questa città che è piena di energia, di calore di solidarietà”.

È da Andrea Appino (The Zen Circus) e Francesco Motta che è partita l’idea di organizzare un concerto unendo tanti artisti insieme per una causa importante. “La domenica dell’alluvione io e Francesco eravamo insieme a Milano, lontani dalla nostra bella Livorno che è la città da cui siamo stati adottati e man mano che si realizzava la gravità della situazione abbiamo pensato subito a cosa fare insieme per dare un aiuto concreto ai livornesi e vogliamo farlo in tanti modi, a partire dalla musica, da un concerto tutto dedicato a questa meravigliosa, appassionata città” dice Andrea Appino.

L'articolo Alluvione Livorno: concerto solidarietà a teatro Goldoni proviene da www.controradio.it.