MOZIONE SFIDUCIA CENTRODESTRA A ROSSI, PD: “RIDICOLO PRESENTARLA”

Rossi Mozione sfiducia

La mozione di sfiducia annunciata dai capigruppo toscani di Fratelli d’Italia, Lega Nord e Forza Italia: “teatrino Rossi-Marras è indecoroso.” Pd: “mozione ridicola, esamineremo nostra attività governo ma andiamo avanti.”

“Il teatrino fra il governatore della Toscana Enrico Rossi e il capogruppo del Pd Leonardo Marras è indecoroso, così abbiamo pensato di toglierli dall’imbarazzo: presenteremo noi del centrodestra una mozione di sfiducia nei confronti di Enrico Rossi. Se veramente c’è l’intenzione di restituire la parola agli elettori con noi sfondano una porta aperta: siamo pronti al voto in qualsiasi momento”. E’ quanto affermano i capigruppo in Consiglio regionale della Toscana di Fratelli d’Italia Giovanni Donzelli, di Forza Italia Stefano Mugnai e della Lega Nord Manuel Vescovi.

“Comprendiamo che sia in corso uno psicodramma nel centrosinistra per il pessimo risultato alle amministrative – aggiungono in una nota -, ma non è accettabile che coloro i quali si sono presentati agli elettori insieme e con un unico programma si disimpegnino oggi solo in polemiche interne ai giochi della politica”. Per gli esponenti del centrodestra, “la giunta Rossi ha di fatto rinunciato a governare la Regione, come dimostrano lo scarso numero e l’inconsistenza dei provvedimenti sottoposti al Consiglio regionale”. “La verità è che il centrosinistra pensa solo a litigare su Renzi disinteressandosi completamente dei bisogni dei cittadini – concludono – non stanno governando la Toscana, per questo chiediamo di porre fine a questa triste agonia”.

“La mozione di sfiducia a Rossi? Sciocco evocarla, ridicolo presentarla. Il centrodestra può evitare di perdere tempo in iniziative di propaganda”. Lo afferma il consigliere regionale e vicesegretario del Pd toscano Antonio Mazzeo in merito alla mozione di sfiducia. “Una verifica dell’attività di governo a metà legislatura è doverosa. E la faremo – aggiunge in una nota -. Per migliorarci. Ma il nostro obiettivo, come ripetiamo da mesi, è arrivare alla scadenza naturale del mandato rispettando il programma premiato dagli elettori nel 2015 perché davvero riformista e capace di dare prospettive e sviluppo alla Toscana”. “L’hanno capito tutti, lo capiranno anche Donzelli, Mugnai e Vescovi con buona pace del loro ennesimo tentativo di buttarla in caciara”, conclude.

The post MOZIONE SFIDUCIA CENTRODESTRA A ROSSI, PD: “RIDICOLO PRESENTARLA” appeared first on Controradio.