Giardini Corsini a Firenze, in ottomila per la XXIV edizione Artigianato e Palazzo 

Giardini Corsini a Firenze, in ottomila per la XXIV edizione Artigianato e Palazzo 

Circa ottomila persone hanno visitato dal 17 al 20 maggio, nel seicentesco Giardino Corsini di Firenze, la XXIV edizione Artigianato e Palazzo, quest’anno diventato evento benefico per favorire la riapertura del Museo della porcellana della manifattura Richard Ginori.

L’evento è divenuto benefico grazie alla raccolta fondi per il Museo di Doccia, ideata dagli organizzatori Giorgiana Corsini e Neri Torrigiani: tutti hanno partecipato attivamente alla riapertura del Museo, non solo con la loro donazione, per ammirare gli oltre 100 artigiani al lavoro e assistere agli incontri che hanno arricchito il programma durante i quattro giorni della manifestazione, ma anche con le offerte per i pezzi unici realizzati da Duccio Maria Gambi, per gli oggetti in porcellana nel Pop Up shop di Richard Ginori, e con le donazioni libere attraverso il dispositivo ‘Donachiaro’.

Sarà possibile donare fino al 31 maggio presentando offerte per i pezzi unici del designer Duccio Maria Gambi ancora disponibili.
I fondi raccolti verranno versati alla Associazione Amici di Doccia.

Il ‘Premio Perseo – Banca Cr Firenze’ per l’espositore più apprezzato e votato dal pubblico è andato a Tiki Taka, realtà fondata nel 2016 da Sara Ghilarducci che crea, con materiali di recupero, sculture in movimento e oggetti fantastici che fondono teatro, poesia e meccanica.

L’articolo Giardini Corsini a Firenze, in ottomila per la XXIV edizione Artigianato e Palazzo  proviene da www.controradio.it.