La neve blocca la Siena-Grosseto

La neve blocca la Siena-Grosseto

All’altezza di Paganico, per chi proviene da Grosseto, la Polstrada sta facendo uscire i veicoli perché ci sono dei mezzi pesanti intraversati sulla carreggiata a causa della neve. Criticità si registrano anche in entrata a Siena.

Sull’Autopalio, all’altezza delle uscite Siena Sud e Siena Ovest, forti rallentamenti a causa dell’intraversamento di mezzi pesanti. Disagi sulla tangenziale di Siena sulla carreggiata in direzione di Firenze.

La società di autolinee Tiemme Toscana Mobilità ha annullato le corse dei pullman Grosseto-Siena e Grosseto-Firenze.

A Siena il Comune, con ordinanza, ha deciso di chiudere per motivi di sicurezza alcune strade al traffico. Inoltre, sempre nel pomeriggio, con ordinanza, è stato disposto su tutto il territorio comunale il divieto di circolazione a tutti i mezzi non muniti di pneumatici invernali, catene o altri mezzi antisdrucciolevoli previsti dalla normativa. Inoltre si è riunito in prefettura il comitato operativo per la viabilità.

L'articolo La neve blocca la Siena-Grosseto proviene da www.controradio.it.

Pericolo neve a Firenze: fino a domani è allerta gialla

Pericolo neve a Firenze: fino a domani è allerta gialla

A Firenze è allerta neve fino a domani notte. A mezzanotte, per 13 ore, scatterà anche quella per il ghiaccio.

Prosegue fino a domani a Firenze l’allerta gialla per la neve. A questa, sempre domani, si aggiungerà quella per rischio ghiaccio. Lo stabilisce il nuovo bollettino del Cfr (Centro funzionale regionale) per la zona che comprende anche il Comune di Firenze (oltre a quelli di Bagno a Ripoli, Fiesole, Greve in Chianti, Impruneta, Lastra a Signa, Pontassieve, San Casciano in Val di Pesa, Scandicci e Tavarnelle Val di Pesa).

L’allerta per la neve, attualmente in vigore, si concluderà alla mezzanotte di giovedì 31 gennaio, ripartirà alle 6 per poi cessare alle 16. Quella per il ghiacchio scatterà a mezzanotte e terminerà 13 ore dopo.

 

Di seguito le previsioni fino a domani:

Oggi e domani debole perturbazione in transito sulla Toscana con possibili nevicate fino a bassa quota.

Temporali: Fino alla sera di oggi possibili isolati temporali su Arcipelago e costa centro meridionale; grandinate e colpi di vento solo occasionali.

Neve: oggi mercoledì, deboli nevicate a quote collinari possibili su tutte le zone interne della regione. Attenuazione dei fenomeni in serata e nottetempo con nevicate che risulteranno a carattere più isolato. Quota neve generalmente oltre 200-300 metri sul centro-nord della regione (localmente inferiori sulle zone appenniniche e sul fondovalle del Mugello, Casentino e Val Tiberina), attorno a 300-400 sulle zone centro meridionali, con neve in calo di quota in serata.

Si prevedono accumuli generalmente inferiori a 10 cm a quote collinari. Per domani, evoluzione molto incerta: in mattinata si prospetta la possibilità di deboli nevicate fino a quote di pianura sulle zone più interne. Dal pomeriggio quota neve in decisa risalita fino a quote di montagna, anche se sulle vallate più interne le nevicate potranno persistere a quote di fondovalle fino al pomeriggio; si prevedono accumuli generalmente fino a 2 cm a quote di pianura, e attorno a 5 cm oltre i 200 metri.

Ghiaccio: domani, nottetempo e al primo mattino possibile formazione di ghiaccio su tutta la regione; sulle zone più interne, e in particolare sulle vallate appenniniche, le temperature potrebbero mantenersi prossime o inferiori allo zero anche nel pomeriggio e in serata, favorendo la persistenza di ghiaccio al suolo o locali fenomeni di gelicidio. Questo scenario risulta tutt’ora molto incerto sia per quanto riguarda la valutazione delle temperature che per quanto riguarda la localizzazione di eventuali precipitazioni.

Per informazioni:

http://www.cfr.toscana.it/index.php?IDS=2&IDSS=71

http://www.regione.toscana.it/allertameteo

L'articolo Pericolo neve a Firenze: fino a domani è allerta gialla proviene da www.controradio.it.

Maltempo, Garfagnana: in bilico su burrone, salvi 5 turisti

Maltempo, Garfagnana: in bilico su burrone, salvi 5 turisti

Cinque turisti, 3 adulti e due minori, a bordo di un’auto finita fuori strada a causa della neve e rimasta in bilico sul guard-rail con sotto un burrone, sono stati salvati dal provvidenziale aiuto di un addetto alla pulizia della strada che a bordo di un trattore spalaneve ha visto la scena.

L’uomo è riuscito a legare la vettura al suo trattore con un cavo d’acciaio in attesa dei soccorsi. E’ successo nel pomeriggio sulla provinciale di San Pellegrino in Alpe, nel comune di Castelnuovo in Garfagnana (Lucca). I turisti sono stati tratti in salvo e fatti scendere dall’auto, impauriti ma senza conseguenze fisiche, dai vigili del fuoco che arrivati sul posto e sono riusciti anche recupera l’auto.

Le operazioni di soccorso sono difficili per le avverse condizioni meteo che stanno interessando la zona dell’Alta Garfagnana. Sul posto anche i carabinieri, un’ambulanza del 118 il cui intervento non è comunque stato necessario, e personale della Provincia.

L'articolo Maltempo, Garfagnana: in bilico su burrone, salvi 5 turisti proviene da www.controradio.it.

Toscana: neve in alto Mugello, Amiata e passi Aretini

Toscana: neve in alto Mugello, Amiata e passi Aretini

Nel Grossetano 2 tir fuori strada, intervento dei Vigili del Fuoco.

Deboli nevicate nelle zone di Firenzuola, Marradi e al Passo della Consuma e la formazione di ghiaccio al Passo del Giogo. E’ quanto segnalato dalla sala di protezione civile della Città Metropolitana di Firenze.

“Gli operatori della viabilità della Città Metropolitana stanno operando sulle strade di competenza ma – avverte Angelo Bassi, consigliere delegato alla protezione civile della Metrocittà – si ricorda in ogni caso l’obbligo delle dotazioni invernali e si raccomanda la massima attenzione alla guida”.

Neve si registra anche sul Monte Amiata e a Badia Tedalda e Chiusi della Verna, nei passi Aretini. Intanto, a causa delle avverse condizioni meteo, i vigili del fuoco di Grosseto sono intervenuti, la scorsa notte, nel comune di Santa Fiora (Grosseto), località Quaranta, per soccorrere un camion che trasportava auto finito fuori strada. Sempre i pompieri di Grosseto, intorno alle sei, sono intervenuti per un tir finito fuori strada sulla Sp4 vicino a Castell’Azzara (Grosseto).

L'articolo Toscana: neve in alto Mugello, Amiata e passi Aretini proviene da www.controradio.it.

Neve in tutta la Toscana ma non particolari disagi

Neve in tutta la Toscana ma non particolari disagi

Nevica dalla notte scorsa in tutta la Toscana dove ieri la Protezione civile regionale aveva diramato il codice arancione. Il problema maggiore per il traffico è stata la chiusura, per circa un’ora dell’A1, tra Arezzo e Chiusi, in entrambe le direzioni con uscite obbligatorie per il fenomeno della pioggia gelata che, spiega Autostrade, “è uno dei peggiori da gestire”.

Alle 10 è stata riaperta in direzione sud. In tutte le zone collinari e montane, ma anche nelle città, della regione sono a lavoro i mezzi spargisale, i tecnici della protezione civile e in alcune parti anche i volontari. In linea di massima non vengono segnalati particolari disagi. Già ieri sera le Ferrovie avevano predisposto il piano neve con la riduzione del 20% dei treni ad alta velocità e dell’80.

Tutte le città, da Pisa a Firenze, da Grosseto a Massa Carrara, da Siena a Lucca, si sono svegliate con le strade e i tetti imbiancati, ma senza particolari disagi: i sindaci già ieri avevano deciso la chiusura delle scuole quindi il traffico è scarso. A Viareggio, e più in generale in tutta la costa, le spiagge sono velate di una leggera coltre bianca. Come sempre in questi casi suggestive immagini, e quindi foto, per i turisti del Ponte Vecchio, della Torre di Pisa o di piazza del Campo.

Secondo il bollettino meteo regionale delle 9.00, continuano le precipitazioni nevose in quasi tutta la Toscana anche se quelle più intense vengono registrate nelle zone centro settentrionali. Le temperature sono attorno a zero gradi o di poco inferiori, esclusa la costa e l”immediato entroterra dove oscillano tra 1 e 4 gradi. Per le prossime 3 ore sono previste ancora precipitazioni a carattere nevoso su buona parte della regione mentre in provincia di Grosseto, Siena e nel basso livornese è previsto un progressivo rialzo delle temperature, che raggiungeranno i 4-6 gradi circa, e quindi è prevista pioggia anche se di debole intensità. Possibili invece ulteriori accumuli nevosi sulle province di Lucca, Pistoia, Prato e Firenze e Arezzo, localmente fino a 5 in collina o montagna.

L'articolo Neve in tutta la Toscana ma non particolari disagi proviene da www.controradio.it.