Workshop “Towards a European Research Infrastructure for Heritage Science”

Un evento internazionale ospitato negli spazi dell’ex Caserma Redi di Firenze, organizzato dal CNR-Consiglio Nazionale delle Ricerche, con il sostegno di Fondazione CR Firenze e con il patrocinio del Comune di Firenze e della Regione Toscana.
Il workshop ha l’obiettivo di esaminare le prospettive di E-RIHS, l’unica infrastruttura di ricerca europea nel settore dell’innovazione sociale e culturale, di cui Firenze si è candidata ad ospitare il central hub, che aggregherà istituzioni ed eccellenze della scienza e del patrimonio culturale in Italia e in Europa.
Nel corso della giornata verrà sottolineato il ruolo chiave e l’ambizione di E-RIHS di aggregare, in un’ottica transdisciplinare, le scienze dure e umanistiche per affrontare meglio i temi e le problematiche legati alla “scienza del patrimonio culturale, naturale e archeologico”: dallo studio al restauro, dalla conservazione alla valorizzazione, dal monitoraggio alla gestione, dalle esigenze di tutela a quelle del mercato del turismo.

SCARICA IL PROGRAMMA e la BIOGRAFIA DEI RELATORI

Mercoledì 29 marzo 2017, ore 9.00
L’incontro si svolge in un complesso militare ed è obbligatorio accreditarsi. Si ricorda inoltre che, per l’accesso, è obbligatorio esibire un documento di riconoscimento.
Per informazioni e prenotazioni riccardo.galli@fcrf.it

Al via la Stagione 2017 dei Mercoledì Musicali

Parte nel segno di Johann Sebastian Bach l’edizione 2017 dei “Mercoledì Musicali” la rassegna di musica per organo e da camera sostenuta da Fondazione CR Firenze, in programma da marzo a dicembre e ospitata nel seicentesco Auditorium della Fondazione. Quest’anno il programma vede protagonisti alcuni dei più noti fuoriclasse della tastiera come Stanislav Šurin, Esteban Elizondo Iriarte, Ugo Spanu, Loreto Aramendi, Franz Hauk. Proprio quest’ultimo sarà ospite dell’appuntamento inaugurale, mercoledì 29 marzo, con un l’esecuzione di alcuni dei brani più importanti e rappresentativi del celebre compositore tedesco.

Giunti alla dodicesima edizione, i Mercoledì Musicali si presentano con una formula rinnovata che, ai grandi organisti del panorama internazionale, alterna e affianca ensemble da camera e solisti.

Il ricavato dal biglietto simbolico di 5 euro sarà devoluto, come per le passate edizioni, ad una iniziativa di solidarietà: quest’anno si tratta del Progetto Schermability che, in collaborazione con l’Unità Spinale di Careggi e l’Accademia Schermistica Fiorentina, intende favorire l’avviamento allo sport di soggetti con problematiche fisiche, in una specialità che vede il nostro Paese impegnato in prima fila, sia sul piano medico e della ricerca correlata che dal punto di vista agonistico, come dimostrano i successi italiani a livello paraolimpico internazionale.

INFO E PRENOTAZIONI
Inizio concerti ore 21
Auditorium Fondazione Cassa di Risparmio di Firenze
Via Folco Portinari 5/r – Firenze

Ingresso ai concerti e prenotazioni
Biglietto 5 euro, ingresso fino ad esaurimento dei posti disponibili.
Si consiglia di prenotare al numero 055.538.4001 – o via mail a ricevimento@entecarifirenze.it

SCARICA IL COMUNICATO COMPLETO
SCARICA IL LIBRETTO CON IL PROGRAMMA

Alternanza scuola-lavoro: geometri ‘’in erba’’ progettano divisorio per la sede dell’Ufficio Scolastico Regionale

E’ stato progettato dagli allievi della Scuola per geometri Duca d’Aosta il muro divisorio che è stato costruito nella sala riunioni della Direzione Generale dell’Ufficio Scolastico Regionale per la Toscana in via Mannelli.

Il progetto, che si inserisce nelle esperienze di alternanza scuola lavoro, è stato finanziato dalla Fondazione CR Firenze e da Lions Club del territorio.

Anche questo intervento, seppur piccolo, si inserisce nella costante e crescente attenzione della Fondazione verso la formazione dei giovani e il loro inserimento nel mondo del lavoro. Un’attenzione che coinvolge anche gli uffici scolastici del territorio e che testimonia ancora una volta che le azioni in “tandem” tra pubblico e privato costituiscono la migliore risposta alla difficile congiuntura che il Paese sta attraversando.

Migliaia di persone e tanti giovani agli incontri sul limite. La responsabilità è il tema del prossimo ciclo

Gran folla e tantissimi giovani al ciclo di incontri ‘Sulla scia dei giorni. Dialoghi sul limite’ ideati e promossi da Fondazione CR Firenze e da Fondazione italiana di Leniterapia (File). L’ultimo dei nove appuntamenti si è svolto sabato scorso ed ha avuto come protagonista la scrittrice Dacia Maraini. Quasi 4.000 persone hanno affollato in questi mesi il Teatro Niccolini e il Teatro della Pergola per ascoltare le personalità di diverse discipline che hanno offerto la propria testimonianza su uno dei temi universali che colpisce le nostre coscienze.

‘’Conforta tutti noi  – osserva la Vice Presidente della Fondazione e Presidente di File Donatella Carmi – vedere la grande affluenza di pubblico e soprattutto i tanti giovani che ci hanno accompagnati in questo lungo percorso. E’ la conferma che c’è interesse e attenzione per una proposta culturale alta che stimola una riflessione su temi che interrogano l’uomo. Per questo intendiamo proseguire con un nuovo ciclo dedicato ad un tema anch’esso molto impegnativo quale è la responsabilità, declinata in vari campi e raccontata da personalità di diversa estrazione e provenienza’’.

 

‘Dei nove incontri che hanno alimentato il ciclo è rimasto nel cuore di tutti quello col sociologo Zygmunt Bauman, che lo scorso ottobre, pochi giorni prima di morire, ha lasciato ai tanti ragazzi presenti in sala quasi il suo testamento spirituale, invitandoli ‘’’all’arte del dialogo e del confronto come impegno di responsabilità in una società frastagliata e confusa’’.

Nasce il progetto ‘MondoBIKE’: biciclette elettriche intelligenti

La nuova frontiera per le biciclette elettriche è il “battery sharing”, la condivisione delle batterie su cui si baserà nel prossimo futuro una flotta di biciclette a disposizione della comunità universitaria fiorentina.

E’ lo scopo del progetto  “MondoBIKE”, a cura del Dipartimento di Ingegneria Industriale dell’Università di Firenze  e co-finanziato dalla Fondazione CR Firenze.

Una ruota-motorizzata e una batteria intelligente sono in grado di trasformare una normale bicicletta in una e-bike, in grado anche di raccogliere i dati su percorsi e qualità dell’aria. Conclusa la prima parte del progetto, con il collaudo dei prodotti, la successiva sarà dedicata alla sperimentazione dei veicoli. Il progetto permetterà ai ciclisti di condividere le batterie, lasciando alle centraline quelle scariche per utilizzare sul proprio mezzo batterie cariche senza alcuna attesa.

SCARICA IL COMUNICATO