Prato, passeggiata storico-culturale sui fatti del “Sacco del 1512”

Prato, passeggiata storico-culturale sui fatti del “Sacco del 1512”

Si terrà martedì 29 agosto la terza edizione del progetto ‘Prato nel Sacco’, una passeggiata storico-culturale sui fatti del tragico evento storico per la nostra città.

Anche quest’anno la manifestazione per la rievocazione degli eventi del Sacco del 1512, a cura di Historiaedita, consisterà in una passeggiata storico-culturale.
La partenza, alle ore 18 da piazza del Comune, sarà anticipata dal suono della campana civile la Risorta di Palazzo Pretorio, in ricordo delle numerose vittime del Sacco di Prato.

Il vicesindaco Simone Faggi: “Vogliamo che la storia e la tradizione della città siano ricordate per quelle che sono, affinché i cittadini si riavvicinino alla propria storia e agli avvenimenti che hanno creato l’attuale città”.

E continua: “questo è il terzo anno che proponiamo ai nostri cittadini la possibilità di scoprire un fatto storico avvenuto il 29 agosto 1512, cioè il famoso Sacco di Prato. Noi vogliamo che la storia e la tradizione della città siano ricordate per quelle che sono, affinché i cittadini si riavvicinino alla propria storia e agli avvenimenti che hanno creato l’attuale città”.

Conclude il vicesindaco: “questo evento ha condizionato l’andamento della città per secoli e credo sia giusto che i nostri cittadini possano riscoprirlo partendo dal dato storico, ricostruendo i luoghi del Sacco. Spero che questa manifestazione, ormai al terzo anno, diventi anche questa una tradizione”.

“Il percorso quest’anno varia leggermente. Visiteremo altri luoghi coinvolti nei tragici eventi dell’agosto 1512, ma rimangono fissi i luoghi di partenza e di arrivo, che saranno rispettivamente Palazzo Datini e il Bastione delle forche. – ha affermato il presidente dell’associazione Historiaedita Nicola Di Filippo -. Chiuderemo la passeggiata con l’enogastronomia storica, basandoci su un tipo di biscotti e una bevanda analcolica”.

Il programma prevede la partenza da Piazza del Comune alle 18 in prossimità del monumento a Francesco Datini. Il percorso inizierà appunto da piazza del Comune, arrivando poi in piazza Santa Maria delle Carceri. La passeggiata proseguirà poi in piazza Sant’Agostino e terminerà al Bastione delle Forche, dove si svolgerà la didattica sull’alimentazione del ‘500 con una degustazione.

L'articolo Prato, passeggiata storico-culturale sui fatti del “Sacco del 1512” proviene da www.controradio.it.