Siena: spari fuori da discoteca, uomo ferito a gambe

Siena: spari fuori da discoteca, uomo ferito a gambe

Un uomo è stato ferito alle gambe da tre colpi di pistola sparati davanti alla discoteca Vanilla a Pian del Casone, a Monteriggioni (Siena). Un uomo è stato arrestato. Secondo quanto riferito dai carabinieri alla base della lite, iniziata all’interno del locale, ci sarebbe il mancato pagamento dei servizi di pulizia svolti dalla moglie del ferito.

Ma non è escluso che tra i due, entrambi italiani e già conosciuti alle forze dell’ordine, ci possa essere stato un regolamento di conti per ‘vecchie questioni mai risolte’. L’uomo, ricoverato all’ospedale Le Scotte di Siena, non sarebbe in pericolo di vita. I due uomini, sulla cinquantina, hanno proseguito la lite fuori dal locale e qui l’aggressore,  a Monteriggioni, avrebbe sparato due colpi alla gamba sinistra e uno quella destra dell’altro. Il ferito,  residente a Poggibonsi, è stato soccorso dal titolare del locale e dai dipendenti che hanno chiamato il 118. I carabinieri sono riusciti a fermare l’autore degli spari e ad arrestarlo.
L’aggressore è ora  accusato di tentato omicidio, lesioni gravi e detenzione illegale di arma.
Secondo la ricostruzione degli uomini dell’Arma i due uomini si sarebbero incrociati all’interno della discoteca e avrebbero avuto un diverbio. La lite sarebbe poi proseguita all’esterno del locale e lì l’aggressore avrebbe estratto la pistola e sparato. L’uomo sarebbe poi salito in macchina e avrebbe tentato una fuga ma è stato raggiunto poco dopo dai carabinieri che lo hanno arrestato. Al momento del fermo l’uomo era ancora in
possesso dell’arma detenuta illegalmente.
I carabinieri di Siena e Poggibonsi, coordinati dal pm Nicola Marini, sono al lavoro per comprendere le motivazioni alla base della lite che sembrano essere “riconducibili a contenziosi economici reciproci non soddisfatti nel tempo

L'articolo Siena: spari fuori da discoteca, uomo ferito a gambe proviene da www.controradio.it.