Livorno: Striscione contro Minniti, Nogarin critica intervento Polizia

Livorno: Striscione contro Minniti,  Nogarin critica  intervento Polizia

Il sindaco: ‘non capisco reazione ps’. Comunque non condivido le critiche al ministro

Uno striscione contro il ministro Minniti, esposto ieri da un gruppo antagonista in occasione della serata inaugurale di Effetto Venezia, e la reazione della
polizia rischia di innescare una polemica tra la questura e il sindaco di Livorno, Filippo Nogarin, che con un post sul suo profilo Facebook ha apertamente criticato l’operato dei poliziotti.
“Non condivido i contenuti politici dello striscione e nemmeno la scelta di ‘sfruttare’ la vetrina di Effetto Venezia per mandare questo tipo di messaggi – ha scritto il primo cittadino pentastellato – ma capisco ancor meno la reazione
delle forze dell’ordine che per rimuoverlo si sono immediatamente schierate in assetto anti sommossa”.
Lo striscione era stato affisso all’esterno di un palazzo che ospita un centro sociale e le forze dell’ordine si sono subito schierate per consentire all’autoscala dei vigili del fuoco di rimuoverlo non senza tensioni. Lo stesso striscione qualche ora dopo è ricomparso sul main stage della festa dove era in corso la presentazione ufficiale alla città del Livorno calcio. Nogarin nel suo post ha infine scritto che preferirebbe “vedere identica celerità di azione per contrastare fenomeni che creano autentico allarme sociale: penso allo spaccio in piazza Garibaldi, alle aggressioni sotto i portici di Palazzo Grande,
all’ubriachezza molesta e alla microcriminalità diffusa. Lo dico al questore: lavoriamo insieme su questi argomenti con ancora più determinazione di quanto stiamo facendo e la città intera ci seguirà”.

L'articolo Livorno: Striscione contro Minniti, Nogarin critica intervento Polizia proviene da www.controradio.it.

Livorno: Striscione contro Minniti, Nogarin critica intervento Polizia

Livorno: Striscione contro Minniti,  Nogarin critica  intervento Polizia

Il sindaco: ‘non capisco reazione ps’. Comunque non condivido le critiche al ministro

Uno striscione contro il ministro Minniti, esposto ieri da un gruppo antagonista in occasione della serata inaugurale di Effetto Venezia, e la reazione della
polizia rischia di innescare una polemica tra la questura e il sindaco di Livorno, Filippo Nogarin, che con un post sul suo profilo Facebook ha apertamente criticato l’operato dei poliziotti.
“Non condivido i contenuti politici dello striscione e nemmeno la scelta di ‘sfruttare’ la vetrina di Effetto Venezia per mandare questo tipo di messaggi – ha scritto il primo cittadino pentastellato – ma capisco ancor meno la reazione
delle forze dell’ordine che per rimuoverlo si sono immediatamente schierate in assetto anti sommossa”.
Lo striscione era stato affisso all’esterno di un palazzo che ospita un centro sociale e le forze dell’ordine si sono subito schierate per consentire all’autoscala dei vigili del fuoco di rimuoverlo non senza tensioni. Lo stesso striscione qualche ora dopo è ricomparso sul main stage della festa dove era in corso la presentazione ufficiale alla città del Livorno calcio. Nogarin nel suo post ha infine scritto che preferirebbe “vedere identica celerità di azione per contrastare fenomeni che creano autentico allarme sociale: penso allo spaccio in piazza Garibaldi, alle aggressioni sotto i portici di Palazzo Grande,
all’ubriachezza molesta e alla microcriminalità diffusa. Lo dico al questore: lavoriamo insieme su questi argomenti con ancora più determinazione di quanto stiamo facendo e la città intera ci seguirà”.

L'articolo Livorno: Striscione contro Minniti, Nogarin critica intervento Polizia proviene da www.controradio.it.