Notti dell’archeologia 2016

A luglio quattro appuntamenti tra Palazzo Vecchio e Museo Bardini 

Arriva l’edizione 2016 de le “Notti dell’Archeologia”, l’iniziativa promossa dalla Regione Toscana a partire dal 2000 e ideata per promuovere e valorizzare il patrimonio archeologico regionale,  ormai attesa dagli operatori di settore e dal pubblico. Anche quest’anno i Musei Civici Fiorentini e l’Associazione Mus.e aderiscono alla rassegna, proponendo due attività per giovani e adulti in quattro diverse date, che si svolgeranno presso gli scavi archeologici del Museo di Palazzo Vecchio e presso il Museo Stefano Bardini.
Inoltre dal 1 luglio le statue di Pothos, Hermes, Apollo e Bacco, opere del I-II sec. d.C., torneranno nel Salone dei Cinquecento dopo un anno di restauro, con un allestimento che permetterà di osservarle e conoscerle da vicino. Per l’accesso al Salone non è necessaria la prenotazione, è sufficiente il biglietto di ingresso del Museo di Palazzo Vecchio.
Tutti gli appuntamenti delle Notti dell’Archeologia possono essere consultati sul sito della Regione.
Seguono i dettagli delle iniziative di Palazzo Vecchio e Museo Stefano Bardini. 

 

  • NEL VENTRE DI PALAZZO VECCHIO
    A Palazzo Vecchio soggiace uno straordinario percorso archeologico, che consente di entrarne nelle viscere e comprendere la storia millenaria che ne ha preceduto la costruzione: si comincia con l’antico teatro romano, costruito verso la fine del I secolo a.C. e ampliato in età adrianea, per proseguire con i secoli di spoglio e di interro e giungere alla ripresa medievale, età in cui prendono vita strade cittadine, palazzi signorili ed edifici privati. La visita condurrà il pubblico alla lettura della ricca e complessa stratigrafia archeologica rievocandone, secolo dopo secolo, i tratti salienti.
    Per chi: per giovani e adulti
    Dove: Museo di Palazzo Vecchio
    Quando: mercoledì 6 e mercoledì 20 luglio h20.30, h21.15 e h22.00
    Durata: 40’
    Costo: €2,00 cad. (residenti in città metropolitana) / 4,00 cad. (non residenti in città metropolitana)

 

  • UN INCREDIBILE NEGOZIO DI ANTICHITA’
    Il Museo Stefano Bardini, nato come straordinario luogo di esposizione delle opere dell’antiquario Stefano Bardini e destinato a rapire collezionisti e amatori di tutto il mondo, esercita tuttora un grande fascino sul pubblico: sale seducenti, nelle quali i pezzi diventano protagonisti e raccontano al meglio la propria storia, seppure di reimpiego o di reinvenzione. Fra questi numerose antichità, che la visita consentirà di individuare e apprezzare: colonne e capitelli, urne, sarcofagi, frammenti classici e reperti altomedievali, fino alla monumentale vasca in porfido di età romana.
    Per chi: per giovani e adulti
    Dove: Museo Stefano Bardini
    Quando: mercoledì 13 e mercoledì 27 luglio h21 e h22
    Durata: 50’
    Costo: €2,00 cad. (residenti in città metropolitana) / 4,00 cad. (non residenti in città metropolitana)

 

  • MARMI ANTICHI IN PALAZZO VECCHIO: LE STATUE DEL SALONE DEI CINQUECENTO RESTAURATE
    Museo di Palazzo Vecchio, Salone dei Cinquecento, dal 1° luglio al 2 ottobre 2016
    Dopo oltre un anno di restauro, tornano visibili le monumentali statue antiche di Apollo, Pothos, Bacco e Hermes (I-II sec. d.C.) che dalla fine del Settecento ornano le nicchie del prospetto meridionale del Salone dei Cinquecento. Un allestimento temporaneo consente di ripercorrerne la storia, di ammirarle da vicino e da ogni lato e di apprezzare i risultati del restauro e le scoperte compiute in corso d’opera, prima che vengano ricollocate al loro posto, a quasi tre metri di altezza. Gli affascinanti particolari del retro e dei fianchi delle sculture, nascosti dalla collocazione entro nicchie sia in Palazzo Vecchio che precedentemente nella Villa Medici a Roma, finora non erano mai stati esaminati e documentati. La visione che oggi ne viene proposta è un’assoluta novità.
    Per chi: tutti
    Dove: Museo di Palazzo Vecchio
    Quando: orario estivo di apertura al pubblico del Salone dei 500
    Durata: libera
    Costo: biglietto del museo