Duomo di Firenze: iniziati i monitoraggi della Cupola

Duomo di Firenze: iniziati i monitoraggi della Cupola

Sono iniziati i lavori di monitoraggio delle superfici esterne dei monumenti del Duomo di Firenze che andranno avanti fino alla fine del mese. Il personale dell’Opera di Santa Maria del Fiore sta svolgendo i lavori con l’ausilio di un’autogru dotata di un braccio di 104 metri.

Ad eseguire i lavori sono gli eredi diretti degli scalpellini che realizzavano le decorazioni scultoree e architettoniche della cattedrale e del campanile. I restauratori e operai dell’Opera del Duomo di Firenze oggi si dedicano al mantenimento e alla conservazione di questo patrimonio. L’esterno della Cupola del Brunelleschi, non raggiungibile con l’autogru, viene monitorato da un’altra squadra di sei operatori dell’Opera di Santa Maria del Fiore per calata. Gli operatori si stanno calando con funi, come veri e propri alpinisti, dalla base della lanterna della Cupola da un’altezza di 90 metri.

Il monitoraggio delle pareti esterne dei monumenti del Duomo è un’attività che l’Opera di Santa Maria del Fiore fa regolarmente due volte l’anno, all’inizio e alla fine dell’inverno, e che permette di controllare in dettaglio i circa 40mila metri quadrati di superfici marmoree, per verificarne lo stato di conservazione, individuare i possibili degradi e programmare gli interventi di restauro.

L'articolo Duomo di Firenze: iniziati i monitoraggi della Cupola proviene da www.controradio.it.

Scritta sul Battistero di Firenze

Scritta sul Battistero di Firenze

Dei vandali, presumibilmente nella notte, hanno fatto una scritta su una facciata del Battistero di Firenze, sul lato opposto al Duomo. La scritta, “Cora Eta”, realizzata con un pennarello nero, è larga tra i quindici e i venti centimetri.

L’Opera di Santa Maria del Fiore accortasi dell’accaduto ha avvisato la Digos che è immediatamente intervenuta. Secondo quanto appreso, la Questura sta già lavorando all’eventuale identificazione dei responsabili.

I restauratori dell’Opera di Santa Maria del Fiore stanno valutando il tipo di intervento per rimuovere la scritta già da lunedì mattina.

In precedenza nel 2013 un’altra scritta ad opera di vandali era apparsa sul Battistero ed era stata rimossa sempre dai restauratori dell’Opera di Santa Maria del Fiore.

 

L'articolo Scritta sul Battistero di Firenze proviene da www.controradio.it.

Epifania: Firenze, tanti in Arno e per Cavalcata Magi

Epifania: Firenze, tanti in Arno e per Cavalcata Magi

Befana dappertutto a Firenze: in Arno coi canottieri, in periferia a Brozzi e poi nel pomeriggio alla Loggia dei Lanzi mentre a poca distanza è sfilata la tradizionale Cavalcata dei Magi, da Palazzo Pitti al Duomo.

Queste alcune delle più seguite iniziative nel capoluogo toscano, a cui molti cittadini, ma anche tanti turisti, fra cui numerosi bambini, hanno potuto assistere o partecipare seguendo il ricco programma previsto per il giorno dell’Epifania.
Di mattina c’è stata la Befana dei Canottieri Comunali nel fiume Arno con traghettamento di genitori e bambini a bordo di imbarcazioni, in pratica una gita dove numerose ‘befane’,
remavano o pagaiavano. Tante le calze donate. Poi a Brozzi, periferia nord, la Befana ha spostato il suo raggio d’azione comparendo nella piazza del borgo storico. Ribadita anche
quest’anno la Befana del vigile urbano con le auto d’epoca del Camet i cui conducenti hanno raggiunto l’ospedale pediatrico Meyer. Quindi, nel pomeriggio tradizionale Cavalcata dei Magi, evento che si ripete ogni anno e affonda radici in tempi remoti, al XV secolo quando una compagnia intitolata ai Santi Re Magi, di cui facevano parte i maggiori componenti della famiglia dei Medici, organizzava un fastoso corteo. Dal 1997 l’Opera di Santa Maria del Fiore ha voluto riprendere questa tradizione organizzando un solenne corteo di figuranti con in testa i Re Magi a cavallo. La manifestazione si svolge, sotto gli auspici dell’Arcidiocesi e del Capitolo del Duomo, con il patrocinio del Comune di Firenze e la partecipazione dei comuni della provincia. Presente anche il sindaco Dario Nardella, che ha seguito anche le iniziative della mattina, Luca Bagnoli, presidente dell’Opera di Santa Maria del Fiore, e il cardinale Giuseppe Betori che ha parlato del significato dell’Epifania. Befane in piazza anche a Prato e Pistoia con i vigili del fuoco che nei panni della vecchietta sono scesi dai campanili delle cattedrali. A terra, notevole distribuzione di caramelle e dolciumi a moltissimi bambini.

L'articolo Epifania: Firenze, tanti in Arno e per Cavalcata Magi proviene da www.controradio.it.

Al via il monitoraggio delle facciate esterne dei monumenti del Duomo di Firenze

Al via il monitoraggio delle facciate esterne dei monumenti del Duomo di Firenze

Ieri sono iniziati i lavori di monitoraggio delle superfici marmoree del complesso monumentale del Duomo di Firenze che andranno avanti tre settimane

I monitoraggi sono iniziati dal Campanile di Giotto e proseguiranno sulle superfici esterne del Duomo, della Cupola del Brunelleschi e del Battistero. I lavori sono eseguiti dal personale dell’Opera di Santa Maria del Fiore con l’ausilio di un’autogru con un braccio di 103 metri che permette di raggiungere anche le zone più alte del Campanile di Giotto e della Cupola del Brunelleschi.

Si tratta di una delle attività di manutenzione che l’Opera di Santa Maria del Fiore fa regolarmente sui propri monumenti e che permette di controllare in dettaglio i circa 40 mila metri quadrati di superfici marmoree, di verificarne lo stato di conservazione, individuare i possibili degradi e programmare gli interventi di restauro. Dal 2015, il monitoraggio delle facciate esterne è effettuato semestralmente invece che annualmente, alla fine e all’inizio dell’inverno.

Per questa manutenzione l’Opera investe ogni anno dai 120 ai 160 mila euro solo per movimentare le gru, a cui si deve aggiungere il lavoro del gruppo di restauratori della Bottega di Restauro dell’Opera, una decina, assunti in pianta stabile. Questi operai sono gli eredi diretti degli scalpellini che realizzavano le decorazioni scultoree e architettoniche della cattedrale e del campanile e che oggi si dedicano al mantenimento e alla conservazione di questo patrimonio.

L'articolo Al via il monitoraggio delle facciate esterne dei monumenti del Duomo di Firenze proviene da www.controradio.it.

Cupola Brunelleschi: controlli selettivi, irregolarità tra biglietti e prenotazioni

Cupola Brunelleschi: controlli selettivi, irregolarità tra biglietti e prenotazioni

E’ in corso un’operazione di controllo degli ingressi alla Cupola del Brunelleschi a Firenze che ha evidenziato numerose irregolarità nella corrispondenza tra biglietti e prenotazioni.

Foto: Claudio Giovannini

L’operazione è condotta dall’Opera di Santa Maria del Fiore in accordo con la Prefettura e le Forze dell’Ordine, in particolare la Guardia di Finanza e la Polizia di Stato, e il Comune di Firenze.

Alla luce dei sold out continui degli ingressi alla Cupola del Brunelleschi, l’Opera di Santa Maria del Fiore ha messo a punto una nuova tecnologia in grado di controllare che i biglietti siano correttamente abbinati alle prenotazioni. Nel caso in cui non ci sia questa corrispondenza siamo in presenza di un titolo di ingresso irregolare e quindi non sarà possibile accedere alla Cupola, così come confermato stamani anche dagli agenti della Guardia di Finanza. Dopo i primi controlli le code all’ingresso della Cupola sono scomparse.

“D’ora in poi, afferma il Presidente dell’Opera di Santa Maria del Fiore, Luca Bagnoli, faremo controlli continui, a maggior ragione da quanto emerso stamani”.

Per accedere alla Cupola del Brunelleschi è necessario acquistare un biglietto,non cedibile come indicato nello stesso, con prenotazione obbligatoria e gratuita per un giorno e un orario. Con lo stesso biglietto è possibile visitare anche agli altri monumenti dell’Opera: Campanile di Giotto, Chiesa di Santa Reparata, Battistero e il Museo dell’Opera del Duomo. Possono accedere alla Cupola un massimo di 2.625 persone al giorno, con ingressi ogni mezz’ora.

L'articolo Cupola Brunelleschi: controlli selettivi, irregolarità tra biglietti e prenotazioni proviene da www.controradio.it.