Scuola: a Firenze 43mila studenti istituti superiori

Scuola: a Firenze 43mila studenti istituti superiori

La campanella suonerà anche a Meyer, in una nuova scuola più grande e accogliente.

Saranno 43mila gli studenti della città metropolitana di Firenze che domani torneranno sui banchi, 10163 quelli che approderanno alla prima superiore. Il 47% dei nuovi iscritti ha scelto l’indirizzo liceale, il 21% il professionale ed il 32% l’indirizzo tecnico.
La campanella suonerà anche all’ospedale pediatrico Meyer dove ad attendere i bambini che frequentano la primaria, sarà una scuola tutta nuova, più grande e accogliente, realizzata grazie alla Fondazione Meyer, per rendere più piacevoli le ore dedicate alle lezioni e allo studio.
“A tutti rivolgo il mio augurio – ha dichiarato il sindaco della Città metropolitana Dario Nardella – per una crescita di competenza, di relazioni e di prospettive. Da parte nostra assicuriamo tutta la nostra attenzione per la cura del patrimonio scolastico a cui sono riservate, insieme alle strade, larga parte delle risorse della Metrocittà”. Anche il territorio metropolitano di Firenze registra il trend regionale, con un certo calo degli istituti tecnici e professionali e un incremento dei licei.
Più in generale c’è un calo nella popolazione scolastica pari a circa 400 studenti, da 43477 del 2016-2017 a 43026 del 2017-2018.
“La Città Metropolitana – spiega Giampiero Mongatti, consigliere delegato alla Rete scolastica – ha destinato per il nuovo anno scolastico 3 milioni e 268 mila euro a interventi ordinari, straordinari e minuti di manutenzione straordinaria nella disponibilità dei dirigenti scolastici, la cui attività viene ad affiancarsi a quella diretta della Città Metropolitana”.
Nardella parteciperà domani, alle ore 11, all’inaugurazione di un murales realizzato sull’intera facciata e su una parete laterale dell’Istituto tecnico per il turismo “Marco Polo” di Firenze, in occasione del primo giorno di scuola e a conclusione di un laboratorio con studenti e docenti che si è svolto nello scorso anno scolastico. Inoltre verrà avviato un nuovo servizio di trasporto pubblico nelle aree Valdarno-Valdisieve e Mugello Alto Mugello della Città metropolitana.
Intanto, in una nota, la Fp Cgil Toscana Firenze, ha scritto: “Come previsto e più volte annunciato dalla Funzione pubblica Cgil, la politica dell’appalto nelle scuole dell’infanzia comunali, ostinatamente perseguita dalla Giunta Nardella/Giachi, sta producendo gravi danni. Ben 17 insegnanti comunali hanno scelto il ruolo allo Stato e verranno “rimpiazzate” da altrettanti insegnanti precari per almeno tutto l’anno scolastico che sta iniziando”.

L'articolo Scuola: a Firenze 43mila studenti istituti superiori proviene da www.controradio.it.

Disabili: certificato veloce per i bambini

Disabili: certificato veloce per i bambini

Un certificato specialistico, e veloce, per i bambini disabili: questo il risultato dell’accordo tra l’ospedale pediatrico fiorentino Meyer e l’Inps.

Oggi sarà il presidente dell’Inps Tito Boeri a spiegare ai medici dell’ospedale pediatrico fiorentino Meyer i dettagli della collaborazione che l’ospedale ha attivato, nei mesi scorsi, con l’Istituto nazionale di previdenza sociale.

L’obiettivo del protocollo d’intesa, che coinvolge anche il Gaslini di Genova e il Bambino Gesù di Roma, spiega una nota del Meyer, è quello di agevolare i genitori di bambini disabili nell’iter sanitario per il riconoscimento delle prestazioni assistenziali di invalidità e di handicap alle quali hanno diritto.

L’accordo permette ai medici che lavorano all’interno di questi grandi ospedali pediatrici di produrre un “certificato specialistico pediatrico”, dialogando direttamente con l’Inps. Un documento che risparmia burocrazia e iter tortuosi ai genitori: fin dal primo ricovero sarà infatti possibile acquisire tutti gli elementi necessari per la valutazione medico-legale, evitando al minore eventuali ulteriori esami e accertamenti.

Il “certificato specialistico pediatrico”, predisposto dall’Inps e dalla Società Italiana di Pediatria, contiene tutti gli elementi utili all’accertamento della specifica patologia.

“Il certificato – spiega ancora il Meyer – fa davvero la differenza, in termini di semplificazione, per le patologie complesse, come la sordità, la cecità e le malattie rare, permettendo alle famiglie di saltare almeno tre-quattro passaggi dell’accertamento finora previsto dalla legge: il documento viaggerà infatti per via telematica, evitando passaggi inutilmente faticosi”.

Oggi pomeriggio Tito Boeri visiterà il pediatrico fiorentino e incontrerà gli operatori nell’Aula magna. All’iniziativa sarà presente anche Alberto Villani, presidente della Società Italiana di pediatria. Il progetto coinvolgerà progressivamente tutti i medici del Meyer che si occupano di bambini complessi.

L'articolo Disabili: certificato veloce per i bambini proviene da www.controradio.it.

Empoli: cade durante gara cross campionato italiano, grave 14enne

Empoli: cade durante gara cross campionato italiano, grave 14enne

Un pilota di motocross di 14 anni ha riportato un trauma cranico cadendo nel corso di una gara al crossodromo di San Miniato (Pisa).

I fatti sono avvenuti nel pomeriggio intorno alle 14.30, quando il giovane stava
prendendo parte alla seconda finale della categoria Junior, prova valevole per il campionato italiano.
Secondo le prime informazioni, il centauro sarebbe caduto da solo senza coinvolgere altri piloti. All’arrivo dei sanitari del 118 il ragazzo era cosciente ma è stato comunque affidato al personale dell”elisoccorso Pegaso 1.

Ora si trova ricoverato all’ospedale pediatrico Meyer di Firenze in condizioni che, al
momento, escludono il pericolo di vita.

L'articolo Empoli: cade durante gara cross campionato italiano, grave 14enne proviene da www.controradio.it.

Pisa: moto travolge nonno e nipote, muore 62enne

Pisa: moto travolge nonno e nipote, muore 62enne

Scontro nel Pisano ieri sera, moto travolge nonno che aveva in braccio il nipotino che sta bene.

Nonno e nipote stavano attraversando la strada ieri sera dopo le 23 a Tirrenia, sul litorale pisano, quando una moto è piombata addosso all’anziano travolgendolo.
L’uomo, un 62 anni di Prato, è deceduto durante un intervento chirurgico in ospedale disposto d’urgenza per ridurre le lesioni riportate nell’impatto.
Il piccolo, che era in braccio al nonno, non ha invece riportato ferite gravi, non ha mai perso conoscenza e dopo essere stato stabilizzato a Pisa è stato trasferito al Meyer di Firenze.
Sulla dinamica dell’incidente sta ancora indagando la polizia municipale di Pisa.

L'articolo Pisa: moto travolge nonno e nipote, muore 62enne proviene da www.controradio.it.

Bimba contrae tubercolosi, accertamenti su altri 22

Bimba contrae tubercolosi, accertamenti su altri 22

Una bambina di 20 mesi, residente nell’Empolese Valdelsa (Firenze) ha contratto una forma di tubercolosi polmonare, richiamati per accertamenti i compagni dell’asilo frequentato dalla piccola e quattro adulti.

E’ quanto si apprende da una nota della Asl Toscana centro. In particolare si spiega che la bambina fino allo scorso luglio ha frequentato un asilo nido a Fucecchio, per questo 22 bambini, di età compresa tra i 21 e i 36 mesi circa, oltre a quattro adulti, sono stati richiamati per eseguire accertamenti.

È stata attivata in supporto anche l’unità operativa malattie infettive dell’azienda ospedaliera Meyer di Firenze. Il caso di tubercolosi della piccola è il settimo quest’anno riscontrato nei comuni dell’Empolese Valdelsa.

L'articolo Bimba contrae tubercolosi, accertamenti su altri 22 proviene da www.controradio.it.