ASL TOSCANA GARANTISCE PRODUZIONE ESTIVA CANNABIS TERAPEUTICA

Asl Toscana Cannabis

Lo afferma la responsabile servizio dott.ssa Ruffino: “inalterata la produzione cannabis a uso terapeutico anche per l’estate per non lasciare soli pazienti.”

Anche durante il periodo estivo il laboratorio galenico dell’Asl toscana centro garantirà a tutti i suoi pazienti le preparazioni a base di cannabinoidi. Lo afferma la responsabile del servizio, dottoressa Irene Ruffino: “il laboratorio mantiene inalterata l’attività anche nel periodo estivo – spiega – per non lasciare soli i pazienti nel periodo più difficile dell’anno”. Il laboratorio allestisce preparati per i pazienti esterni e per i ricoverati nei reparti oncologici, neurologici, per i servizi di algologia e per i ricoverati degli hospice.

Attualmente per i preparati viene usata come materia prima sia la cannabis olandese sia quella prodotta dall’Istituto chimico farmaceutico militare di Firenze. Nell’ultimo periodo il laboratorio ha incrementato del 70% la produzione di medicamenti a base di cannabis. Particolare attenzione viene dedicata alla cure dei piccoli pazienti, ai quali viene riservato un percorso particolare. La preparazione delle formulazione prevede sei livelli di controllo e un monitoraggio continuo, per garantire la massima qualità e la sicurezza dei pazienti. I preparati vengono realizzati sotto forma di cartine o di olio.

“Abbiamo appreso da una nostra iscritta fiorentina che il Bedrocan-il farmaco olandese a base di cannabis che il sistema sanitario nazionale importa dall’Olanda a caro prezzo come terapia supplementare per varie condizioni, è mancante alla farmacia ospedaliera di Careggi da diverse settimane, e non è la prima volta”. Così lo scorso 21 giugno la denuncia dell’associazione Luca Coscioni sulla carenza del farmaco nell’ospedale fiorentino.

“Il Bedrocan – aveva puntualizzato l’associazione – è, anzi era visto che ad oggi non è disponibile, per pazienti seguiti dall’azienda ospedaliero universitaria di Careggi fondamentale e insostituibile. Infatti altri preparati come il Bediol, un olio prodotto dalla stessa azienda Olandese, e l’Fm2, la cui produzione è avviata in via sperimentale dall’Istituto chimico Farmaceutico militare fiorentino – sono da tempo irreperibili, il primo per un problema di raccolto nei Paesi Bassi il secondo perché la quantità prodotta a Firenze non soddisfa minimamente la domanda”. “Occorre che la ministra Lorenzin se ne occupi” avevano concluso.

The post ASL TOSCANA GARANTISCE PRODUZIONE ESTIVA CANNABIS TERAPEUTICA appeared first on Controradio.

7 SOCIETA’ SCIENTIFICHE PISANE APRONO A VACCINI OPERATORI

vaccini operatori VACCIANZIONI PER LA MENINGITE

Le società hanno sottoscritto la Carta di Pisa per “proteggere da infezioni pazienti, operatori e servizio sanitario.” Sono le prime in Italia.

Pisa fa da apripista in campo nazionale sulle vaccinazioni degli operatori sanitari. “Sono 7 – spiega una nota dell’azienda ospedaliero universitaria pisana – le società scientifiche che hanno sottoscritto la Carta di Pisa come consensus al termine di un convegno promosso dalla Simpios, Società italiana multidisciplinare per la prevenzione delle infezioni nelle organizzazioni sanitarie ed altri sodalizi scientifici, svoltosi a Pisa a marzo”.

Il vaccino, prosegue la nota dell’Aoup, “serve a proteggere il paziente che accede all’ospedale se in condizioni di maggiore suscettibilità alle infezioni; salvaguarda l’operatore che, per motivi professionali, è maggiormente esposto al contagio; infine, tutela il servizio sanitario che, in situazioni
epidemiche, potrebbe fronteggiare una carenza acuta di personale proprio a causa di malattie prevenibili con il vaccino, quali l’influenza”.

I sottoscrittori della Carta sono oltre alla Simpios, la Società italiana di igiene, medicina preventiva e sanità pubblica; la Società; italiana di medicina del lavoro e igiene industriale; la Società italiana di medicina tropicale e salute globale; la Società italiana di pediatria; la Federazione italiana medici pediatri e la Federazione italiana medici di medicina generale.

The post 7 SOCIETA’ SCIENTIFICHE PISANE APRONO A VACCINI OPERATORI appeared first on Controradio.