GROSSETO, MINACCIA DI DIFFONEDERE FOTO HARD MONORENNE: DENUNCIATO

ricatta minorenne: arrestato a Grossetoper diffusione foto hard

Le aveva chiesto e ottenuto foto che la riproducevano nuda o mentre era intenta in atti sessuali, ma quando lei ha detto no ad altre richieste lui ha minacciato di rendere pubbliche le immagini.

Così un diciottenne della provincia di Modena è stato denunciato per detenzione di materiale pedopornografico, violenza sessuale, ed estorsione ai danni di una minorenne di Orbetello (in provincia di Grosseto ). Le indagini, compiute dai carabinieri della stazione di Albinia e del Norm di di Orbetello, sono durate circa tre anni, dopo che la ragazzina aveva confidato il ricatto alla mamma. I due adolescenti avevano intrecciato una relazione virtuale usando la chat di un social network canadese: lui aveva 15 anni, lei 12. Il ragazzo l’ avrebbe indotta a realizzare e a inviargli con lo smartphone foto di lei nuda e in atti sessuali richiesti appositamente. Al ‘basta’ della ragazzina, il giovane avrebbe iniziato a minacciarla dicendole che se non avesse continuato a inviarli fotografie, avrebbe reso la vicenda di pubblico dominio. L’ attività investigativa è stata coordinata dalla procura distrettuale di Firenze, competente per i reati in materia di criminalità informatica e la pornografia minorile, e si è avvalsa di tecniche di analisi dei dati informatici che hanno richiesto l’impegno del Racis di Roma e anche lunghe rogatorie internazionali per la loro acquisizione nei social network con piattaforme all’estero. Gli accertamenti hanno fatto emergere che il giovane usava la rete wi-fi di una una piscina pubblica e di una abitazione in provincia di Modena. La perquisizione nell’ abitazione del giovane ha consentito di trovare il cellulare con il materiale informatico ricercato e ulteriori fonti di prova.

The post GROSSETO, MINACCIA DI DIFFONEDERE FOTO HARD MONORENNE: DENUNCIATO appeared first on Controradio.