Nardella: “Conte mi ha rassicurato su piano periferie”

Nardella: “Conte mi ha rassicurato su piano periferie”

Il sindaco di Firenze Dario Nardella ha incontrato il Presidente del Consiglio Conte nell’ambito della sua visita all’Università e all’Accademia della Crusca, oltre alle periferie, sul  progetto di potenziamento dello scalo fiorentino, Amerigo Vespucci: ” Il presidente Conte conosce la questione dell’aeroporto: mi ha chiesto una nota nella quale inserirò tutti gli aspetti positivi di una struttura che è attesa ormai da troppi troppi anni, e che non può essere usata come strumento di battaglia politica”.

Per quanto riguarda il piano periferie e sui fondi ad esso collegati, invece, il premier Conte, ha riferito sempre Nardella: “Mi ha detto che auspica di poter arrivare ad una soluzione positiva”.

“Gli ho ribadito – ha spiegato ai cronisti – che come sindaco, come del resto tutti i sindaci hanno detto attraverso la voce del presidente dell’Anci, noi siamo pronti a sederci di nuovo al tavolo, a riallacciare le relazioni istituzionali, a condizione che gli impegni presi vengano mantenuti. A noi non interessa la polemica politica fine a se stessa: ci interessa che questi soldi che riguardano 20 milioni di italiani per la riqualificazione delle periferie vengano erogati secondo gli impegni presi. Spero che l’ottimismo del presidente Conte si realizzi in qualcosa di concreto e rapido”.

“Ogni qual volta ho incontrato il presidente Conte – ha concluso il sindaco – ho sempre avuto un’interlocuzione corretta e rispettosa: e anche oggi, per quanto breve, mi ha soltanto fatto capire che intende approfondire la questione, che tuttavia è di competenza del ministro delle infrastrutture Danilo Toninelli.”

 

L'articolo Nardella: “Conte mi ha rassicurato su piano periferie” proviene da www.controradio.it.

Nardella: “Conte mi ha rassicurato su piano periferie”

Nardella: “Conte mi ha rassicurato su piano periferie”

Il sindaco di Firenze Dario Nardella ha incontrato il Presidente del Consiglio Conte nell’ambito della sua visita all’Università e all’Accademia della Crusca, oltre alle periferie, sul  progetto di potenziamento dello scalo fiorentino, Amerigo Vespucci: ” Il presidente Conte conosce la questione dell’aeroporto: mi ha chiesto una nota nella quale inserirò tutti gli aspetti positivi di una struttura che è attesa ormai da troppi troppi anni, e che non può essere usata come strumento di battaglia politica”.

Per quanto riguarda il piano periferie e sui fondi ad esso collegati, invece, il premier Conte, ha riferito sempre Nardella: “Mi ha detto che auspica di poter arrivare ad una soluzione positiva”.

“Gli ho ribadito – ha spiegato ai cronisti – che come sindaco, come del resto tutti i sindaci hanno detto attraverso la voce del presidente dell’Anci, noi siamo pronti a sederci di nuovo al tavolo, a riallacciare le relazioni istituzionali, a condizione che gli impegni presi vengano mantenuti. A noi non interessa la polemica politica fine a se stessa: ci interessa che questi soldi che riguardano 20 milioni di italiani per la riqualificazione delle periferie vengano erogati secondo gli impegni presi. Spero che l’ottimismo del presidente Conte si realizzi in qualcosa di concreto e rapido”.

“Ogni qual volta ho incontrato il presidente Conte – ha concluso il sindaco – ho sempre avuto un’interlocuzione corretta e rispettosa: e anche oggi, per quanto breve, mi ha soltanto fatto capire che intende approfondire la questione, che tuttavia è di competenza del ministro delle infrastrutture Danilo Toninelli.”

 

L'articolo Nardella: “Conte mi ha rassicurato su piano periferie” proviene da www.controradio.it.

Firenze: un milione per illuminazione periferie

Firenze: un milione per illuminazione periferie

 

L’intervento si va ad aggiungere al programma di riqualificazione dell’illuminazione pubblica varato dall’amministrazione insieme a Silfi. In dettaglio le zone interessate dai lavori.

Nuovi impianti di illuminazione pubblica per oltre un milione di euro, in strade e piazze delle zone periferiche di Firenze. È quanto prevede la delibera approvata dalla giunta comunale.

Questo intervento, che rientra nel piano Periferie finanziato dal ministero delle Infrastrutture, si va ad aggiungere al programma complessivo di riqualificazione degli impianti di illuminazione pubblica già varato dall’amministrazione insieme a Silfi, la società partecipata che si occupa del settore a Firenze.

Riguarda lavori mirati ad alcune piazze, strade e giardini segnalate dai Quartieri e dai residenti come più bisognose di maggior luce. Nel dettaglio saranno interessate dagli interventi della delibera piazza Luigi Dalla Piccola, via Curzio Malaparte, via Vecchia di Pozzolatico, i giardini di via Nanchino, viuzzo della Dogaia, via Ermenegildo Santoni, viale XI Agosto, via Giuseppe Gazzeri, via San Quirichino.

L’articolo Firenze: un milione per illuminazione periferie proviene da www.controradio.it.