Bottiglia contro autobus alla Piagge, finestrino spaccato ma nessun ferito

Bottiglia contro autobus alla Piagge, finestrino spaccato ma nessun ferito

Paura a Firenze a bordo di un autobus contro il quale è stata scagliata una bottiglia che
ha spaccato un finestrino a fianco della porta centrale del mezzo dell’Ataf, l’Azienda di trasporto pubblico. Per fortuna a bordo non c’erano molti passeggeri e nessuno è rimasto ferito.

La bottiglia, secondo quanto ricostruito dai carabinieri intervenuti subito sul posto, è stata scagliata da un immobile occupato da tempo. Il bus, della linea 35, poco prima delle 20.30, era in sosta a una fermata in via dell’Osteria, una contrada di via Pistoiese, nel quartiere delle Piagge alla periferia di Firenze.

Il servizio è ripreso poco dopo con la sostituzione del mezzo. Tra i passeggeri anche un gruppo di ragazzi, uno dei quali “tra l’altro figlio di un collega”, dice Americo Leoni,
segretario provinciale dell’Ugl, “che si sono subito avvicinati all’autista offrendogli il loro aiuto, pronti a testimoniare” all’arrivo delle forze dell’ordine.

“Al di là e al di fuori di ogni altra considerazione – conclude Leoni che dà la sua solidarietà all’autista – desidero fare un caloroso plauso a quei ragazzi”.

L’articolo Bottiglia contro autobus alla Piagge, finestrino spaccato ma nessun ferito proviene da www.controradio.it.

Un milione di euro per riqualificazione Periferie

Un milione di euro per riqualificazione Periferie

Firenze, via libera della giunta comunale al progetto finanziato con il piano nazionale per la riqualificazione sociale e culturale delle aree urbane degradate, si prevede che i lavori durino 9 mesi.

Un milione di euro per la riqualificazione del sistema dei giardini : Piagge, Brozzi e Quaracchi. Il  via libera al programma di interventi dopo l’approvazione, questa mattina da parte della giunta, della delibera presentata dall’assessore all’ambiente Alessia Bettini.

In particolare i fondi saranno destinati alla riqualificazione degli spazi verdi e dell’arredo urbano, al potenziamento delle aree ludiche e di quelle per l’attività sportiva libera. Previsti anche interventi per una migliore accessibilità per tutti i cittadini, in particolare per i disabili.

Le aree ludiche interessate sono quelle in via Nave di Brozzi, via Liguria, via Lazio, via della Sala, via Alli Maccarani, via San Piero a Quaracchi, via Saggina. Le attuale strutture ludiche verranno sostituite con attrezzature moderne a bassa manutenzione, difficilmente alterabili da atti vandalici o da uso impropri. La dotazione sarà completata con la realizzazione di un’area dedicata agli adolescenti.

Le zone a libero accesso dedicate allo sport che saranno riqualificate sono: il campo polivalente via Liguria, via Pistoiese, l’area di Via San Piero a Quaracchi, via Saggina e il campo polivalente di Via nave di Brozzi. Le aree possiedono una dotazione strutturale scarsa ed in cattivo stato di manutenzione. Il progetto si proporre di dotare le aree esistenti con attrezzature di gioco multisport.

Saranno ampliate le zone di socializzazione dotate di sedute, tavoli da pic nic ed arene estive. Per le aree di riposo e socializzazione sono previsti illuminazione, tavoli picnic, tavoli per portatori di handicap, tavoli con giochi da tavolo (dama e scacchi), gazebi e wireless per la connessione degli smartphone alla rete.

Uno dei punti qualificanti dell’intervento si propone di massimizzare la copertura vegetale dell’area per mitigare l’impatto ambientale dovuto al traffico. Nelle superfici disponibili saranno piantate anche nuove siepi miste e gruppi di arbusti per migliorare la biodiversità dell’intera area.

Verranno effettuati interventi per la viabilità pedonale e ciclabile con l’obbiettivo di ripristinare la viabilità e renderla sicura all’interno dei giardini: ad oggi molti tracciati esistenti risultano sconnessi, provocando inciampi e pericoli di cadute soprattutto per gli anziani. Saranno anche rimossi gli scalini e le barrire architettoniche. Lungo i tracciati verranno realizzati gli smussi, addolcite le pendenze, regolarizzate le superfici e rimossi gli ostacoli.

L’intervento di risanamento delle aree degradate sarà concentrato su due zone: l’area di via di Cocco via dell’Osteria e l’area di via dell’Osteria – via S Biagio a Petriolo. Saranno realizzate aree verdi semplici, con costi bassi di realizzazione e costi ridottissimi di manutenzione.

All’interno delle aree d’intervento si propone anche di potenziare il numero dei punti luce e dotare i pali esistenti di corpi illuminati ad alta efficienza energetica. L’obiettivo è garantire la sicurezza dei cittadini, estendere la fruizione alle ore notturne nella stagione estiva ed abbassare i consumi energetici.

Le aree gioco, le zone per lo sport ad uso libero i punti di socializzazione e aggregazione all’interno dei giardini interessato dal progetto verranno dotatati di ripetitori wifi per l’accesso alla rete tramite tablet o smartphone in modo da risultare più attrattivi agli adolescenti ed alle giovani generazioni.

L’articolo Un milione di euro per riqualificazione Periferie proviene da www.controradio.it.