Latitante scappa e pedala centinaia di km, arrestato

Latitante scappa e pedala centinaia di km, arrestato

Latitante in city-bike arrestato sull’Aurelia dalla Polstrada mentre tentava di raggiungere, evitando controlli, Roma dal Friuli.

Il latitante è un uomo di 72 anni, originario di Noale (Venezia). Una pattuglia della polizia stradale lo ha individuato nei pressi di Albarese mentre pedalava sull’Aurelia.

A suo carico c’è un mandato di cattura emesso alcuni mesi fa dalla procura di Udine per un cumulo di pene per più furti commessi tra Lignano Sabbiadoro (Udine) e Vada (Livorno) e per le quali doveva scontare oltre 18 mesi di carcere.

Per giungere a Roma, osserva la Polstrada, il 72enne avrebbe valutato più conveniente farlo con una bici accessoriata, anziché in treno, in modo da evitare controlli. E’ invece incappato in una pattuglia del distaccamento di Arcidosso. I poliziotti, appena lo hanno notato sulla city-bike, corredata di portapacchi e vistosi catarifrangenti alle ruote, si sono insospettiti e l’hanno fermato.

L’uomo, che era anche privo di documenti, è stato accompagnato presso la caserma della Stradale di Grosseto dove, anche a seguito dell’esame delle impronte digitali, gli agenti hanno scoperto il mandato di cattura a suo carico e lo hanno arrestato.

Ora è in carcere, a disposizione della procura di Udine.

L'articolo Latitante scappa e pedala centinaia di km, arrestato proviene da www.controradio.it.