Movida: locali a prefetto Firenze, più controlli zone calde

Movida: locali a prefetto Firenze, più controlli zone calde

“Gli imprenditori vogliono sentirsi sicuri, tutelare se stessi e i propri clienti”.

Più controllo delle forze dell’ordine nelle zone “calde” della movida fiorentina. É quanto hanno chiesto, in un incontro con il prefetto del capoluogo toscano Alessio Giuffrida, il direttore di Confcommercio Toscana Franco Marinoni, il presidente di Fipe-Confcommercio Toscana Aldo Cursano e il presidente del Silb (Sindacato Italiano Locali da Ballo) Riccardo Tarantoli.
“Siamo soddisfatti di come il Prefetto ha accolto le nostre istanze e della sua disponibilità ad intervenire – ha detto Marinoni finito l’incontro – Gli imprenditori non vogliono diventare
sceriffi né tantomeno giustizieri della notte, ma vogliono sentirsi sicuri, tutelare se stessi e i propri clienti”.

L'articolo Movida: locali a prefetto Firenze, più controlli zone calde proviene da www.controradio.it.